Travel Hashtag, il futuro del turismo passa da Milano: parole d’ordine sostenibilità, innovazione e digitale

il

 18 speaker hanno dato voce all’hashtag #inspiringtomorrow in una terza edizione che ha esplorato le ultime tendenze ed i trend di viaggio 

Un centinaio di volti noti della travel industry hanno partecipato martedì 16 novembre alla terza edizione di Travel Hashtag, l’evento conferenza nato per favorire networking, business matching e scambio di idee sul futuro del turismo.

Un format innovativo, quello andato in scena a Milano presso il Bleisure di IVH Group, allargato per l’occasione ad una platea più ampia grazie alla diretta streaming assicurata dal talk “20:21 il Turismo della sera” in versione extended; una maratona web curata da Fabio Zinanni in collaborazione con gli inviati Massimo Terracina, Davide Deponti e Zaira Magliozzi.

Nicola Romanelli, fondatore e Presidente di Travel Hashtag, e Andrea Chiappini, Managing Partner di IVH Group hanno aperto la conferenza, che con il video messaggio di Alessandra Priante, Direttore Europa UNWTO, ha da subito indirizzato la prospettiva sullo stato di salute del turismo nel mondo “Ci vuole un forte coordinamento tra Stati per fare la differenza e far ripartire il turismo”. 

Ad intervenire, in collegamento da Doha, il Presidente ENIT Giorgio Palmucci, per condividere le strategie di ENIT atte a catturare il mercato alto di gamma: “Intercettare i flussi turistici legati ai grandi eventi sportivi come la Ryder Cup è una delle leve per promuovere la destinazione Italia su un target di alto livello”

I TEMI: #MILANO ROCKS

Con Luca Martinazzoli, Direttore Generale Milano & Partners, si è aperta la sezione dedicata a Milano. La Milano che ospita questa edizione è la città italiana più innovativa, proiettata al futuro e un punto di riferimento per la ripartenza del turismo business e leisure “Siamo molto positivi, vediamo un cambiamento nel comportamento di chi visita la città, e questo ci porta a cambiare anche la strategia con cui comunichiamo. Stiamo adottando un linguaggio più giovane per intercettare il nuovo viaggiatore, parlando non solo di nuovo skyline, ma dando voce all’anima della città”.

Armando Brunini, CEO di SEA Milan Airports, ha condiviso uno speech visionario e immaginifico con l’hashtag #aeroportidelfuturo. Un percorso che si snoda tra applicazioni digitali, percorsi contactless, digitalizzazione e innovazione continua. “Stiamo costruendo il viaggio del futuro, che vedrà collegamenti con mezzi a decollo verticale e una rete di vertiporti tra la città e l’aeroporto, un sistema di security basato sulla biometria e una velocizzazione dei processi grazie a digitalizzazione e tecnologie come il face boarding. Non è ancora tutto pronto oggi, ma lo sarà domani”

Sostenibilità e turismo di prossimità sono stati al centro dell’intervento di Leonardo Cesarini, CCO di TRENORD, che ha presentato il progetto “Gite in Treno” – che comprende anche una guida per riscoprire la Lombardia in treno realizzata in collaborazione con Lonely Planet – come un esempio virtuoso per sostenere e sviluppare questo segmento di turismo che risponde a una domanda in fortissima crescita nella nostra Regione, ma più in generale in Italia e in Europa.“Siamo solo all’inizio di un percorso che intendiamo far crescere nei prossimi anni e che ci condurrà fino alle Olimpiadi del 2026. L’arrivo poi dei nuovi treni che rinnoveranno la nostra flotta migliorerà l’esperienza di viaggio dei nostri Clienti e sarà certamente un valore aggiunto nella scelta del treno rispetto ad altri mezzi di spostamento”.

E in una Milano capitale dello moda, non poteva mancare Daniele Rutigliano, Direttore Sviluppo Business e Turismo di Scalo Milano Outlet & More, per parlare di incoming e di shopping tourism. “La nostra comunicazione si basa sullo storytelling dell’essere “milanesi”: uno stile che abbraccia tutte le nostre attività, fatto di moda, design e esperienze anche nel food.”

I TEMI: #VIAGGIATORI #TURISMO E #HOSPITALITY DI DOMANI

La positività di Simona Tedesco, Direttrice del mensile DOVE Viaggi RCS ha aperto la sezione sui viaggiatori e l’industria dei viaggi di domani: “Non abbiamo davvero mai smesso di viaggiare, almeno sognando. Il sogno ha mantenuto in vita il turismo, soprattutto attraverso il digitale, che è diventato una finestra su un mondo solo temporaneamente inaccessibile.  In Dove RCS abbiamo alimentato la voglia di scoprire e partire, assecondando i cambiamenti di approccio al viaggio che hanno avuto un’accelerazione in questi anni: #sostenibilita, #undertourism #bubbletravel #affinitaelettive”

Dell’industria dei viaggi di domani e della distribuzione in agenzia di viaggi ha parlato Ivana Jelinic, Presidente di Fiavet. Alla domanda provocatoria su quale senso abbia prenotare in agenzia vista la facilità di accesso ad informazioni e piattaforme di prenotazioni dirette ci ha risposto “Come in tutti i momenti di grande cambiamento, ci sarà una forte selezione. Le agenzie di viaggi vivono una nuova fase e saranno sempre più tecnologiche, più performanti, competenti ed efficienti per offrire un servizio di consulenza personalizzato e di valore aggiunto”

