Ethiopian Airlines : perchè ripartiamo con i B737-8

il

Il CEO di Ethiopian Airlines Group, Tewolde GebreMariam (sopra), ha dichiarato: “La sicurezza è la nostra massima priorità in Ethiopian Airlines e guida ogni decisione che prendiamo e tutte le azioni che intraprendiamo. È in linea con questo principio guida che stiamo rimettendo in servizio il B737 MAX non solo dopo la ricertificazione da parte della FAA (Federal Aviation Administration), EASA of Europe, Transport Canada, CAAC, ECAA e altri organismi di regolamentazione, ma anche dopo la tornare in servizio da più di 34 compagnie aeree in tutto il mondo. In linea con il nostro impegno inizialmente dichiarato di diventare tra le ultime compagnie aeree a restituire il B737 MAX, ci siamo presi abbastanza tempo per monitorare il lavoro di modifica del progetto e gli oltre 20 mesi di rigoroso processo di ricertificazione e ci siamo assicurati che i nostri piloti, ingegneri, tecnici aeronautici, personale di cabina sono fiduciosi sulla sicurezza della flotta. Il modello di aeroplano ha accumulato più di 275.000 voli commerciali dalla ripresa delle operazioni del B737 MAX un anno fa.

Ethiopian Airlines ha messo in atto processi rigorosi e completi per garantire che ogni aereo nel cielo sia sicuro. Nel prossimo mese aggiorneremo il pubblico viaggiante su ulteriori dettagli e progressi.

Diamo sempre la priorità alla sicurezza dei clienti e sono fiducioso che i nostri clienti apprezzeranno la sicurezza a bordo e il comfort per cui siamo conosciuti”.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.