Boeing e Alaska Airlines insieme per rendere i voli più sicuri e sostenibili

il

– L’ecoDemonstrator 737-9 testerà tecnologie avanzate per ridurre le emissioni, ridurre l’inquinamento acustico riciclare i materiali compositi di carbonio

– Il programma Boeing ecoDemonstrator porta tecnologie promettenti fuori dal laboratorio per testarle in aria

Boeing e Alaska Airlines hanno annunciato oggi la loro partnership sul più recente programma Boeing ecoDemonstrator e testeranno oltre venti nuove tecnologie su un nuovo 737-9 per migliorare la sicurezza e la sostenibilità del viaggio aereo.

Nei voli, che inizieranno questa estate, Boeing e Alaska testeranno, fra gli altri progetto, un nuovo agente estinguente privo di halon che riduce significativamente gli effetti sullo strato di ozono, valuteranno una nacelle del motore progettata per ridurre il rumore e valuteranno i fianchi della cabina realizzati con materiale riciclato.

“Abbiamo una lunga storia di collaborazione con Boeing per far progredire la tecnologia aeronautica, la sicurezza e l’efficienza del carburante”, ha affermato Diana Birkett Rakow, vicepresidente, affari pubblici e sostenibilità di Alaska Airlines. “Alaska Airlines vola verso alcune delle zone più belle e geograficamente diversificate del mondo e ci impegniamo a trovare modi per ridurre l’impatto climatico attraverso il nostro network. Questo lavoro con Boeing per accelerare l’innovazione sul programma ecoDemonstrator ci consente di contribuire a un futuro più sostenibile per la nostra comunità globale”.

Dal 2012, il programma ecoDemonstrator ha accelerato l’innovazione portando fuori dal laboratorio quasi 200 tecnologie promettenti e testandole in aria per affrontare le sfide dell’industria aeronautica e migliorare l’esperienza dei passeggeri.

“Boeing è impegnata a migliorare continuamente la sicurezza aerea e le prestazioni ambientali dei suoi prodotti”, ha affermato Stan Deal, presidente e CEO di Boeing Commercial Airplanes. “Siamo orgogliosi di collaborare con il nostro cliente e altri partner in tutto il mondo per rendere il volo più sostenibile”.

In cinque mesi di test di volo ecoDemonstrator, Boeing e Alaska collaboreranno con altri nove partner per testare nuove tecnologie. Al termine dei test, l’aereo sarà configurato per il servizio passeggeri e consegnato in Alaska. Le tecnologie del programma includono:

  • Testare un nuovo agente estinguente per aerei che riduce significativamente gli effetti sullo strato di ozono. Questo materiale è destinato a sostituire l’Halon 1301, che non viene più prodotto.
  • Collaborare con lo United States National Oceanic and Atmospheric Administration per misurare i livelli di gas serra nell’atmosfera per supportare i modelli climatici e le previsioni a lungo termine dell’ente.
  • Valutare i concetti di rivestimento acustico all’interno della nacelle del motore che possono ridurre il rumore sui motori attuali e influenzeranno i progetti per i modelli di prossima generazione.
  • Riciclaggio del materiale composito di carbonio dalla produzione delle ali del Boeing 777X in un pannello laterale della cabina. Questo materiale durevole e leggero ridurrebbe il consumo di carburante e le emissioni di anidride carbonica e supporta gli obiettivi di Boeing per la produzione sostenibile.

Gli aerei attuali e futuri di Boeing sfruttano una serie di tecnologie valutate nei precedenti test ecoDemonstrator, tra cui:

  • Winglet con tecnologia avanzata sulla famiglia 737 MAX che riduce il consumo di carburante e le emissioni.
  • App per iPad che forniscono dati meteo e altri dati in tempo reale ai piloti, migliorando l’efficienza del carburante e riducendo le emissioni di CO2. Queste app completano i servizi di analisi digitale offerti da Boeing per aiutare le compagnie aeree a ottimizzare l’utilizzo della flotta.
  • Un sistema di telecamere sul nuovo 777X che migliorerà la sicurezza aiutando i piloti a evitare gli ostacoli a terra.

“Boeing ha posto ulteriore enfasi sulla sostenibilità nel 2020 per allinearsi con i suoi stakeholder e con le priorità aziendali, nonché con i suoi valori”, ha affermato Chris Raymond, Chief Sustainability Officer di Boeing. “Attraverso la nostra collaborazione con i partner del settore, il programma ecoDemonstrator è un ottimo esempio del nostro impegno a lavorare insieme per rendere il volo più sicuro e sostenibile per le generazioni attuali e future”.

I voli di prova dell’ecoDemonstrator sono effettuati con una miscela di carburante per aviazione a base di petrolio e di carburante sostenibile. Il SAF (Sustainable Aviation Fuel) è in uso regolare oggi, riduce le emissioni di CO2 del ciclo di vita fino all’80% e offre il potenziale più immediato e più grande per ridurre le emissioni nei prossimi 20-30 anni in tutti i mercati dell’aviazione commerciale.

A gennaio di quest’anno, Boeing si è impegnata a garantire che i suoi aerei passeggeri siano in grado e certificati per volare con SAF al 100% entro il 2030. L’azienda prevede inoltre di collaborare con le autorità di regolamentazione e in tutto il settore per aumentare l’attuale limite di miscelazione del 50% per un uso esteso del SAF. L’ecoDemonstrator 777 Freighter 2018 di Boeing ha fatto la storia in quanto il primo aereo di linea commerciale al mondo a volare con carburante sostenibile al 100%.

Per saperne di più: www.boeing.com/ecodemonstrator

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.