airBaltic riduce le perdite

il

A causa della crisi del Coronavirus, le entrate e il numero di passeggeri trasportati dalla compagnia aerea lettone airBaltic sono notevolmente diminuiti e, secondo i risultati finanziari consolidati non certificati di airBaltic per i primi sei mesi del 2021, il gruppo ha subito una perdita di 61,5 milioni di euro.

Martin Gauss, amministratore delegato di airBaltic: “Anche se le nostre entrate nei primi sei mesi del 2021 sono ulteriormente diminuite, quest’estate è stata più promettente, poiché siamo riusciti a trasportare un numero maggiore di passeggeri rispetto ai mesi estivi del 2020 e a ridurre la nostra perdita netta tre volte rispetto ai sei mesi del 2020”.

“Con la significativa riduzione dei costi effettuata nel 2020 e concentrandoci solo sull’Airbus A220-300, ora siamo in una posizione molto migliore per il futuro ritorno alla normalità. La visione principale di airBaltic per il futuro rimane la stessa: essere il vettore numero uno nei Paesi baltici, fornendo la migliore connettività da e per la regione”, ha aggiunto Martin Gauss.

Durante i primi sei mesi del 2021, il fatturato del gruppo ha raggiunto i 50,0 milioni di euro o il 40% in meno rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Il numero di passeggeri trasportati e i voli effettuati dalla compagnia aerea sono diminuiti rispettivamente del 59% e del 51%.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.