KLM ha ripristinato tutto il network africano ai livelli del 2019

il

Una rete globale di destinazioni è al centro della strategia di KLM per emergere più forte e più competitiva dalla pandemia di COVID-19. Con 11 destinazioni, la rete africana di KLM è ora ripristinata al livello del 2019. Nell’inverno 2021, Mombasa (Kenya) diventerà l’ultima destinazione della rete KLM.

Dall’inizio della pandemia di COVID-19, KLM ha cercato di mantenere il più possibile la propria rete, anche in Africa. Ciò ha consentito ai clienti di effettuare i viaggi (necessari) e ha facilitato il trasporto di merci, come le forniture mediche. Questa strategia rende più facile per KLM aumentare le frequenze e i fattori di carico una volta che le misure di controllo del COVID-19 sono state allentate.

In molti paesi africani sono ancora in vigore rigide restrizioni di viaggio, il che significa che sono consentiti solo i viaggi necessari.

Importanti cambiamenti di rete rispetto al 2019:

Estate 2021, KLM opera servizi verso 11 destinazioni in Africa, proprio come nel 2019.
Inverno 2021, Mombasa (Kenya) verrà aggiunta come nuova destinazione.
La decisione di sospendere i servizi verso Luanda (Angola) e Windhoek (Namibia), a causa di un calo della domanda dei clienti, è stata presa prima dello scoppio della pandemia di Covid-19; Zanzibar (Tanzania) e Il Cairo (Egitto) sono state aggiunte alla rete nel 2020.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.