Southwest perde 915 milioni di $ e il booking va a rilento

il

  • Perdita netta del secondo trimestre di $ 915 milioni e perdita netta di $ 1,63 per azione diluita
    Escludendo le voci speciali1, una perdita netta di $ 1,5 miliardi e una perdita netta di $ 2,67 per azione diluita
    Ricavi operativi del secondo trimestre di $ 1,0 miliardi, in calo dell’82,9 per cento su base annua
    Ha chiuso il secondo trimestre con liquidità di $ 15,5 miliardi, ben oltre il debito in essere

    Gary C. Kelly, presidente del consiglio di amministrazione e amministratore delegato, ha dichiarato: “Mentre la nostra nazione continua a combattere la pandemia di COVID-19, la domanda di viaggi aerei rimane debole, che è stata la causa della nostra perdita netta del secondo trimestre di circa $ 1,5 miliardi , esclusi gli articoli speciali. Siamo stati incoraggiati dai miglioramenti delle tendenze del traffico passeggeri di maggio e giugno rispetto a marzo e aprile; tuttavia, la tendenza al miglioramento delle entrate e delle prenotazioni si è recentemente arrestata a luglio con l’aumento dei casi COVID-19. Ci aspettiamo che la domanda di trasporto aereo rimanga depressa fino a quando non saranno disponibili un vaccino o terapie per combattere l’infezione e la diffusione di COVID-19. Adatteremo il nostro programma di volo in modo aggressivo e frequente in risposta a questo ambiente di domanda instabile. Sono incredibilmente orgoglioso dei nostri dipendenti per l’eccezionale pianificazione e gestione dei costi, azioni rapide per rafforzare la liquidità, l’adattamento rapido della nostra rete di rotte e l’eccellente servizio clienti. La nostra massima priorità è la sicurezza e la salute delle nostre persone e dei nostri clienti.

    “Durante il secondo trimestre 2020, abbiamo ristrutturato la nostra rete di rotte e lanciato la promessa del sud-ovest, aggiungendo ulteriori pratiche di pulizia durante la nostra attività; procedure modificate a supporto del distanziamento fisico; richiesto ai Passeggeri e ai Dipendenti rivolti al Cliente di indossare maschere o rivestimenti per il viso; e implementato politiche e procedure aggiuntive per i nostri dipendenti per proteggersi e trasportare in sicurezza i nostri clienti. Come parte della nostra Promessa, stiamo limitando i posti venduti su ogni volo almeno nell’ottobre 2020 per consentire ai posti di mezzo di rimanere aperti per consentire l’allontanamento fisico a bordo dei nostri aeromobili. Il feedback dei clienti è stato molto positivo.

    “Abbiamo una forte liquidità, con liquidità e investimenti a breve termine di $ 14,5 miliardi al 30 giugno 2020; l’unico rating creditizio investment grade nel settore delle compagnie aeree statunitensi da parte di tutte e tre le agenzie; e attività libere di $ 12 miliardi, inclusi $ 10 miliardi di aeromobili. Rimaniamo diligenti nella gestione meticolosa della nostra liquidità. Da marzo, abbiamo ridotto la spesa annuale per il 2020 di oltre $ 7 miliardi rispetto ai piani originali. L’incasso medio di cassa2 è diminuito di quasi la metà durante il secondo trimestre 2020, da circa $ 900 milioni in aprile, o $ 30 milioni al giorno, a circa $ 500 milioni in giugno, o $ 16 milioni al giorno, con conseguente incendio medio medio nel secondo trimestre 2020 di $ 23 milioni per giorno, principalmente a causa del rafforzamento dell’andamento delle entrate. La nostra incidenza media di cassa nel luglio 2020 è attualmente stimata a circa $ 18 milioni al giorno, superiore a giugno a causa dell’indebolimento dell’andamento delle entrate. A causa dell’inversione di tendenza, stiamo rivalutando i nostri piani di capacità di agosto e settembre 2020 nel tentativo di migliorare la nostra incidenza giornaliera media di cassa del terzo trimestre 2020, che attualmente è stimata in linea con il secondo trimestre 2020 di $ 23 milioni per giorno. Ci concentriamo sul laser per tornare al flusso di cassa in pareggio e continueremo a esplorare le opportunità per ulteriori efficienze di costo.

    “Siamo grati per i proventi del Programma di supporto agli stipendi (PSP) che abbiamo ricevuto dal Ministero del Tesoro degli Stati Uniti ai sensi del Coronavirus Aid, Relief ed Economic Security Act (CARES Act), che ha contribuito a proteggere i posti di lavoro per i nostri oltre 60.000 dipendenti del sud-ovest. Durante il secondo trimestre 2020, abbiamo introdotto programmi di separazione e di volontariato prolungati di emergenza con l’obiettivo di allineare il personale a orari di volo ridotti per evitare furti involontari e licenziamenti. I dipendenti hanno dovuto fino al 15 luglio per scegliere di partecipare a questi programmi volontari e sono orgoglioso di condividere che, combinati, circa 16.900 dipendenti si sono offerti volontari per questi programmi, che rappresentano quasi il 27% della nostra forza lavoro. I benefici di questi programmi dovrebbero comportare oltre 400 milioni di dollari in salari, salari e costi delle indennità inferiori solo nel quarto trimestre 2020. Inoltre, l’elemento di pausa di emergenza offre all’azienda la flessibilità necessaria per adeguarsi all’aumento della domanda. Per quei Dipendenti che hanno eletto questi programmi, sono immensamente grato per il loro eccezionale supporto e servizio alla nostra grande Azienda. Sulla base dei forti tassi di prelievo di questi programmi volontari, al momento non intendiamo perseguire furti e licenziamenti, né riduzioni delle retribuzioni e delle prestazioni, attraverso il fine settimana; tuttavia, continueremo a pianificare diversi scenari deboli e manterremo la nostra preparazione.

    Risultati delle entrate e Outlook

    I ricavi operativi totali del secondo trimestre 2020 della Società sono diminuiti dell’82,9 percento, anno su anno, a $ 1,0 miliardi, a seguito di continui impatti negativi sulla domanda e sulle prenotazioni dei passeggeri a causa della pandemia. I ricavi operativi del secondo trimestre 2020 per miglio disponibile (RASM, o ricavi unitari) sono stati di 5,63 centesimi, una diminuzione del 61,9 percento, trainati da una riduzione del fattore di carico di 55,0 punti e una riduzione del rendimento dei passeggeri del 21,1 percento, tutto l’anno- anno.

    A partire dall’inizio di maggio 2020, la Società ha registrato un modesto miglioramento della domanda di passeggeri, delle prenotazioni e delle tendenze di annullamento del viaggio, risultando in prenotazioni nette positive in cui le nuove prenotazioni di passeggeri hanno superato le cancellazioni del viaggio. Ciò ha rappresentato un’inversione delle tendenze nette negative delle prenotazioni registrate durante la maggior parte di marzo e aprile 2020, quando le cancellazioni dei viaggi hanno superato le nuove prenotazioni di passeggeri. La società ha continuato a registrare prenotazioni nette positive per il resto del secondo trimestre 2020 e luglio fino ad oggi.

    I ricavi operativi della società nell’aprile 2020 sono diminuiti del 91,8 percento, anno su anno; le miglia disponibili (ASM o capacità) disponibili sono diminuite del 58,3 percento, anno su anno; e il fattore di carico era del 7,8 per cento. I ricavi operativi della società nel maggio 2020 sono diminuiti dell’84,7 percento, anno su anno; la capacità è diminuita del 63,8 percento, anno su anno; e il fattore di carico era del 29,9 percento. I ricavi operativi della società nel giugno 2020 sono diminuiti del 73,3 percento, anno su anno; la capacità è diminuita del 43,6 percento, anno su anno; e il fattore di carico era del 49,5 percento.

