Belvilla svela i trend del 2022: già prenotazioni per tutto l’anno

il

Buoni risultati in vista dei ponti primaverili ed estivi, soggiorni più lunghi e advance booking con prenotazioni fino a dicembre. La Toscana è la destinazione italiana del 2022.

Milano, 12 gennaio 2022.  Belvilla, tra i più importanti player del mercato dell’holiday renting con un’offerta di ville, chalet e appartamenti per le vacanze in tutta Europa segnala le prossime tendenze di viaggio tra turismo domestico e advance booking. In base ai dati registrati ad oggi, il brand conferma che il 2022 sarà di nuovo l’anno delle case vacanze. Le nuove restrizioni per chi arriva in Italia dall’estero non scoraggiano i viaggiatori tedeschi e olandesi che stanno effettuando prenotazioni nel nostro paese per un soggiorno nel 2022 tra Toscana, Laghi del nord-Italia e Marche. Più cauti gli italiani, che per l’anno appena iniziato preferiscono al momento puntare su mete italiane tra Toscana, Trentino e Sicilia.

Vacanzieri italiani, soggiorni più lunghi nel 2022


Osservando i dati di prenotazione sull’anno appena iniziato, Belvilla traccia in anteprima lo scenario dei prossimi dodici mesi confermando la propensione degli italiani a viaggi leggermente più lunghi rispetto all’anno passato e al pre-pandemia. Sulla base dei dati attuali, quest’anno gli italiani viaggeranno in media 6,23 giorni, in grande aumento, secondo le previsioni di Belvilla, rispetto all’anno scorso: nel 2021 la media era di 5,43 giorni. Cifre in crescita anche rispetto al pre-pandemia, nel 2019 la media era di 5,96 giorni. In base alle prenotazioni registrate ad oggi sulla piattaforma Belvilla, la stagione di punta per gli utenti italiani si conferma l’estate con un picco di prenotazioni che si aggira sui 7,67 giorni, complice il fatto che in estate gli utenti possono contare su misure anti-covid meno restrittive; questa dato si prospetta in rialzo rispetto al 2021, in cui la media di soggiorno per il trimestre luglio-agosto-settembre è stata di 6,1 giorni.

Advance booking con prenotazioni fino a dicembre 2022 sulle case italiane


Nonostante le nuove regioni italiane attualmente in zona gialla, Belvilla sta registrando un trend di prenotazioni in crescita: solo nella prima settimana di gennaio le prenotazioni in Italia per un soggiorno nel 2022 sono aumentate del +57% rispetto alla settimana precedente. Ottimismo e fiducia nella ripresa sembrano guidare le prenotazioni degli utenti, che già si assicurano le migliori case del vasto portfolio di Belvilla fino a dicembre 2022, complice la flessibilità della policy di cancellazione gratuita (fino a 21 giorni prima della data di arrivo) su una vasta selezione di case. Una policy comoda e flessibile che permette agli utenti di assicurarsi oggi le migliori case vacanze al miglior prezzo, con la possibilità di cancellare la prenotazione fino a poche settimane prima della partenza.

Tedeschi e olandesi sono gli utenti più attivi che non rinunciano a un soggiorno nel nostro paese. Il periodo più gettonato per una vacanza all’italiana? La primavera, dove già il 31% delle prenotazioni proviene dal mercato tedesco; il 17,9% dai Paesi Bassi e il 12% dall’Italia. Positivo anche il trimestre estivo giugno-luglio-agosto dove in Italia si contano già prenotazioni da tedeschi, olandesi, belgi e italiani con una durata media di soggiorno pari a 9,77 giorni. Seppur in misura minore, Belvilla in Italia riscontra già alcune prenotazioni sull’ultimo trimestre dell’anno provenienti dal mercato tedesco e italiano.


Toscana: un must per tutte le stagioni che mette tutti d’accordo

In base ai dati di Belvilla ad oggi, nei prossimi 12 mesi gli italiani non rinunceranno a un soggiorno in casa vacanza, prettamente in Italia in una delle tremila soluzioni nel nostro paese. La Toscana in particolare con le sue 630 case vacanze immerse nella natura tra vigneti e agriturismi è la destinazione preferita da utenti italiani e stranieri con prenotazioni da gennaio fino a dicembre 2022. Belvilla conferma il fascino intramontabile di questa regione, cuore gastronomico italiano e terra ricca di innumerevoli borghi storici nonché sede del Chianti, la regione viticola più grande del mondo. Sul podio delle regioni più prenotate dagli italiani per l’anno appena iniziato spicca inoltre il Trentino e la Sicilia; Toscana, Laghi del nord-Italia e Marche per gli utenti stranieri.

Primavera-estate alla riscoperta di borghi, campagna e montagna

A trainare la prossima stagione primavera-estate è quindi la Toscana con il 44% delle prenotazioni totali. Seguono Marche, area dei laghi e in misura minore Umbria, Trentino ed Emilia-Romagna. Un segnale che dimostra l’interesse degli utenti verso una tipologia di vacanza che include esperienze enogastronomiche, la visita a borghi antichi e gite a lago e montagna per godersi il clima mite. Un soggiorno che punta a vivere esperienze particolari strettamente connesse al territorio; da questa necessità il brand Belvilla ha rinnovato il proprio portfolio includendo un nuovo catalogo di 23 case vacanze, scelte tra le più uniche d’Europa, dove spicca un Trullo ad Alberobello o la casa grotta nel borgo medievale di Petrella Guidi in Emilia-Romagna.

Per maggiori informazioni: www.belvilla.it

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.