La centralità del passeggero e la tutela dei suoi diritti: incontro tra Presidente designato ENAC Di Palma e il Direttore Generale Quaranta su costi accessori per scelta posti a bordo

il

Si è svolto oggi un incontro tra il Presidente designato dell’ENAC, Pierluigi Di Palma e il Direttore Generale, Alessio Quaranta per approfondire, in particolare, a tutela dei diritti dei passeggeri, il problema dei costi accessori praticati da alcuni vettori.

Sono pervenuti all’ENAC, infatti, reclami e segnalazioni da parte di passeggeri che hanno lamentato recenti disservizi da parte di compagnie aeree low cost in ordine, in particolare, alla procedura di assegnazione dei posti sull’aeromobile che non consentono ai genitori di sedersi accanto ai propri figli minori, né ai familiari di stare accanto a persone disabili e a ridotta mobilità, se non dietro pagamento di una tariffa aggiuntiva, a volte superiore al costo del biglietto aereo.

Pertanto, nell’incontro tra i vertici ENAC si è deciso di avviare un’attività volta a verificare l’applicazione delle suddette pratiche commerciali al fine di garantire la tutela del passeggero, nel rispetto delle ragioni di sicurezza aerea. Ciò al fine di assicurare la dignità, il diritto alla salute, alla sicurezza e alla incolumità del passeggero che la pratica tariffaria aggressiva dei vettori in questione rischia di compromettere con una offerta non adeguata ed elusiva dei diritti dei passeggeri.

All’esito della verifica, se le denunce dei passeggeri troveranno conferma, il Direttore Generale dell’ENAC adotterà, con i poteri d’urgenza che gli competono, i necessari provvedimenti per ristabilire le corrette pratiche commerciali nel rispetto della sicurezza aerea.

Peraltro, sempre al fine di rafforzare il presidio dell’ENAC anche nella tutela dei diritti dei passeggeri, proprio oggi l’Ente, all’esito della pubblicazione dell’avviso in Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana – 4° Serie Speciale, divulgerà, sul proprio sito istituzionale, i bandi di concorso relativi alle procedure di assunzione per circa 200 unità: 

• 10 Dirigenti di livello non generale, di cui 6 Dirigenti Amministrativi e 4 Dirigenti Tecnici;

• 91 Ingegneri Professionisti;

• 72 Funzionari area tecnico – economico – amministrativa;

• 6 Funzionari informatici area tecnico – economico – amministrativa;

• 2 Avvocati Professionisti.

Le prove di esame, tra cui, per molti profili professionali, anche l’inglese scritto, permetteranno di valutare l’attitudine al ragionamento dei candidati, la capacità di impostare analisi critiche di problemi complessi e di proporre soluzioni argomentate, verteranno su materie di diritto amministrativo, diritto della navigazione, diritto dell’Unione Europea, Economia, materie tecnico-specialistiche per le figure professionali di Ingegnere e Diritto-Penale e del Lavoro per la figura di Avvocato.

L’ENAC potrà così implementare la propria pianta organica e rafforzare l’attività da sempre rivolta, nel processo di liberalizzazione e privatizzazione del settore, a garantire la qualità e la sicurezza del servizio, nel riconoscimento della centralità dei diritti del passeggero.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.