I conti di Pisa e Firenze nel 2017. Dividendo a 0,531 € ad azione

Il Consiglio di Amministrazione di Toscana Aeroporti – azienda quotata sul Mercato Telematico Azionario di Borsa Italiana che gestisce gli aeroporti di Firenze e di Pisa – riunitosi in data odierna. ha esaminato e approvato il bilancio consolidato e il progetto di bilancio d’esercizio al 31 dicembre 2017.

Per Marco Carrai, Presidente di Toscana Aeroporti, “il 2017 è stato un anno caratterizzato da risultati straordinari di grande crescita coronati dall’ottenimento della VIA per la pista di Firenze e dalla conclusione dell’iter approvativo del Master Plan per Pisa. Risultati positivi sia sul fronte dei passeggeri, dove sono stati s?orati gli 8 milioni di passeggeri nonostante oltre 1.400 cancellazioni e dirottamenti nell’aeroporto di Firenze, sia sul fronte degli indicatori economici che consentono un incremento della remunerazione degli azionisti”.

Questi in sintesi i dati principali:

  • ll Sistema Aeroportuale Toscano sfiora la soglia degli 8 milioni di passeggeri (+5,2%)
  • Record per entrambi gli scali di Pisa (+4,9%) e Firenze (+5,7%)
  • Ricavi consolidati a 136,2 milioni di euro (+6,6%) e utile netto a 10,6 milioni di euro (+7,5%)
  • Proposto un dividendo di 0,531 euro per azione
  • Traf?co passeggeri Sistema Aeroportuale Toscano: 7,9 milioni di passeggeri trasportati nel 2017 (+5,2%). Nuovi record di traffico passeggeri sia per il Galilei di Pisa con 5,2 milioni di passeggeri (+4,9%) sia per il Vespucci di Firenze con 2,7 milioni di passeggeri (+5,7%).
  • Ricavi totali consolidati pari a 136,2 milioni di euro (+6,6%). In miglioramento sia i ricavi aviation (+4,9%) sia quelli non aviation (+5,4%).
  • EBITDA consolidato: 30,2 milioni di euro (+2,9%). EBITDA adjusted +12,1%.
  • Risultato ante imposte consolidato: 15,9 milioni di euro (+6,1%).
  • Utile netto consolidato: 10,6 milioni di euro (+7,5%) rispetto ai 9,8 milioni di euro del 2016. Il dato adjusted è in aumento del 28,4%.
  • indebitamento ?nanziario netto consolidato: 28,5 milioni di euro rispetto ai 13,3 milioni di euro del 31 dicembre 2016. Rapporto Debt/Equity pari a 0,25.
  • Proposta di dividendo pari a 0,531 euro per azione (+6,6% rispetto ai 0,498 euro del 2016), con un payout del 95%. La proposta prevede di porre in pagamento il dividendo a partire dal 6 giugno 2018 con stacco cedola n. 12 il 4 giugno 2018 e record date il 5 giugno 2018.
Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: