Nuovi divieti di sbarco costringono Austrian Airlines a cancellare i voli

il


Il Ministero della sanità austriaco ordina nuovi divieti di sbarco a partire dal 16 luglio 2020
#Austrian Airlines deve cancellare numerosi voli fino al 31 luglio 2020, soprattutto verso i #Balcani
“Sosteniamo una politica di viaggio uniforme e stabile all’interno dell’#UE”, afferma Andreas Otto di CCO

Il Ministero federale austriaco per gli affari sociali, la salute, l’assistenza e la protezione dei consumatori ha ampliato in modo massiccio l’elenco dei divieti di atterraggio per aeromobili. A partire da giovedì 16 luglio 2020, nessun volo regolare dai seguenti paesi, tra gli altri, sarà autorizzato ad atterrare in #Austria: #Albania, #Bosnia ed #Erzegovina,#Bulgaria, #Egitto, #Kosovo, #Montenegro, #MacedoniadelNord, #Romania e #Serbia. I divieti di atterraggio per aeromobili provenienti da Gran Bretagna, Svezia e Ucraina sono stati estesi. Il decreto è valido fino al 31 luglio 2020.

A causa del divieto ufficiale, Austrian Airlines è costretta a cancellare tutti i voli tra Vienna e le seguenti destinazioni nel periodo 16-31 luglio 2020: #Belgrado, #Bucarest, #IlCairo, #Kiev, #Londra, #Podgorica, #Pristina, #Sarajevo, #Sibiu, #Skopje, #Sofia , #Stoccolma, #Tirana e #Varna. I divieti di atterraggio avranno anche un impatto sulla restante rete di rotte di Austrian Airlines, in quanto le rotte interessate sono frequentate da molti passeggeri di trasferimento. Questi passeggeri mancheranno, ad esempio sui voli per gli Stati Uniti.

“Naturalmente, comprendiamo che la salute è una priorità assoluta nella situazione attuale. Resta un obiettivo comune contenere la pandemia. Tuttavia, i divieti di viaggio transfrontalieri per interi paesi – con un preavviso estremamente breve – rappresentano una sfida enorme per noi e per i nostri ospiti. Sosteniamo una politica di viaggio uniforme e stabile all’interno dell’UE per non indebolire la posizione di Vienna come hub di volo a lungo termine. I viaggiatori d’affari e altri passeggeri di trasferimento troveranno altrimenti modi alternativi per raggiungere destinazioni a lungo raggio ”, afferma Andreas Otto della CCO di Austrian Airlines. “Insieme alle autorità e all’aeroporto, vogliamo e dobbiamo trovare una soluzione per il traffico di trasferimento al fine di impedire l’ingresso incontrollato il più rapidamente possibile”, continua il CCO di Austrian Airlines.

I passeggeri i cui voli sono stati cancellati e che non desiderano avvalersi delle opzioni di cambio prenotazione possono richiedere un rimborso utilizzando il modulo online sul sito Web di Austrian Airlines. I passeggeri che desiderano prendere il volo in un secondo momento hanno varie opzioni di riprenotazione e possono iniziare il viaggio riprenotato fino alla fine del 2021.

Sul sito web di Austrian Airlines, i passeggeri troveranno informazioni aggiornate sui viaggi in periodi di corona, orari dei voli, requisiti di maschera, regole di ingresso o di nuova prenotazione. Le informazioni sono aggiornate su base continuativa.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.