San Francisco stellata

il

La chef Dominique Crenn illumina la baia

San Francisco, 11 dicembre 2018 – La scena gastronomica di San Francisco rispecchia pienamente i diversi aspetti della città e di tutta l’area circostante, traendo  beneficio dalla vicinanza alle regioni vinicole e dall’abbondanza della produzione agricola dello stato.

La Guida Michelin 2019 per la Bay Area di San Francisco conferma la città come capitale gastronomica degli Stati Uniti, con otto ristoranti premiati con le tre stelle, più di ogni altra città americana (compresa New York). San Francisco e la regione raggiungono un totale di 80 stelle tra le 58 strutture elencate nella Guida Michelin del 2019. I Bib Gourmand della zona, “i ristoranti che offrono cibo di alta qualità a prezzi convenienti”, sono aumentati di uno, raggiungendo la cifra storica di 68.

Tre stelle Michelin: le novità assolute sono l’Atelier Crenn (San Francisco) e Single Thread (Healdsburg). Quest’ultimi si uniscono a Benu, Quince e Saison a San Francisco, e a The French Laundry (Yountville), Manresa (Los Gatos) e The Restaurant a Meadowood (St. Helena) nelle località limitrofe alla città. Per  avere un’idea ancora più chiara dell’importanza della San Francisco Bay Area a livello gastronomico, basta pensare che in tutta Italia nel 2019 i ristoranti 3 Stelle Michelin sono 10, nella sola area di San Francisco ne troviamo ben 8.

“La scena gastronomica di San Francisco è in piena espansione e i nostri ispettori sono rimasti particolarmente colpiti dalla poliedricità degli stili di cucina, dai livelli di coerenza e dalla complessiva alta qualità della proposta culinaria trovata in città” commenta Gwendal Poullennec, direttore internazionale delle guide Michelin. “In particolare,  Atelier Crenn dovrebbe essere estremamente orgoglioso, poiché i nostri ispettori sono rimasti molto colpiti dall’accurata selezione dei prodotti utilizzati. Tutto ciò, insieme alla meticolosa attenzione ai dettagli, alla creatività e all’estrema dedizione, ha permesso agli ospiti di fruire di un’esperienza gastronomica memorabile e sublime. Senza dubbio, vale un viaggio speciale!”.

Dominique Crenn dell’Atelier Crenn è ora la prima donna chef negli Stati Uniti a conquistare tre stelle Michelin, e la sesta donna al mondo ad aver ottenuto questo riconoscimento. Inoltre, il suo nuovo ristorante, Bar Crenn, ha ricevuto la sua prima stella Michelin ed è stato nominato come uno dei migliori nuovi ristoranti negli Stati Uniti dalla rivista Esquire. Da non perdere l’intervista della San Francisco Travel Association alla chef Crenn, cliccare qui. L’incredibile successo di Dominique Crenn dà lustro non solo al mondo della ristorazione americana, ma evidenzia il ruolo fondamentale delle donne nella ristorazione mondiale. Il cammino è ancora lungo, ma finalmente le quote rosa iniziano a farsi spazio in un settore storicamente maschile.

“Sono così orgoglioso dell’incredibile successo della scena culinaria di San Francisco. Miglior nuovo ristorante negli Stati Uniti: fatto. Più ristoranti a tre stelle Michelin di tutti gli Stati Uniti: fatto. Prima chef donna negli Stati Uniti ad ottenere tre stelle Michelin: fatto. È solo l’inizio!” ha dichiarato Joe D’Alessandro, presidente e CEO della San Francisco Travel Association.

San Francisco nella prossima primavera sarà raggiungibile con i voli diretti di Air Italy sulla Milano Malpensa – San Francisco dal 10 aprile e con i voli Norwegian da Roma Fiumicino per Oakland.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.