TRASPORTI SANITARI: VOLO URGENTE DA CAGLIARI A ROMA PER UN NEONATO

il

Protetto dalla culla termica è stato trasferito con un Falcon 50 dell’Aeronautica Militare

Nel primo pomeriggio un neonato di pochi  giorni, in imminente pericolo di vita, è stato trasportato d’urgenza da Cagliari a Ciampino a bordo di un Falcon 50 del 31° Stormo dell’Aeronautica Militare.

Il piccolo paziente è stato imbarcato sul velivolo militare all’interno di una culla termica, accompagnato da entrambi i genitori e da personale sanitario specializzato. 

La richiesta di trasporto dall’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Cagliari  all’ Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma, come previsto dalle procedure di urgenza, è pervenuta dalla Prefettura di Cagliari alla Sala Situazioni di Vertice del Comando della Squadra Aerea, la sala operativa dell’Aeronautica Militare che ha tra le proprie funzioni anche quella di disporre e gestire questo tipo di missioni in favore dei cittadini.

Equipaggi e velivoli da trasporto dell’Aeronautica Militare sono pronti giorno e notte, 365 giorni all’anno, 24 ore su 24 per assicurare, laddove richiesto e ritenuto necessario per motivi di urgenza, il trasporto sanitario di persone in imminente pericolo di vita, trasporto organi o equipe mediche come in questa occasione. Sono centinaia ogni anno le ore di volo effettuate per questo genere di interventi dagli aerei del 31° Stormo di Ciampino, del 14° Stormo di Pratica di Mare e della 46ª Brigata Aerea di Pisa.​

Fonte Ufficio Generale del Capo di SMA

Autore Cap. Massimo Fantigrossi

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.