Emirates firma un protocollo d’intesa per promuovere il turismo alle Bahamas

il

Gli Emirati hanno firmato un Memorandum of Understanding (MoU) con il Ministero degli Affari Esteri e il Servizio Pubblico delle Bahamas per esplorare iniziative congiunte per promuovere il turismo nella nazione insulare.

Il Memorandum d’intesa è stato firmato da Sua Altezza lo sceicco Ahmed bin Saeed Al Maktoum, Presidente e Amministratore delegato del Gruppo degli Emirati, e dall’On. Frederick A Mitchell MP, Ministro degli Affari Esteri e del Servizio Pubblico, Bahamas presso la sede del Gruppo degli Emirati. All’incontro erano presenti anche Adnan Kazim, Chief Commercial Officer di Emirates; Salem Obaidalla, Senior VP Commercial Operations for the Americas di Emirates; e SE Tony Joudi, Ambasciatore delle Bahamas negli Emirati Arabi Uniti.

Sua Altezza lo sceicco Ahmed bin Saeed Al Maktoum, Presidente e Amministratore delegato del Gruppo Emirates ha dichiarato: “In tutto il mondo, gli Emirati svolgono un ruolo chiave nel promuovere il turismo verso varie destinazioni fornendo ai viaggiatori opzioni di volo affidabili, convenienti e confortevoli per il viaggio. Siamo lieti di collaborare con le Bahamas per rafforzare i collegamenti di trasporto e per sostenere il paese ad accogliere turisti da tutto il mondo. Attendiamo con impazienza una lunga e fruttuosa collaborazione”.

L’onorevole Frederick A Mitchell MP, ministro degli Affari esteri e dei servizi pubblici delle Bahamas, ha dichiarato: “Siamo felici di collaborare con gli Emirati per promuovere le Bahamas come destinazione preferita dai viaggiatori di tutto il mondo. Le Bahamas sono davvero una destinazione impareggiabile che offre un’ampia varietà di esperienze per il tempo libero che possono attrarre ogni visitatore. Siamo grati per il supporto offerto dagli Emirati e non vediamo l’ora di accogliere alle Bahamas turisti provenienti dagli Emirati Arabi Uniti e da altri mercati globali. ”

Distribuito su 16 isole principali e vanta oltre 100.000 mq. miglia dell’oceano più limpido del mondo, le Bahamas sono una delle destinazioni turistiche più ambite dei Caraibi che offrono un ricco mix di attività ricreative e culturali per i visitatori.

Attraverso il MoU, gli Emirati svilupperanno iniziative per promuovere le Bahamas come destinazione turistica per i clienti attraverso la sua rete globale, incluso lo sviluppo di una migliore connettività all’aeroporto internazionale di Nassau Lynden Pindling (NAS) dai gateway americani attraverso i suoi partner di codeshare e interline.

Inoltre, attraverso il suo braccio operativo per i tour Emirates Holidays, la compagnia aerea sta anche mettendo a disposizione dei clienti e dei suoi partner di vendita al dettaglio di viaggi nei suoi mercati, una gamma di pacchetti di viaggio che includono hotel e voli per le Bahamas.

Attualmente i clienti Emirates possono connettersi all’aeroporto di Nassau con voli in codeshare con JetBlue da quattro principali aeroporti statunitensi tra cui Boston (BOS), Newark (EWR), New York (JFK) e Orlando (MCO). I clienti possono anche scegliere di volare da Toronto su voli interline con Air Canada per Nassau e George Town. Emirates gestisce una moderna flotta di Boeing 777 e Airbus A380 verso una rete di oltre 120 destinazioni in sei continenti.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.