ICCSAI Bergamo : il low cost si ferma, spazio ai vettori tradizionali – secondo Redondi

il

Il convegno di ICCSAI a Bergamo per la presentazione del Factbook 2018 ha visto importanti novità sul trasporto aereo in Italia.

Nel volume di 345 pagine e’ stato dato conto degli andamenti del trasporto aereo in Italia e non solo.

Il low cost secondo Renato Redondi – direttore scientifico ICCSAI si e’ fermato nella sua crescita. Infatti rispetto a qualche anno fa ha leggermente arretrato arrivando nel 2017 al 47,7%, nel 2015 era arrivato al 50%. C’e’ spazio per i vettori tradizionali che non vedono più la progressiva erosione di mercato dal mercato cheap. Siamo a livelli di percentuali perché ciò non significa che c’e’ Un arretramento nei numeri globali, che invece crescono. Infatti Ryanair ha Il 95% di load factor, pure easyJet cresce, come Alitalia grazie all’immissione di capacità sui voli long haul.

 

 

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.