Air France / KLM : la sopravvivenza e’ molto complicata

il

Wopke Hoekstra – ministro delle finanze olandese su Air France – KLM ha parlato su come sarà il possibile futuro del vettore Franco Olandese. Le due compagnie aeree perdono 10 milioni di € al giorno di media e servono altri tagli per il domani.

KLM arriverà a eliminare fino al 20% della sua forza lavoro, con altri 1500 rimozioni dall’organico, oltre ai 4500/5000 già previsti.

KLM – secondo Hoekstra – e’ strategica per i Paesi Bassi , ma bisogna capire come e perché. Cioè’ lo e’, ma non a tutti i costi per il governo di Den Haag. Quindi serve pensare a tagli strutturali più ingenti.

Anche Air France e’ un caso sotto osservazione, perché oltre a perdere e lasciare a casa più di 6500 persone, perde ancora tanto.

Negli ultimi giorni le compagnie aeree stanno rivedendo al ribasso gli operativi previsti da ottobre in poi. Fino ad ora la crescita in destinazioni e voli, cioè quanti ne sono stati ristabiliti, essi sono stati di più rispetto alla domanda effettiva e il load factor risulta basso, come pure la redditività degli stessi. Di qui, la riduzione di capacità.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.