Emirates ha rimborsato tutti per 1,7 miliardi di dollari USA

il

Emirates ha completato un imponente iter di lavoro volto ad evadere gli arretrati di richieste di rimborso legate alle cancellazioni di viaggio causate dalla pandemia. Nell’arco di sette mesi a partire da aprile, Emirates ha ricevuto, convalidato ed elaborato quasi 1,7 milioni di richieste di rimborso. Ciò ha portato la compagnia aerea a restituire ai propri clienti 6,3 miliardi di Dirham (1,7 miliardi di dollari). Di questa somma, 4,7 miliardi di Dirham sono stati rimborsati ai clienti che avevano prenotato direttamente con la compagnia aerea e il resto è stato restituito tramite agenzie di viaggio.

Inoltre, Emirates ha gestito oltre 130.000 domande relative ai rimborsi da parte di clienti e partner di agenzie di viaggio e ha apportato modifiche allo stato a quasi 4 milioni di coupon di volo.

 Durante il picco di attività per evadere i rimborsi Emirates ha dedicato a questo lavoro 110 dipendenti, aumentati quindi in modo massiccio rispetto al team di 19 persone pre-pandemia. La compagnia aerea lo ha gestito spostando internamente il personale da altre mansioni.

Sir Tim Clark, Presidente di Emirates, ha dichiarato: Nei primi mesi del 2020 lo scoppio della pandemia da Covid-19 ha interrotto in modo massiccio i viaggi in tutto il mondo e ha portato a un volume senza precedenti di richieste di rimborso in tutto il settore dell’aviazione e dei viaggi, incluso Emirates. Si è trattato di una situazione che nessuna compagnia aerea avrebbe mai desiderato, in particolare mentre si trovava a fronteggiare una crisi di liquidità dovuta agli operativi drasticamente ridotti. In quei mesi difficili, quando abbiamo affrontato l’impatto della pandemia sulla nostra attività, non abbiamo mai perso di vista il nostro impegno verso i nostri clienti. Ora Emirates ha ora cancellato l’arretrato dei rimborsi. Abbiamo ancora volumi più elevati di rimborsi e richieste di modifica dei tagliandi di volo rispetto al periodo pre-pandemia, ma ora abbiamo la capacità di gestirli entro sette giorni”.

Sir Tim ha aggiunto: “Oltre a onorare i rimborsi, Emirates ha offerto ai nostri clienti la flessibilità di viaggiare in un secondo momento e abbiamo anche aiutato i nostri frequent flyer a mantenere il loro status e introdotto altri modi per guadagnare e utilizzare le loro Miglia. A quei clienti che hanno continuato a volare, Emirates ha offerto la prima copertura globale gratuita contro il COVID-19, mettendo in atto rigorose misure di sicurezza a terra e in volo”.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.