    Finora, nel luglio 2020, le prenotazioni per tutti i mesi sono diminuite; le cancellazioni dei viaggi sono aumentate modestamente; e il tasso di miglioramento mensile sequenziale per le tendenze dei ricavi di luglio è rallentato. Si stima che i ricavi operativi della Società nel luglio 2020 diminuiscano, anno dopo anno, tra il 70 e il 75 percento; si stima che la capacità diminuirà di circa il 30 percento, anno su anno; e si stima che il fattore di carico sia compreso tra il 40 e il 45 percento. Si stima che i ricavi operativi della Società nell’agosto 2020 diminuiscano, anno dopo anno, tra il 70 e l’80 percento; si stima che la capacità diminuirà di circa il 20 percento, anno su anno; e si stima che il fattore di carico sia compreso tra il 30 e il 40 percento.

    La società ha continuato a compiere progressi nel lancio del suo sistema di distribuzione globale (GDS) durante il secondo trimestre 2020, ora alla partecipazione standard del settore, tra cui ticketing e insediamento di Airline Reporting Corporation (ARC), con le piattaforme GDS di Travelport: Apollo, Worldspan e Galileo. La società prevede di lanciare la sua quarta piattaforma GDS standard del settore con Amadeus entro la fine dell’anno. Il potenziamento della società della sua strategia di canale GDS integra l’espansione della connessione diretta tramite le opzioni di scambio di nuova distribuzione di capacità di compagnia aerea (ATCCO) e le opzioni SWABIZ® con l’obiettivo di distribuire le tariffe basse quotidiane a più viaggiatori d’affari attraverso il loro canale preferito . La Società ha esplorato una relazione GDS standard del settore con Sabre, ma non è stata in grado di raggiungere un accordo e ha comunicato a Sabre la risoluzione del suo attuale accordo di richiesta di prenotazione di base (BBR) alla fine del 2020.

Performance dei costi e Outlook

Le spese operative totali del secondo trimestre 2020 sono diminuite del 56,8 percento, anno su anno, a $ 2,1 miliardi. Le spese operative totali per miglio disponibile (CASM o costi unitari) sono diminuite del 3,4%, rispetto al secondo trimestre 2019.

I costi del carburante economico del secondo trimestre 20201 sono stati di $ 1,33 al gallone e includevano $ 24 milioni, o $ 12 al gallone, in spese per premi e nessun regolamento in contanti da contratti derivati ​​sul carburante, rispetto a $ 2,13 al gallone nel secondo trimestre 2019, che includevano $ 28 milioni, o $ 0,05 per gallone, in spese per premi e $ 0,06 per gallone in favorevoli liquidazioni da contratti derivati ​​sul carburante. I prezzi del carburante sul mercato sono aumentati dalla fine del primo trimestre 2020, ma sono ancora favorevoli rispetto allo scorso anno e hanno comportato una riduzione approssimativa di $ 153 milioni nelle spese di carburante e petrolio del secondo trimestre 2020 rispetto alle previsioni del prezzo del carburante del mercato originale nel gennaio 2020. La Società ha continuato a operare un numero inferiore di aeromobili Boeing 737-700 più vecchi e meno efficienti dal punto di vista del consumo di carburante a causa dei tagli di capacità dovuti alla pandemia che, combinata con fattori di carico inferiori, ha portato a un miglioramento annuale del 14,5 percento degli ASM per gallone (efficienza del carburante) nel secondo trimestre 2020.

