Emirates accelera le operazioni e aumenta la connettività attraverso la sua rete mentre le restrizioni di viaggio continuano ad allentarsi

il

Con i recenti annunci dei protocolli di ingresso facilitati degli Emirati Arabi Uniti per 12 paesi* e il Regno Unito che aggiunge gli Emirati Arabi Uniti alla sua “lista ambra”, Emirates sta rispondendo attivamente al picco della domanda di viaggio attraverso la sua rete per rendere più facile per i clienti connettersi a Dubai e oltre attraverso l’espansione delle sue operazioni.

In linea con l’allentamento delle restrizioni, la compagnia aerea ripristinerà la capacità in 29 città della sua rete su oltre 270 voli e perfezionerà i suoi orari per aumentare le frequenze e la capacità mentre la domanda prolifera per viaggi di piacere e di lavoro internazionali.

Espansione dei servizi da/per il Regno Unito

Entro ottobre, la compagnia aerea aumenterà i suoi servizi a 73 voli settimanali per il Regno Unito, tra cui un’operazione di Londra Heathrow sei volte al giorno; doppi voli giornalieri A380 per Manchester, dieci voli settimanali per Birmingham e voli giornalieri per Glasgow.

Da oggi, Emirates inizierà a servire Londra Heathrow con tre voli giornalieri, tutti operati dall’ammiraglia A380. Per tutto agosto e settembre, Emirates aumenterà gradualmente le sue operazioni su Londra Heathrow e, entro la metà di ottobre, la compagnia aerea avrà ripristinato le sue operazioni a sei voli giornalieri, di cui quattro serviti dall’A380. I molteplici voli giornalieri serviti dall’ammiraglia A380 della compagnia aerea forniranno significative opportunità di collegamento a uno dei mercati leisure e business più richiesti al mondo.

Per i clienti Emirates che desiderano viaggiare nel Regno Unito, la compagnia aerea ha ottimizzato gli orari per creare le migliori opzioni di collegamento dalla sua rete, in particolare attraverso le principali città africane come Johannesburg, Cape Town e Lusaka, e in Asia occidentale tra cui Karachi, Islamabad, tra le altre città.

Potenziamento delle operazioni statunitensi e ripristino dei servizi in tutta l’Africa

Emirates attualmente vola verso 12 città degli Stati Uniti con oltre 70 voli settimanali e aggiungerà frequenze aggiuntive a Houston, Boston e San Francisco nel corso di agosto per accogliere l’afflusso stagionale di viaggiatori.

La compagnia aerea aumenterà anche la capacità sui suoi quattro servizi settimanali per New York JFK verso il suo A380 di punta dal 13 agosto, migliorando le opzioni di viaggio per i clienti che si collegano da/per la principale città degli Stati Uniti attraverso la rete della compagnia aerea. Emirates continuerà ad apportare modifiche agli orari e alla capacità per abbinare i propri servizi alle tendenze di viaggio dei clienti.

Emirates ha aumentato i voli per Johannesburg da giornalieri a 11 voli settimanali, con l’aggiunta di quattro voli collegati con Durban, e la compagnia aerea vola anche da e per Città del Capo con tre voli settimanali. I clienti che volano in entrata e in uscita dai tre gateway sudafricani di Emirates possono connettersi in sicurezza a una serie di collegamenti successivi verso Europa, Medio Oriente, Asia occidentale e Stati Uniti.

Sono stati inoltre programmati voli da/per il Sudafrica per consentire collegamenti convenienti e un accesso aggiuntivo ai quattro gateway di Emirates nel Regno Unito, nonché alla vasta rete statunitense di Emirates.

La compagnia aerea ha anche ripristinato la capacità sui suoi voli da e per Lusaka (collegata con Harare) ed Entebbe con cinque voli settimanali ciascuno.

Con la riapertura dei confini internazionali e l’allentamento delle restrizioni ai viaggi, Emirates continua ad espandere la sua rete in modo sicuro e sostenibile, abbinando la capacità alla domanda in linea con le dinamiche di mercato e le condizioni operative. La compagnia aerea ha ripreso i servizi passeggeri verso oltre 120 destinazioni, recuperando quasi il 90% della sua rete pre-pandemia.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.