Virgin Australia aumenta lentamente i voli interni con l’introduzione di nuove misure di sicurezza e benessere

il

Il gruppo Virgin Australia aumenterà il volo interno e introdurrà nuove misure di sicurezza e benessere man mano che le restrizioni ai viaggi statali iniziano ad allentarsi e un numero maggiore di viaggiatori torna sui cieli.

I servizi aggiuntivi vedranno Virgin Australia raddoppiare la capacità attuale all’inizio di luglio, aggiungendo all’orario nazionale circa 30.000 posti su 320 voli settimanali.

• Ampliamento dei collegamenti e delle frequenze della capitale tra Sydney, Brisbane, Melbourne e Perth

• Ripresa dei servizi tra Brisbane-Adelaide, Brisbane-Canberra, Brisbane-Perth e Sydney-Perth

• Maggiore flessibilità di viaggio con frequenze aumentate sulle rotte intrastate del Queensland e dell’Australia occidentale

• Nuova serie di misure di sicurezza e benessere per ridurre al minimo i rischi associati a COVID-1

Virgin Australia introdurrà inoltre una nuova serie completa di misure di sicurezza e benessere tra cui ammissibilità pre-partenza e screening sanitario, check-in senza contatto, pulizie più frequenti a bordo e in aeroporto e misure di allontanamento sociale ampliate.

Le misure, che saranno pienamente attuate entro il 12 giugno, sono state sviluppate in stretta collaborazione con le compagnie aeree e gli aeroporti di tutta l’Australia nell’ambito della Australian Aviation Recovery Coalition. Le misure continueranno a essere riviste in linea con eventuali modifiche al suo programma, le ultime consulenze mediche, le restrizioni governative e il feedback degli ospiti.

COMMENTO

John MacLeod, Chief Commercial Officer del Virgin Australia Group, ha dichiarato che, quando le restrizioni ai viaggi statali si allentano ulteriormente, la domanda di viaggi aerei ha iniziato a tornare, motivo per cui vengono aggiunti più servizi e frequenze aumentate.

“All’inizio di luglio avremo gradualmente aggiunto al nostro programma circa 30.000 posti a sedere su 320 voli settimanali, più che raddoppiando la nostra capacità e offrendo maggiore flessibilità agli ospiti.

“Sono i primi giorni, ma questi servizi saranno una benvenuta spinta all’industria turistica australiana e aiuteranno la ricostruzione dell’economia e del settore dell’aviazione della nazione. I servizi ci daranno anche l’opportunità di riportare al lavoro i membri del team, che conosco non vedono l’ora di accogliere e condividere il nostro premiato servizio clienti.

“È importante sottolineare che quando i viaggi iniziano ad aumentare, la sicurezza e il benessere degli ospiti rimane cruciale, motivo per cui vengono introdotte misure per ridurre al minimo i rischi associati a COVID-19. Consigliamo a tutti gli ospiti che non si sentono bene o hanno sintomi simil-influenzali, di non viaggiare – i voli per viaggiare fino al 30 settembre possono essere cambiati senza spese, se necessario. ”

La dott.ssa Sara Souter, responsabile medico del Virgin Australia Group, ha affermato che le nuove misure garantiranno la corretta gestione dei più recenti consigli da parte del governo e rimarranno vigili per quanto riguarda l’igiene e la protezione personale.

“Adotteremo il check-in senza contatto, un nuovo processo di imbarco e sbarco sequenziale e gli ospiti vedranno una pulizia più frequente delle superfici ad alto tocco sull’aeromobile e all’interno dell’aeroporto. Inoltre, nell’ambito del processo di check-in verrà lanciato un nuovo questionario sulla salute per garantire che i passeggeri siano in grado di volare e di aiutare a rintracciare i contatti “, ha affermato il dott. Souter.

“È importante ricordare che l’ambiente in volo è molto diverso da quello di altri modi di trasporto di gruppo, con una serie di caratteristiche protettive tra cui sistemi di filtraggio dell’aria di livello ospedaliero, flusso d’aria direzionale e schienali dei sedili alti tra i viaggiatori. Le prove internazionali supportano un rischio molto basso di trasmissione in volo COVID-19, che è anche la nostra esperienza fino ad oggi in Australia.

“Ognuno ha un ruolo da svolgere, motivo per cui chiediamo agli ospiti di essere consapevoli della propria protezione personale e degli altri quando si spostano all’interno della cabina. I membri del team e gli ospiti sono incoraggiati a lavarsi regolarmente le mani ed evitare di toccarsi il viso e disinfettante per le mani e maschere saranno disponibili per tutti gli ospiti su richiesta.

“Ove possibile, cercheremo di fare del nostro meglio per mantenere un posto vuoto tra gli ospiti che viaggiano da soli, tuttavia questo potrebbe non essere sempre disponibile. Le famiglie e i compagni di viaggio potranno sedersi insieme. ”

Gli ospiti che viaggiano sono invitati a scaricare l’app di tracciamento COVIDSafe del governo australiano. Gli ospiti devono anche assicurarsi che i loro dettagli siano aggiornati tramite la funzione Le mie prenotazioni su virginaustralia.com o con il loro agente di viaggio prima di iniziare il viaggio.

 

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.