Sulla base dei contratti derivati ​​sul carburante esistenti della Società e dei prezzi di mercato al 16 luglio 2020, si stima che i costi del carburante economico del terzo trimestre 2020 siano compresi nell’intervallo tra $ 1,20 e $ 1,30 per gallone3, inclusi $ 24 milioni o $ 0,07 per gallone, in spese premium e nessun regolamento in contanti da contratti derivati ​​sul carburante, rispetto a $ 2,07 al gallone nel terzo trimestre 2019, che includeva $ 20 milioni, o $ 0,04 al gallone, in spese premium e nessun regolamento in contanti da contratti derivati ​​sul carburante. A partire dal 16 luglio 2020, il valore equo di mercato dei contratti derivati ​​sul combustibile della Società per il resto del 2020 era un’attività di circa $ 1 milione e il valore equo di mercato del portafoglio di copertura del combustibile che si stabiliva nel 2021 e oltre era un’attività di circa $ 109 milioni. Ulteriori informazioni relative ai contratti derivati ​​sul carburante della Società sono incluse nelle tabelle allegate.

Escludendo le spese di carburante e petrolio, le spese operative del secondo trimestre 2020 sono diminuite del 50,6%, rispetto al secondo trimestre 2019. I risultati della società del secondo trimestre 2020 includevano una voce speciale relativa al beneficio di 1,1 miliardi di dollari dei proventi PSP riconosciuti nel trimestre. La Società prevede di riconoscere un ulteriore vantaggio di $ 1,2 miliardi dei proventi della PSP come elemento speciale del terzo trimestre 2020. I risultati del secondo trimestre 2020 della Società includevano anche un elemento speciale relativo ai costi per i dipendenti che hanno accettato l’offerta della Società nel secondo trimestre 2020 di partecipare programma di separazione volontaria. In conformità con la guida contabile in ASC Argomento 712 (Compensi – Indennità di cessazione del rapporto di lavoro subordinato), la Società ha maturato un onere relativo a tali benefici speciali di cessazione di $ 307 milioni durante il secondo trimestre 2020, che saranno tutti versati nei periodi successivi a tali dipendenti . La Società stima un costo aggiuntivo di circa 540 milioni di dollari nel terzo trimestre 2020 per i Dipendenti che hanno completato le loro elezioni nel luglio 2020 per partecipare al programma di separazione volontaria. La Società stima inoltre un addebito di oltre $ 800 milioni nel terzo trimestre 2020 associato al suo programma volontario di interruzione di emergenza estesa, previa approvazione finale delle elezioni dei dipendenti. Circa 16.900 dipendenti hanno scelto di partecipare a questi programmi volontari: circa 4.400 hanno eletto il programma di separazione volontaria e lasceranno l’azienda, e circa 12.500 hanno eletto il programma volontario di emergenza prolungato. La Società stima che quasi la metà dei pagamenti in contanti relativi al suo programma di separazione volontaria sarà effettuata nel corso del 2020, con pagamenti per alcuni Piloti che si verificano per un periodo fino a cinque anni in base ai termini del programma. Questi programmi consentono alla Società di ridurre la sua struttura dei costi fissi nel breve termine, mantenendo la capacità di adattarsi a una ripresa della domanda di viaggio. Anche considerato un elemento speciale nei risultati del secondo trimestre 2020 della Compagnia è stato un guadagno di $ 222 milioni riconosciuto in altre spese operative da transazioni di vendita-locazione per 10 dei velivoli 737-800 della Compagnia e 10 dei 737 MAX 8 (MAX) della Compagnia.

