Fabio Maria Lazzerini cambierà Alitalia?

il

E’ noto che Fabio Maria Lazzerini ha lasciato #Emirates da qualche giorno. Nella compagnia aerea del #Golfo aveva l’incarico di Direttore Generale Italia. Il suo prossimo incarico è dato per essere quello di CCO in #Alitalia, oggi aerolinea commissariata ed in via di cessione a chi vorrà comprarsela tutta, oppure in parte.

Fabio Maria Lazzerini è del 1964, ha una Laurea in Economia Aziendale con specializzazione in Marketing presso l’Università Bocconi di Milano, Fabio Maria Lazzerini inizia la propria carriera professionale nel Gennaio 1990 in Digital Equipment Italia, al tempo la seconda Azienda mondiale nel settore ICT.

Dal suo CV è:

“Dopo aver maturato la prima esperienza all’interno della Direzione Vendite Canale Indiretto. Nel Gennaio 1996 viene nominato Direttore della Divisione Workstation di Digital Equipment Italia, al fine di creare e gestire le attività di commercializzazione della linea di prodotti Workstation nel territorio italiano. In questo ruolo, raggiunge risultati molto brillanti facendo registrare un aumento delle vendite del 200% in meno di tre anni e facendo crescere Digital Equipment dal 5.o al secondo posto nel ranking italiano per quanto riguarda la quota di mercato.

Nel 1998 entra in Autodesk, con il ruolo di Direttore Generale per l’Italia, Grecia e Cipro. Dopo tre anni in questo ruolo e dopo aver guidato Autodesk Italia, Grecia e Cirpo a realizzare la crescita maggiore di qualsiasi altro Paese in Europa, nel 2001 intraprende un’esperienza internazionale in Autodesk, divenendo il Direttore della Divisione Location Services per il mercato Europa, Medio Oriente e Africa.

Nel 2003 è nominato Amministratore Delegato e Direttore Generale in Neopost Italia, multinazionale francese leader di mercato nelle soluzioni per l’automazione della corrispondenza e dei sistemi logistici, dove gestisce la fusione ed integrazione di due diverse Societa’ con una crescita della profittabilita’ di quasi il 50% in meno di tre anni.

A Febbraio 2006, entra in #Amadeus Italia, leader nella distribuzione globale e nella fornitura di tecnologie per l’industria dei viaggi e del turismo, come Amministratore Delegato e Direttore Generale. In questo ruolo, gestisce una crescita notevole che porta Amadeus a diventare Leader assoluta del mercato Italiano. Dal Gennaio 2012 aggiunge al suo ruolo anche la responsabilita’ del Business delle soluzioni Mobile di Amadeus per tutto il mercato Western Europe.

Dal Luglio 2013 ricopre la carica di Direttore Generale per l’Italia di Emirates, la compagnia aerea leader mondiale guidandone il grande sviluppo nel mercato Italiano, uno dei principali a livello globale per la Compagnia aerea di Dubai.

Incarichi e Riconoscimenti

Nel Giugno 2015 viene insignito della carica di Ufficiale dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana.

Nell’Ottobre 2013 viene insignito del Master Honoris Causa in Economia e Gestione del Turismo dall’Universita’ Ca’ Foscari di Venezia.

A Dicembre 2011 è nominato Presidente della Fondazione Atlante, Ente noprofit per il sostegno del Turismo accessibile e la valorizzazione del patrimonio culturale, storico e artistico.

Già Vice Presidente di Assintel dal Novembre 2008, l’associazione nazionale di riferimento delle imprese ICT di Confcommercio, da Dicembre 2010 a Gennaio 2013 e’ anche Responsabile di Assintel Digitale. Da Luglio 2009 al Luglio 2013 è Co-fondatore e Vice Presidente di Federviaggio, federazione del turismo organizzato di Confcommercio.

Da Settembre 2008 fino al 2013, è Professore titolare del Corso di Tourism Management presso l’Università LUISS Guido Carli.
Da Gennaio 2009 è responsabile del Corso di Struttura e attori della filiera del turismo presso l’Università IULM.”

Insomma un qualcosa di tutto rispetto, una persona che non ha mai voluto poi più di tanto apparire, preferendo il concreto piuttosto che all’essere sotto i riflettori.

Da Emirates ad Alitalia, in un ruolo ancora più prestigioso rispetto a quello attuale, ma con molte insidie. Tanto lavoro da fare, tante cose da cambiare, una politica commerciale da individuare nuovamente rispetto a quella attuale, dove ogni due o tre giorni si vedono i lanci degli sconnti stile supermercato. Eppoi, il domani. cosa succederà a breve quando effettivamente Alitalia avrà trovato un nuovo padrone. Che sia un aerolinea, oppure un asset finanziario che la controllerà. Nove sembra siano stati gli interlocutori che hanno voluto accedere e potranno presentare l’offerta.

Avanti tutta per Fabio Maria Lazzerini. In Emirates ha fatto molto bene, vedi il successo del nuovo #Bologna – #Dubai ed il #Milano #Malpensa – New York!

 

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.