Il gruppo WestJet si oppone alla reintroduzione della consulenza globale sui viaggi aerei

il

Il gruppo WestJet sta esprimendo la sua forte opposizione all’avviso di viaggio emesso dal governo del Canada. Il consiglio mirato delineato non si basa su scienza e dati e mina in modo significativo il comprovato record di sicurezza dell’aviazione in risposta a COVID-19. Queste misure rappresentano una battuta d’arresto nei progressi del Canada e nella sua riuscita transizione dal fare affidamento su consulenze e politiche generali.

“Il viaggio aereo è l’attività di consumo più testata e protetta in Canada, ogni persona che viaggia all’estero viene testata in media due volte durante il viaggio”, ha affermato Harry Taylor, Presidente e CEO di WestJet. “In quanto unico settore dei viaggi aerei al mondo completamente vaccinato, WestJet chiede al governo di condividere pubblicamente i dati relativi ai viaggi relativi al COVID-19 che sono stati utilizzati per reimpostare la consulenza e i consigli mirati ai canadesi completamente vaccinati e al settore dei viaggi e del turismo”.

Gli standard e le politiche di viaggio internazionali dovrebbero essere armonizzati, ma le misure di viaggio del Canada rimangono decisamente al passo con le politiche di confine promulgate nell’Unione Europea, nel Regno Unito e negli Stati Uniti. L’avviso annunciato oggi contraddice la guida dell’OMS secondo cui i divieti di viaggio generali non impediranno la diffusione internazionale di COVID-19 e influenzeranno negativamente la vita e i mezzi di sussistenza. Il governo del Canada dovrebbe continuare a concentrarsi su vaccinazioni e test, poiché deve essere preservato il percorso per viaggi aerei internazionali sicuri e completamente vaccinati.

“Dall’inizio della pandemia, abbiamo trasportato in sicurezza più di sette milioni di ospiti e il viaggio aereo è stato elogiato per il suo impegno per la sicurezza. I canadesi completamente vaccinati non dovrebbero essere scelti per aver scelto di prendere parte a un’attività sicura”, ha continuato Taylor. “I divieti di viaggio, le restrizioni e gli avvisi generali sono devastanti per la continua ripresa economica del nostro Paese e mettono a rischio decine di migliaia di viaggi e posti di lavoro nel turismo canadesi recentemente richiamati. Siamo molto preoccupati che l’annuncio di oggi crei disagi inutili e caos prima della stagione dei viaggi di vacanza”.

Dall’inizio della pandemia, The WestJet Group ha risposto al COVID-19 per garantire la sicurezza di tutti. La compagnia aerea ha implementato le proprie misure in risposta alla pandemia, tra cui una politica di mascherine a tolleranza zero, migliorando le misure di salute e sicurezza, sospendendo i voli solari e implementando la politica di vaccinazione obbligatoria della compagnia aerea per dipendenti e viaggiatori aerei.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.