easyJet chiude le basi di Stansted, Newcastle e Southend. 4500 a casa. Più del 30% degli staff

il

Tagli draconiani per easyJet. Più di 4500 dipendenti saranno messi a casa senza lavoro, dei quali 727 piloti. 1900 di questo staff saranno inglesi. Queste misure colpiranno più del 30% della forza lavoro del vettore. Le basi di Stansted, Southend e Newcastle saranno sacrificate per sopravvivere.

Lo scrive oggi il Daily Mirror al link:

https://www.google.it/amp/s/www.mirror.co.uk/money/breaking-easyjet-close-hubs-stansted-22277556.amp

Johan Lundgren – CEO del vettore e nel mirino del fondatore Stelios Haji Ioannou – dice che di questi tempi il suo lavoro e’ di far sopravvivere l’aerolinea. Purtroppo dalle sue parole si comprende che sacrifici importanti dovranno essere fatti. La situazione del mercato e’ ancora in alto mare. Ancora oggi volano il 20% dei piloti.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.