Oltre 100 voli di rimpatrio per British Airways

il

Boeing 777-200 push back in Dubai

Negli ultimi tre mesi, British Airways ha operato 134 voli di rimpatrio in tutto il mondo, da 33 città in 21 paesi

La compagnia aerea, con IAG Cargo, continua a trasportare tonnellate di DPI, medicine e forniture alimentari vitali nel Regno Unito ogni settimana

Negli ultimi tre mesi, mentre la maggior parte della flotta di British Airways è stata messa a terra a causa della pandemia di Covid-19, la compagnia aerea ha tenuto aperti collegamenti aerei vitali per rimpatriare i residenti nel Regno Unito e far volare nel Regno Unito le apparecchiature DPI necessarie per il SSN .

Dal 29 marzo, la compagnia aerea ha operato 134 voli di rimpatrio in tutto il mondo con circa 40.000 passeggeri.

Gli sforzi di salvataggio della compagnia aerea lo hanno visto volare da più di 33 città in 21 paesi. Ha significato il vettore che vola dalla Guyana, Cuba, Tanzania e Bangladesh, destinazioni che normalmente non fanno parte della rete di rotte di British Airways.

Oltre a fare la sua parte nel riunire famiglie e amici, British Airways e IAG Cargo continuano a trasportare DPI, forniture mediche e cibo di vitale importanza su 21 voli charter settimanali dalla Cina al Regno Unito. Per consentire alla compagnia aerea di trasportare il maggior numero possibile di rifornimenti, ha temporaneamente convertito due dei suoi aerei passeggeri Boeing 777 in aeromobili cargo dedicati, rimuovendo i sedili per creare uno spazio extra di 100m³ su ogni volo.

Alex Cruz, Presidente e CEO di British Airways, ha dichiarato: “Dal nostro primo volo di rimpatrio dal Perù con quasi trecento clienti all’inizio di questa pandemia globale, siamo volati in paesi in cui non avevamo mai operato prima, portando decine di migliaia di i cittadini ospitano i loro cari.

Vorrei estendere i miei ringraziamenti personali ai nostri piloti, membri dell’equipaggio e ingegneri di British Airways che hanno contribuito a rendere possibili questi voli e ad assicurare ai nostri lavoratori in prima linea le forniture di cui hanno bisogno. ”

British Airways ha inoltre donato oltre 200.000 articoli tra cui sacchi per lavare, calze, snack e coperte a oltre 90 progetti comunitari, ospedali NHS, case di cura e banche alimentari in tutto il Regno Unito per supportare la risposta di Covid-19 e molti lavoratori della compagnia aerea si sono offerti volontari sostenere il servizio sanitario nazionale e altre organizzazioni durante questo periodo.

La compagnia aerea ha inoltre supportato l’appello di Avios Thank You, che vedrà premiati 305 milioni di Avios con almeno 5083 lavoratori del SSN. Avios Group Ltd ha dato il via all’appello donando 210 milioni di punti Avios, mentre i membri del British Airways Executive Club hanno donato altri 95 milioni.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.