Escludendo le spese di carburante e petrolio e le voci speciali, le spese operative del secondo trimestre 2020 sono diminuite del 24,2%, rispetto al secondo trimestre 2019. Nel secondo trimestre 2020 non sono state accumulate spese per la partecipazione agli utili a causa della perdita netta della Società, a fronte di un accantonamento per la condivisione degli utili di 170 milioni di dollari nel secondo trimestre 2019. Escludendo le spese di carburante e petrolio, le voci speciali e le spese di compartecipazione agli utili dell’anno precedente, le spese operative del secondo trimestre 2020 sono diminuite del 20,7% su base annua. La significativa riduzione anno su anno è stata trainata principalmente dalla diminuzione delle spese variabili, determinate dal volo, come stipendi, salari e benefici; spese di manutenzione; e tasse di atterraggio; combinato con la costante attenzione della Società all’eliminazione delle spese non essenziali e alla gestione della liquidità. Su base unitaria, le spese operative del secondo trimestre 2020, escluse le spese di carburante e petrolio, le voci speciali e le spese di compartecipazione agli utili, sono aumentate del 77,3 percento, anno su anno, trainate principalmente dalla significativa riduzione della capacità. Le spese operative del terzo trimestre 2020, escluse le spese di carburante e petrolio, le voci speciali e le spese di compartecipazione agli utili, dovrebbero diminuire nell’intervallo dal 10 al 20 percento, anno su anno, rappresentando un modesto aumento sequenziale delle spese operative del terzo trimestre 2020 rispetto con le spese operative del secondo trimestre 2020, relative all’aumento sequenziale della capacità del terzo trimestre 2020 rispetto alla capacità del secondo trimestre 20204. La Società rimane fortemente focalizzata sulla gestione dei suoi costi operativi, pur mantenendo la flessibilità con i suoi piani di capacità.

Le altre spese nel secondo trimestre 2020 sono aumentate di $ 112 milioni, anno su anno, principalmente a causa di un aumento degli interessi passivi indotto dal nuovo debito emesso durante la prima metà del 2020; una cancellazione di $ 9 milioni di costi non ammortizzati rimanenti dal prestito a termine di 364 giorni della Società stipulato nel primo trimestre 2020 e rimborsato integralmente nel secondo trimestre 2020; minori interessi attivi a causa di tassi di interesse più bassi; e un aumento delle altre perdite indotto da rettifiche per contratti derivati ​​sul carburante non designati come coperture del carburante, che sono esclusi dai risultati non GAAP della Società come un articolo speciale. Sulla base del debito corrente in essere, la Società prevede attualmente che gli interessi passivi del terzo trimestre 2020 saranno pari a circa $ 105 milioni.

L’aliquota fiscale effettiva del secondo trimestre 2020 della Società è stata del 26,2 percento e attualmente la Società stima che l’aliquota fiscale effettiva annuale 2020 sia compresa tra il 27 e il 29 percento.

Liquidità e distribuzione del capitale

Al 30 giugno 2020, la Società aveva circa $ 14,5 miliardi in contanti e investimenti a breve termine e una linea di credito revolving completamente disponibile di $ 1,0 miliardi. Dal precedente aggiornamento della Società di liquidità e investimenti a breve termine di circa $ 13,9 miliardi al 17 giugno 2020, la Società ha ricevuto la sua terza erogazione di proventi PSP per un importo di $ 652 milioni. I rimanenti $ 326 milioni di proventi PSP dovrebbero essere ricevuti entro la fine di questo mese. Dall’inizio del 2020, la Società ha raccolto liquidità per circa $ 17,3 miliardi, al netto delle commissioni, inclusi $ 12,2 miliardi in finanziamenti e operazioni di leasing, $ 2,2 miliardi attraverso un’offerta di azioni ordinaria e $ 2,9 miliardi di proventi PSP. Attualmente la Società ha attività non vincolate per un valore di circa $ 12 miliardi, inclusi circa $ 10 miliardi di aeromobili. Al 30 giugno 2020, la Società era in una posizione di liquidità netta5 di $ 4,9 miliardi e il suo debito adeguato6 rispetto al capitale investito medio (leva) era del 49 percento.

