@Emirates completa la riverniciatura di 33 aerei in 12 mesi

il

Dubai, 30 Giugno 2016 – L’Emirates Aircraft Appearance Centre, il più grande impianto di verniciatura aerei di proprietà di una compagnia, ha completamente rimesso a nuovo e riverniciato 33 aerei lo scorso anno, vale a dire il 13% dell’intera flotta di Emirates.

Durante l’anno, Emirates ha ridato una veste nuova e fresca a 3 Airbus 380 e 22 Boeing 777, oltre ad altri otto velivoli che sono stati ritirati per seguire la strategia di avere una flotta giovane, efficiente e moderna.

In questo impianto all’avanguardia sono state anche installate decalcomanie su 72 velivoli ed eseguiti oltre 105.000 lavori di pittura, restauri di cabina inclusi, sulla più grande flotta di velivoli wide-body del 2015. Alcuni dei lavori più celebri sono stati le decalcomanie installate per il Real Madrid, il Paris Saint-Germain, le due decalcomanie dedicate all’Arsenal (sull’A380 e il Boeing 777) e quella dedicata alla campagna United for Wildlife sull’A380.

Essendo uno degli elementi più visibili del brand Emirates, l’aeromobile è un aspetto essenziale dell’esperienza del prodotto e per il cliente. Emirates fa in modo che tutti i suoi aerei siano in condizioni ottimali dal punto di vista tecnico ed è molto orgogliosa di garantire che ogni aspetto dei suoi velivoli soddisfi i più elevati standard.

L’aspetto dei velivoli può anche avere un impatto operativo sulle prestazioni tecniche. Una buona verniciatura, per esempio, può aiutare a ridurre il consumo di carburante, e un veloce passaggio presso l’Aircraft Appearance Centre aiuta a riportare il velivolo in servizio in modo più rapido. È per questo che Emirates ha investito in una struttura di livello mondiale, in tecnologia e in staff qualificato, garantendosi di avere queste capacità in house.

Emirates ha anche sperimentato un’ innovazione nel processo di riverniciatura dell’A380 utilizzando un componente speciale che assicura alla vernice durata e longevità. Airbus raccomanda questa tecnica anche ad altri operatori A380, per la riverniciatura dei loro aerei. In aggiunta a questo, il team è riuscito ad alleggerire di poche centinaia di chilogrammi il peso di un certo numero di A380, contribuendo a migliorare l’efficienza operativa, le i prestazioni tecniche e il risparmio di carburante.

Emirates lavora a stretto contatto con costruttori di aeromobili e partner di settore in tutto il mondo per introdurre sistemi più efficienti per le verniciature, con un occhio di riguardo anche per la sostenibilità ambientale. Grande due volte un campo di calcio, l’Emirates Aircraft Appearance Centre usa le tecnologie più nuove, compresi gli ambienti completamente controllati che regolano la temperatura, l’umidità e il flusso d’aria – tutti i fattori imprescindibili per un ‘involucro’ lucido perfetto.

Riverniciare il più grande jet passeggeri al mondo
Guarda il video in time-lapse di come Emirates ha riverniciato uno dei suoi A380, il più grande velivolo commercial, all’ Emirates Aircraft Appearance Centre in Dubai.

Il processo per la riverniciatura un A380 coinvolge quattro diverse fasi: preparare e “mascherare” l’aereo per proteggere i componenti sensibili dall’ applicazione della vernice; sverniciatura chimica della pittura esistente; levigatura di superfici esterne seguita dalla fase effettiva di riverniciatura che comprende pretrattamento, verniciatura del velivolo con vari strati, marcatura di segni e, infine, l’applicazione di un rivestimento trasparente per la ritenzione di lucentezza. Questo è seguito da un controllo di qualità esaustivo, prima che l’aeromobile venga rimesso in servizio.

Un team di 34 professionisti ha lavorato per quasi 6.000 ore di lavoro per completare la riverniciatura di ‘Echo Delta Delta’, il quarto A380 a far parte della flotta Emirates. Il rifacimento è stato completato in 15 giorni, stabilendo un nuovo record. La parte dedicata alla pittura dell’intero processo è durata appena sette giorni.

Sette strati di vernice del peso di 1.100 chilogrammi sono stati applicati su ‘Echo Delta Delta’, che coprono una superficie di 3.076 metri quadrati. Anche l’intero esterno dell’ A380 tra cui la fusoliera, le ali, i motori, così come gli stabilizzatori verticali e orizzontali hanno ricevuto un makeover. Gli strati di vernice sulla fusoliera sono costituiti da strati di primer e sigillante, seguito da tre strati di Brilliant White, che è il colore personalizzato di Emirates, e poi due strati di vernice trasparente e vernici decorative per la scritta Emirates ed il logo.

Emirates è la seconda compagnia aerea del mondo ad intraprendere questo complesso lavoro di verniciatura su aerei di proporzioni gigantesche, e ridisegna un A380 dopo in media, ogni sette-otto anni di servizio, o prima se l’aereo lo richiede. Come il più grande operatore e cliente di A380 al mondo, Emirates prevede di riverniciare più A380 rispetto a qualsiasi altra compagnia aerea negli anni a venire.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.