Greenpeace chiede di bloccare le tratte aeree più corte e forzare l’uso del treno


Le tratte aeree con una percorrenza di meno di sei ore via terra per Greenpeace dovrebbero essere impedite al fine di limitare l’inquinamento globale. Questo e’ l’appello lanciato all’EU come scrive Time al link:

https://time.com/6110690/eu-short-flights/

Secondo Greenpeace, più di un terzo delle rotte europee potrebbero rientrare in questo provvedimento e forzare i viaggiatori a prendere il treno. In questo limite cadrebbero le direttrici del tipo: Milano – Roma, Madrid-Barcellona, Monaco-Berlino, Amsterdam-Parigi e tante altre.

Greenpeace chiede che venga soppressa la defiscalizzazione sul carburante e altre agevolazioni concesse al trasporto aereo.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.