La liquidità netta fornita dalle operazioni durante il secondo trimestre 2020 è stata di $ 897 milioni, trainata principalmente dai proventi della PSP. Le spese in conto capitale nel secondo trimestre 2020 sono state di $ 113 milioni, che sono state più che compensate da $ 128 milioni di proventi da fornitori e $ 815 milioni di proventi da transazioni di vendita-locazione, entrambi i quali la Società ha rappresentato una riduzione delle spese di capitale degli aeromobili. La Società ha più che compensato la sua spesa di capitale annuale prevista originariamente per il 2020 da circa $ 1,4 miliardi a $ 1,5 miliardi, principalmente a causa del suo accordo di consegna della flotta del 2020 e 2021 con Boeing, i proventi delle transazioni di vendita-locazione e l’annullamento o il differimento della maggior parte dei i suoi progetti di investimento di capitale inizialmente previsti per quest’anno. Oltre al rimborso completo del suo prestito a termine di $ 3,7 miliardi di 364 giorni e al rimborso completo degli importi prelevati nell’ambito della sua linea di credito revolving di $ 1,0 miliardi, la Società ha rimborsato circa $ 159 milioni in obbligazioni di debito e leasing finanziario durante il secondo trimestre 2020 e prevede rimborsare circa $ 600 milioni in debiti e finanziare obbligazioni di leasing per il resto del 2020.

All’inizio di questo mese, in base a un programma di prestito garantito separato istituito ai sensi della legge CARES, la Società ha firmato una lettera di intenti non vincolante con il Tesoro degli Stati Uniti in relazione a un prestito garantito con un importo di capitale stimato di circa $ 2,8 miliardi. Questo è stato il passo successivo nel processo di prestito e la Società non ha ancora stabilito se alla fine parteciperà al programma di prestito garantito.

Come precedentemente comunicato, la Società ha sospeso i dividendi e ha condiviso i programmi di riacquisto fino a ulteriore comunicazione. La Società aveva $ 899 milioni rimanenti sotto l’autorizzazione al riacquisto di azioni da $ 2,0 miliardi di maggio 2019 al momento della sospensione del programma.

Flotta e capacità

La compagnia ha restituito cinque velivoli noleggiati 737-700 durante il secondo trimestre 2020, chiudendo il trimestre con 737 velivoli nella sua flotta. La Società non ha ricevuto consegne di velivoli MAX da febbraio 2019 e Boeing non sta attualmente consegnando nuovi velivoli MAX. Sulla base dell’ultimo accordo della Società con Boeing e delle attuali ipotesi di pianificazione, la Società prevede di non consegnare più di 48 velivoli MAX entro il 31 dicembre 2021. Il calendario e la quantità di consegne ai sensi del presente accordo con Boeing fino al 2021 non sono ancora stati finalizzati, e la Società continuerà a valutare le esigenze della sua flotta alla luce delle attuali tendenze della domanda. Entro la fine del 2026, oltre alle 48 consegne di aeromobili che la Società sta valutando per il 2020 e il 2021, combinate, la Società ha altri 217 ordini fermi e 115 opzioni per aeromobili MAX nel suo portafoglio ordini. Ulteriori informazioni relative al programma di consegna degli aeromobili della Società sono disponibili nel Rapporto trimestrale della Società sul modulo 10-Q per il trimestre fiscale chiuso al 31 marzo 2020.

In risposta alle riduzioni di capacità dovute agli effetti della pandemia, la Società aveva circa 400 aeromobili in deposito a lungo termine o parcheggio temporaneo nell’aprile 2020, inclusi i 34 velivoli MAX della Compagnia che erano stati messi a terra a partire dal 13 marzo 2019, per conformarsi l’ordine di emergenza della Federal Aviation Administration (FAA) emesso per tutte le compagnie aeree statunitensi per mettere a terra tutti gli aeromobili MAX. La compagnia ha attualmente circa 100 aeromobili in deposito, tra cui 34 velivoli MAX. La Compagnia ha restituito gli aeromobili in servizio negli ultimi mesi per supportare un maggior numero di voli a luglio rispetto ad aprile e per consentire ai posti di mezzo di rimanere aperti per supportare il distanziamento fisico a bordo dei nostri aerei. La compagnia continua a gestire la sua flotta attiva in base all’andamento della domanda dei passeggeri e ha la flessibilità di adeguarsi, se necessario

