Singapore Airlines aggiorna i suoi operativi da gennaio 2021. Ritorna il B737 nei colori Singapore

il

Singapore Airlines (SIA) e SilkAir continueranno a ripristinare i servizi e ricostruire la loro rete nei prossimi mesi.

Oltre ai servizi annunciati all’inizio di questo mese, SIA riprenderà i voli per Nagoya e San Francisco tra dicembre 2020 e gennaio 2021.

Entrambi i vettori aumenteranno anche le frequenze su servizi selezionati. I voli di Scoot per Kuala Lumpur, Manila e Perth saranno temporaneamente sospesi, mentre SIA e SilkAir aumenteranno le loro frequenze su quelle rotte.

Allo stesso tempo, SIA e SilkAir sospenderanno temporaneamente i collegamenti per Penang, Surabaya e Taipei mentre Scoot opererà verso queste destinazioni a frequenze più alte.

Queste modifiche, soggette ad approvazioni normative, dovrebbero avvenire a novembre e dicembre 2020.

Il periodo di viaggio interessato per queste destinazioni è il seguente:

• Kuala Lumpur: dal 17 novembre 2020

• Manila: dal 4 dicembre 2020

• Penang: dall’8 dicembre 2020

• Perth: dal 5 dicembre 2020

• Surabaya: dal 9 dicembre 2020

• Taipei: dal 16 dicembre 2020

I clienti con prenotazioni esistenti sui voli interessati per Penang, Surabaya e Taipei saranno sistemati sui voli di Scoot e riceveranno le notifiche dei nuovi dettagli del volo a partire dal 23 novembre 2020.

L’adeguamento dei servizi tra SIA, SilkAir e Scoot è il risultato di una revisione dettagliata per determinare quali compagnie aeree nel portafoglio del Gruppo SIA sono più adatte a soddisfare la domanda dei clienti e delle merci in evoluzione.

Come risultato di questi cambiamenti, la capacità passeggeri del Gruppo raggiungerà circa il 19% dei suoi livelli pre-Covid-19 entro la fine di gennaio 2021. Il Gruppo SIA continua ad accrescere la propria capacità passeggeri e riprende servizi selezionati in modo sicuro e calibrato. Ciò è in parte determinato dalle recenti iniziative volte ad allentare le restrizioni sui passeggeri in transito e in entrata in modo sicuro e graduale, contribuendo a sostenere un aumento della domanda di viaggio.

Ciò arriva anche in mezzo ad alcuni primi segnali di ottimismo su una ripresa dei viaggi aerei, nonché a sviluppi positivi in ​​corso sia nei regimi di test che nei potenziali vaccini.

Gli aumenti di capacità sono anche sostenuti dalla continua forte domanda di merci aviotrasportate in tutto il mondo, con lo spazio disponibile per il trasporto merci che rimane limitato rispetto ai livelli pre-Covid-19.

Attualmente stiamo volando verso i seguenti paesi e regioni:

Sud-est asiatico Brunei;

Cambogia;

Indonesia;

Malaysia;

Tailandia;

Le Filippine;

Vietnam Asia settentrionale Cina;

Hong Kong SAR Cina;

Giappone; Corea del Sud;

Taiwan, Cina Asia occidentale e Africa Bangladesh;

Maldive; Nepal;

Sud Africa

Pacifico sud-occidentale Australia;

Nuova Zelanda

Europa Danimarca;

Francia;

Germania;

Italia;

Spagna;

Svizzera;

Paesi Bassi;

Il Regno Unito;

Turchia

Le Americhe

Gli Stati Uniti

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.