In arrivo i nuovi Airbus 220/100 e 300

Intesa con Bombardier che cede i CS100 e 300 ad Airbus

I CS100 e 300 diventano A220-100 e A220-300 e così completano quelli che saranno i componenti della famiglia di aerei Airbus a corridoio singola tra i 120 e 230 posti.

A Tolosa è arrivato per l’occasione della presentazione alla stampa un A220-300 con la livrea del costruttore europeo che ora ottimizzerà i processi produttivi e non solo ad iniziare anche da quelli delle vendite. La penetrazione di Airbus sarà un’arma importante per raggiungere potenziali operatori già clienti del costruttore europeo.

Airbus riceverà da Bombardier un importante contributo perché i CS100 e 300 incorporano non solo i nuovi motori LEAP ma hanno accorgimenti tecnici e stilistici sull’aerodinamica che li fanno un prodotto fortemente avanzato ed ora allo stato dell’arte all’esterno ed all’interno.

Se il consumo risulta basso del 20% rispetto ai paricategoria, il rumore prodotto è minimo rispetto ai concorrenti. Il fruscio aerodinamico e’ nullo per i suoi accorgimenti a partire dalla parte anteriore all’uscita della fusoliera con il cono di coda. All’interno i sedili ampi tra i 18 e 19 pollici, quando invece alcuni costruttori dicono che si possono ridurre. Nonostante la maggiore larghezza il corridoio risulta più largo favorendo i tempi di entrata ed uscita dei passeggeri, riducendo il tempo globale di turn around tra un volo e l’altro. Alla fine della giornata potrebbe effettuare uno o due voli in più se questi sono brevi. I finestrini più grandi che garantiscono più luce naturale rispetto all’oppressione generata da quelli piccoli. Una sistemazione interna dei posti a 2 più 3 per fila che permette a 4 passeggeri su 5 di sedere al corridoio oppure al finestrino. Molto di più rispetto ai concorrenti.

Sul piano dell’affidabilità ad esempio Air Baltic li usa per 18 ore al giorno, operando tra l’altro il collegamento tra Riga e Abu Dhabi a pieno carico di passeggeri con 145 persone. Oppure Swiss Air Lines che lo usa su 10 tratte al giorno ed ha effettuato già più di 65 check A senza particolari problemi e grazie alla ottimizzazione delle verifiche e dei tempi il fermo macchina si limita alla nottata. Swiss sta pensando che i CS100 e 300 possono essere i sostituti degli A319.

Airbus e Bombardier con l’aumento della produzione per anticipare le consegne degli oltre 360 aerei da consegnare riusciranno a ridurre sensibilmente i prezzi degli aerei. Così facendo potrebbero renderne attraente l’acquisto da parte di potenziali clienti. Anche se l’EJets di Embraer nella famiglia di Boeing sembra rimanere più economicamente conveniente per il prezzo di costo.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.