La Società è incoraggiata da Boeing e dal recente completamento della FAA di una serie di voli di certificazione del MAX. La Società continua a monitorare attentamente le pietre miliari rimanenti da completare affinché MAX possa tornare in servizio. L’approvazione normativa del ritorno al servizio MAX è soggetta al lavoro in corso della Boeing con la FAA, che determinerà i tempi del ritorno al servizio MAX. In caso di revoca dell’ordine FAA di mettere a terra la flotta MAX, la Società lavorerà a stretto contatto con Boeing e la FAA per ripristinare in sicurezza i 34 velivoli MAX attualmente presenti nella sua flotta e prevede che la Società impiegherà diversi mesi per conformarsi alla FAA applicabile requisiti, incluso tutto l’addestramento del simulatore pilota necessario. Il MAX è attualmente fuori dagli orari dei voli pubblicati dalla Società fino a metà dicembre 2020. La Società non offre alcuna garanzia che le stime e le scadenze attuali siano corrette. Eventuali modifiche alle stime attuali potrebbero comportare ulteriori ritardi nelle consegne di aeromobili MAX, ulteriori adeguamenti e riduzioni del programma di volo oltre la metà di dicembre 2020 e ulteriori danni finanziari.

Gli ASM del secondo trimestre 2020 della Società sono diminuiti del 55,3 percento, anno su anno, a causa delle riduzioni di capacità alla luce della significativa riduzione della domanda e delle prenotazioni di passeggeri a causa della pandemia. All’inizio di questa settimana, la Compagnia ha ridotto la sua capacità pubblicata a settembre 2020 a causa di entrate più deboli e tendenze di prenotazione, pur essendo consapevole della capacità richiesta per mantenere la promessa di Southwest di supportare il distanziamento fisico limitando il numero di posti venduti su ciascun volo per consentire affinché i posti medi rimangano aperti per i clienti che non viaggiano insieme. Di conseguenza, si stima che la capacità di settembre 2020 diminuisca nell’intervallo dal 20 al 25 percento, anno su anno, e si stima che la capacità del terzo trimestre 2020 diminuisca nell’intervallo dal 20 al 30 percento, su base annua- anno.

La Società continua a pianificare molteplici scenari per la sua flotta e capacità, data l’incertezza causata dalla pandemia. Sulla base della domanda e delle prenotazioni correnti, nonché dei risultati dei programmi di separazione volontaria e di proroga del periodo di emergenza prolungata, la Società prevede attualmente di ridurre la sua capacità anno su anno nel quarto trimestre 2020 per allinearsi meglio alle attuali tendenze della domanda e abbassare i livelli di personale previsti in quarto trimestre 2020. In quanto tale, la capacità effettiva di volo della Società può differire materialmente dagli schemi attualmente pubblicati.

Premi e riconoscimenti

Nominato programma fedeltà dell’anno per il programma Rapid Rewards® e riconosciuto per aver fornito la migliore carta di credito fedeltà e la migliore capacità di rimborso della compagnia aerea per l’ottavo anno consecutivo dai Freddie Awards; Ha ricevuto il titolo di Freddie Awards come miglior servizio clienti per il quinto anno consecutivo
Nominata tra le prime 100 società dalla rivista BetterInvesting
Carrier di altissimo livello per la soddisfazione del cliente nello studio di soddisfazione J.D. Power 2020 in Nord America
Ha ottenuto il punteggio più alto (100) su Disabilità: lo strumento di benchmarking di IN per l’inclusione della disabilità: l’indice sull’uguaglianza della disabilità del 2020
Southwest Cargo® è stato onorato dalla rivista Air Cargo World con un Diamond Award nel suo sondaggio Air Cargo Excellence 2020

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.