Virgin Australia aggiungerà dieci B737/800

il

Virgin Australia si sta preparando al rinforxare le rotte domestiche e far ripartire i voli sulla Nuova Zelanda con dieci ulteriori Boeing 737/800.

Questi aerei era già in flotta con il vettore ed erano stati restituiti. I primi tre aerei arriveranno questo mese, e gli altri a seguire fino a ottobre 2020.

Di pari passo ci sarà anche un assunzione di assistenti di volo quantificati in un paio di centinaia di persone.

La CEO Jayne Hrdlicka ha detto “Più aeromobili significa più volare, e con facilitare le restrizioni di viaggio, ci sono più opportunità per sostenere ulteriormente il turismo nazionale e la ripresa economica della nazione da Covid-19 “.

Alla ripresa dei voli tra Australia e Nuova Zelanda, la Virgin Australia non ci sarà. I primi voli del prossimo 19 aporile vedranno impegnate Qantas e Air NZ.

Però come ha sempre detto Joyce Hrdlicka, i voli all’esterno dell’Australia ci saranno, ovviamente nell’autonomia del B737/800, non note, ma che potrebbero contenere anche Fiji, Bali e la Nuova Zelanda.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.