Antonella Cataldi, Country Manager Italia di Etihad Airways, main partner di Travel Hashtag, ha condiviso le sue riflessioni sul presente e futuro delle compagnie aeree, tra progetti di ripresa del traffico #outgoing e impegno a rendere il trasporto aereo più sostenibile e green. “L’attenzione è rivolta alle aspettative dei clienti: innanzitutto benessere e flessibilità, ma anche attenzione all’impatto ambientale. Etihad Airways è all’avanguardia in tema di sostenibilità con il progetto Greenliner EcoFlights, il nostro 787 dalla livrea verde che ci vede protagonisti con Boeing per trovare soluzioni sostenibili per i voli commerciali regolari”.
Daniela Narici, Responsabile Vendite di Sporting Vacanze, ha raccontato come sta affrontando questa fase decisamente incerta nel rapporto con i fornitori e con il mercato: “il nostro modello di business si basa sulla personalizzazione del viaggio, sulla costruzione di un itinerario fatto di emozioni e di esperienze. E’il nostro valore aggiunto e la nostra caratteristica distintiva, riconosciuta dal trade e dai clienti finali”.

Enzo Carella, CEO di Life Resorts ha aperto la sezione dedicata all’#hotellerie individuando i macro trend del settore in Italia: “Riqualificazione dell’offerta del parco alberghiero italiano, contaminazione nei format di ospitalità, sostenibilità e tecnologia al servizio del miglioramento dei consumi e polarizzazione tra strutture di super lusso e strutture più semplici e lower budget. E, soprattutto, la progressione anche in Italia dei grandi gruppi internazionali dell’Hotellerie, che qualificano l’immagine dell’ospitalità in Italia”.

Paolo Tedeschi, Founder e CEO di HSL Hospitality ha sottolineato come il ruolo della consulenza sia di indirizzare gli imprenditori alberghieri ad analizzare e scegliere la strada giusta. “Il PNRR ci offre un’ottima opportunità perché mette risorse in particolare per sviluppare la digitalizzazione dei processi, l’efficienza organizzativa delle imprese, oltre che la sostenibilità ambientale”.

Nicola Di Troia, Business Development Director di WIP Architettiha commentato “Preliminarmente è fondamentale l’analisi degli obiettivi, per permettere alla struttura di funzionare in modo corretto e di progettare o riprogettare gli spazi di conseguenza. L’obiettivo è migliorare la fruizione degli spazi per offrire comfort e un senso di benessere e accoglienza che, da ultimo, porta a fidelizzare i clienti”. 

Un esempio di integrale riprogettazione affidata a WIP Architetti per creare un rinnovato senso di ospitalità è l’Hotel Morfeo Milano, che con Adda Attanasio, ha portato la propria esperienza: “il cliente è sempre al centro, e in questo momento le richieste convergono su sicurezza, pulizia, semplicità. La digitalizzazione ha avuto una forte accelerazione ed è ormai una realtà anche per le piccole catene, con una ricaduta positiva sull’efficientamento dei sistemi a vantaggio del cliente stesso”.

I TEMI: #DIGITAL TRENDS & VISIONS

Giacomo Trovato, Country Manager Airbnb ha fotografato i trend e gli hashtag del momento “Innanzitutto #work_anywhere e #travel_anytime: non esistono più spazi distinti tra casa, ufficio, vacanza. E le ricadute turistiche sono ovviamente positive. Un corollario di questo trend è una maggiore flessibilità su date, destinazioni, esperienze di viaggio, oltre che una nuova geografia delle destinazioni, che privilegia il turismo domestico e gli itinerari lontani dai tradizionali circuiti. In un hashtag: #godomestic #gorural” 

Alberto Yates, Regional Manager di Booking.com ci ha confermato i trend che si sono affermati – e che caratterizzeranno anche il prossimo futuro: “Attenzione alla salute e sicurezza, flessibilità e turismo di prossimità, non solo in ambito italiano, ma anche come incoming dai nostri vicini europei. E ovviamente la sostenibilità, particolarmente cara alle nuove generazioni di viaggiatori. Per questo abbiamo creato un riconoscimento per le strutture ricettive impegnate in pratiche sostenibili, in collaborazione con EY, abbiamo identificato 24 pratiche sostenibili per arrivare a emissioni 0 nei prossimi 20 anni. La tecnologia c’è e la strada è avviata”.

Danilo Campisi, Head of Travel & E-commerce META, su digitale e turismo.  “Da una recente ricerca sono emersi 5 trend che saranno determinanti per le strategie di prodotto e di comunicazione dei Travel Brands: propensione alla ripresa dei viaggi leisure per il cluster >35 anni, necessità di predisporre prodotti coerenti con un budget più contenuto per il cluster 18-34 anni, attenzione alle misure di sicurezza, esigenza di proposte di viaggi sostenibili e rispettosi, prevalenza di viaggi all’interno dei confini nazionali, rurali e on-the-road”.

Silvio Rebula, CCO di Travel Hashtag, ha concluso questa trascinante edizione “Abbiamo riportato dal vivo un format di evento che ha fatto parlare i key players dell’industria turistica italiana e che ci è servito per sintonizzarci al nostro imminente debutto di Abu Dhabi, dove la prossima settimana porteremo il talk italiano ad un livello internazionale”. 

I PARTNER DELLA TERZA EDIZIONE

IVH Group, Bleisure, Etihad Airways, Sporting Vacanze, Scalo Milano Outlet & More, TRENORD, Fiavet, TiNoleggio, NH Hotel Group, Heritance Aarah, Adaaran Resorts Maldives, Cala Cuncheddi, La Roccia Wellness Hotel, HSL Hospitality, WiP Architetti, Hotel Morfeo Milano, Life Resorts, RedoMap, WillEasy, TripDigest, CV Start, Paffer Assicurazioni.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.