Aer Lingus probabilmente “ridimensionerà” le sue attività a causa della mancanza di un piano di riavvio irlandese e per le continue perdite

il

Aer Lingus ha registrato una perdita operativa di 103 milioni di euro nel primo trimestre. Ciò ha fatto seguito a una perdita di 361 milioni di euro nel 2020.

La compagnia aerea sta attualmente affrontando le restrizioni COVID-19 sui viaggi in Irlanda.

La società ora sta dicendo che dovrà “dimensionare correttamente” le sue risorse a causa della mancanza di un piano di riavvio del governo irlandese per l’aviazione in Irlanda.

La capogruppo IAG sta “considerando i passi necessari che dobbiamo intraprendere” affinché la compagnia aerea “sopravviva”, secondo il CEO Luis Gallego, che è stato dichiarato durante la chiamata sugli utili del primo trimestre il 7 maggio 2021.

Il mese scorso l’azienda ha sottolineato la necessità di un piano con questa affermazione:

Aer Lingus ha invitato il governo a facilitare urgentemente l’attuazione del piano di riavvio dell’aviazione irlandese 2021.

Donal Moriarty, Chief Corporate Affairs Officer, Aer Lingus ha dichiarato:

“La necessità di una roadmap irlandese basata sui dati e basata sul rischio per riaprire i viaggi internazionali è urgente. Ciò consentirà il ripristino della connettività e garantirà che l’economia sia sostenuta per fornire la ripresa che sarà vitale per il paese.

“Con la pubblicazione del piano di riavvio dell’aviazione irlandese da parte del Forum nazionale per lo sviluppo dell’aviazione civile (NCADF), viene delineata una strategia di uscita ponderata ed efficace. Ciò che è di fondamentale importanza ora è che il governo intraprenda con urgenza le misure necessarie per finalizzare il piano e consentirne l’attuazione.

“I nostri vicini del Regno Unito riconoscono l’importanza di delineare una strategia di uscita dal settore e si sono sforzati di farlo negli ultimi giorni.

“Negli Stati Uniti, mentre il lancio della vaccinazione continua a ritmo sostenuto, i potenziali turisti in entrata stanno valutando dove viaggiare entro la fine dell’anno.

“Il settore dell’aviazione lavora con tempi di consegna lunghi. Devono essere sviluppati parametri per l’apertura della nostra economia, compreso il ripristino dei viaggi internazionali, in linea con la nostra tempistica di lancio della vaccinazione e metriche di salute pubblica appropriate.

“L’urgenza e l’attenzione del governo sono quindi necessarie per sviluppare un percorso chiaro e rapido per la ripresa del settore dell’aviazione in questo paese”.

Altro dal The Irish Times.

https://www.irishtimes.com/business/transport-and-tourism/aer-lingus-has-too-many-resources-amid-covid-pandemic-airline-warns-1.4558123

Nel frattempo Aer Lingus sta aggiungendo due nuove rotte:

Da Belfast a Newquay, in Cornovaglia, il 28 giugno

Da Dublino a Exeter, Devon, il 30 agosto

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.