TRASPORTI SANITARI: INTENSA ATTIVITÀ DI SOCCORSO AEREO PER GLI EQUIPAGGI DELL’ AERONAUTICA MILITARE

il

In poche ore, due i decolli dall’Aeroporto di Alghero effettuati dai velivoli del 31° Stormo per salvare la vita a due neonati

Un venerdì di intensa attività di soccorso aereo quello appena trascorso dagli equipaggi di volo dell’Aeronautica Militare.

Nella mattinata un velivolo Falcon 900 del 31° Stormo è decollato dall’aeroporto militare di Ciampino alla volta di Alghero per prelevare un bimbo di 2 mesi in imminente pericolo di vita.

Il bambino, protetto in una culla termica e seguito da un’equipe medica, è stato imbarcato insieme alla mamma a bordo del velivolo militare, per decollare poco dopo le 8.30 del mattino dall’aeroporto di Alghero. Dopo circa un’ora di volo, l’aereo militare ha raggiunto l’aeroporto di Genova dove il piccolo paziente, sempre protetto nella culla termica, è stato trasferito in ambulanza per il successivo ricovero presso l’Ospedale Pediatrico “Istituto Giannina Gaslini” del capoluogo della regione ligure.

A distanza di poche ore, nel primo pomeriggio, lo stesso velivolo Falcon 900, dopo i controlli necessari ed il rifornimento,  è nuovamente decollato dalla base del 31°Stormo di Ciampino per effettuare un secondo trasporto sanitario d’urgenza da Alghero a Roma:  una neonata di appena tre giorni bisognosa di cure urgenti. La bimba è stata successivamente trasportata in ambulanza all’Ospedale Pediatrico “Bambino Gesù” della Capitale. 

Entrambi i trasporti sono stati effettuati nel rispetto delle misure precauzionali connesse all’emergenza sanitaria Covid-19. 

Le richieste di trasferimento sanitario in volo, come previsto dalle procedure d’urgenza, sono pervenute dalla Prefettura di Sassarialla Sala Situazioni di Vertice del Comando della Squadra Aerea, la sala operativa dell’Aeronautica Militare che ha tra i propri compiti quello di disporre e gestire questo tipo di missioni attraverso l’attivazione di uno dei velivoli che la Forza Armata tiene pronti 24 ore su 24, in varie basi, per questo genere di necessità.

Il duplice trasporto d’urgenza effettuato dall’equipaggio del 31° Stormo di Ciampino, dimostra che gli interventi dei velivoli dell’Aeronautica Militare a favore della collettività sono quotidiani, 365 giorni l’anno, 24 ore su 24.  Oltre ai trasporti sanitari di urgenza che consentono di spostare in tempi rapidissimi pazienti in condizioni critiche, insieme ad equipe mediche specializzate,  verso centri specialistici su tutto il territorio nazionale, l’Aeronautica Militare svolge interventi di ricerca e soccorso aereo in caso di persone disperse o traumatizzate, concorre nei soccorsi  in caso di pubbliche calamità e, in condizioni d’urgenza, effettua anche trasporti di organi per trapianti.

Fonte Ufficio Pubblica Informazione – Roma

Autore Cap. Massimo Fantigrossi

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.