Air Canada introduce un piano a livello aziendale per il ritorno sicuro dei suoi dipendenti sul posto di lavoro

il

Air Canada ha dichiarato oggi di aver messo in atto un piano di ritorno al posto di lavoro per riportare i dipendenti che lavorano da remoto in sicurezza sul posto di lavoro, a partire dal 15 novembre. Il piano, sviluppato in conformità con le linee guida della Public Health Agency of Canada, utilizza un approccio ibrido che combina on- opzioni di lavoro in loco e da remoto per offrire ai dipendenti flessibilità e sicurezza mentre tornano alle loro routine di lavoro pre-pandemia.

“Mentre i dipendenti in prima linea di Air Canada hanno partecipato al lavoro che gestisce l’operazione durante la pandemia, per il quale li ringrazio e li elogio, dal marzo 2020 un numero significativo ha lavorato a distanza in conformità alle direttive federali sulla salute pubblica. Ora, con il calo dei casi a livello nazionale, la politica di vaccinazione obbligatoria sul posto di lavoro di Air Canada e altre misure sanitarie aziendali, è possibile per le persone iniziare un ritorno strutturato in ufficio e riprendere in sicurezza una vita lavorativa più normale. Il nostro piano adotta un approccio equilibrato, soddisfacendo le esigenze di coloro desiderosi di lavorare di nuovo di persona con i propri colleghi e di altri che potrebbero preferire continuare, per motivi personali o professionali, a lavorare da remoto in determinati giorni della settimana”, ha affermato Michael Rousseau, Presidente e amministratore delegato di Air Canada.

“Per gli individui, le aziende o qualsiasi organizzazione per raggiungere il loro pieno potenziale sono necessarie connessioni e interazioni personali. Ciò rende il ritorno dei canadesi sul posto di lavoro un passo necessario per il recupero della nostra società ed economia dagli effetti isolanti della pandemia. Come Paese, possiamo e dobbiamo iniziare a riprendere le nostre routine pre-pandemia, soprattutto perché i nostri alti tassi di vaccinazione, efficaci politiche di salute pubblica e i sacrifici fatti da tutti noi per sconfiggere il COVID-19 hanno creato le condizioni per farlo in sicurezza. “

A partire dal 15 novembre, i dipendenti di Air Canada che attualmente lavorano fuori sede inizieranno un ritorno graduale al posto di lavoro, con la possibilità di continuare a lavorare a distanza in determinati giorni. Per garantire la salute e la sicurezza dei lavoratori sul luogo di lavoro:

Una politica di vaccinazione obbligatoria richiede che tutti i dipendenti attivi siano completamente vaccinati;
Tutti i visitatori e chiunque acceda agli edifici aziendali devono essere completamente vaccinati;
I dipendenti saranno fortemente incoraggiati a indossare una maschera facciale ogni volta che si trovano al di fuori dei loro spazi di lavoro personali o quando interagiscono con gli altri;
Il distanziamento fisico è richiesto ove possibile;
I programmi di screening domiciliari continuano ad essere offerti e il loro uso è incoraggiato;
I disinfettanti per le mani e i prodotti per la disinfezione continueranno ad essere facilmente disponibili.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.