Brussels Airlines riscontra un aumento delle prenotazioni

il

Brussels Airlines vede un forte aumento del numero di prenotazioni in arrivo. Dalla revoca del divieto di viaggio per i belgi il 19 aprile, la compagnia aerea ha notato un trend positivo. Tuttavia, nelle ultime settimane l’aumento delle prenotazioni è diventato ancora più forte. Grazie ai programmi di vaccinazione che stanno andando a gonfie vele, all’implementazione del certificato verde digitale e all’evoluzione delle restrizioni di viaggio, la compagnia aerea ha registrato aumenti settimanali dal 30% al 50%, ogni volta rispetto alla settimana precedente. Le destinazioni di vacanza nel sud dell’Europa stanno andando particolarmente bene in questo momento.

“Siamo ancora in un periodo difficile e anche i prossimi mesi saranno molto impegnativi, ma c’è luce in fondo al tunnel. Vediamo un desiderio di viaggiare ed è chiaro che molte persone non vogliono posticipare il loro tanto atteso viaggio all’estero di un altro anno. Da metà aprile, i numeri delle prenotazioni ci mostrano che molti passeggeri ci stanno affidando nuovamente il loro viaggio. Con il 40% di prenotazioni in più rispetto alla settimana precedente, abbiamo registrato un picco di prenotazioni negli ultimi sette giorni. I trend positivi che vediamo ci rendono fiduciosi verso il futuro”.

Peter Gerber, Chief Commercial Officer di Brussels Airlines

Quest’estate, la compagnia aerea belga prevede di offrire il 70% della capacità che ha operato nel 2019, di cui il 60% per la rete a breve e media distanza e il 77% per la rete a lunga distanza. Per i mesi di luglio e agosto, Brussels Airlines si prepara ad accogliere oltre un milione di passeggeri, anche se tale cifra rimane difficile da prevedere a causa del fatto che molti passeggeri prenotano ancora all’ultimo minuto. Negli stessi mesi dello scorso anno, la compagnia ha accolto circa 390.000 passeggeri.

Le principali destinazioni di quest’estate si trovano nel sud dell’Europa, a cui Brussels Airlines sta aggiungendo 150 voli extra a seguito dell’elevata domanda. I paesi più popolari sono la Spagna (Malaga, Alicante, Barcellona, ​​Valencia, Baleari e Canarie), il Portogallo (Faro, Lisbona e Porto), la Grecia (Atene, Kos, Rodi, Heraklion, Corfù e Zante) e l’Italia ( Firenze, Napoli, Sicilia, Sardegna e la nuova destinazione Bari). Nella lista delle destinazioni popolari ci sono anche la Croazia (Dubrovnik e Spalato) e la Francia (Nizza, Marsiglia, Lione, Tolosa e la nuova destinazione Bordeaux).

Bene anche le nuovissime destinazioni Tangeri e Nador, offerte da Brussels Airlines in partnership con ML Tours. Così bene, infatti, che il numero di voli di linea verso queste destinazioni è ora raddoppiato: 4 voli settimanali contro i 2 voli originariamente previsti.

All’inizio di questa settimana, Brussels Airlines ha rilanciato i suoi voli verso gli Stati Uniti dopo un periodo di letargo di quasi 15 mesi. I voli per New York e Washington D.C. rispettivamente del 14 e 15 giugno sono stati i primi voli transatlantici di Brussels Airlines dal marzo 2020 e un importante traguardo simbolico per la compagnia aerea. Il vettore belga spera ora in un rapido allentamento delle restrizioni di viaggio attualmente applicabili tra i due continenti per rendere di nuovo il viaggio facile e accessibile a tutti.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.