Etihad Airways sta effettuando test di volo per tecnologie e innovazioni sostenibili

il


Etihad Airways, la compagnia di bandiera degli Emirati Arabi Uniti, sta intraprendendo una settimana di ricerche e test intensivi su oltre 30 voli per testare l’efficienza operativa, la tecnologia e le procedure che ridurranno le emissioni di carbonio, in un’espansione del suo regime di test di volo di sostenibilità in corso.

Il programma di una settimana, in coincidenza con la Giornata della Terra il 22 aprile, include oltre 20 voli commerciali operanti attraverso la rete di Etihad per testare le tecnologie di prevenzione delle scie di condensazione in collaborazione con SATAVIA, una società aerospaziale verde con sede nel Regno Unito. La compagnia aerea opererà anche fino a 13 “EcoFlights” dedicati testando una serie di iniziative di ottimizzazione del volo e del motore, con prove di successo da incorporare nelle normali operazioni programmate. Ciascuno di questi test di volo sarà effettuato sulla flotta di Etihad di aeromobili A350 e 787 a basso consumo di carburante, guidati dall'”Etihad Greenliner” e dal più recente aereo di Etihad, il “Sustainable 50”.

Tony Douglas, Group Chief Executive Officer, Etihad Aviation Group, ha dichiarato: “Etihad ha dimostrato il suo impegno per la sostenibilità negli ultimi tre anni, guidando il settore attraverso test nel mondo reale e l’applicazione di tecnologie e processi che forniscono benefici ambientali incrementali ogni volta che voliamo . I test che stiamo conducendo questa settimana sono solo le ultime iniziative del nostro programma di sostenibilità completo e di lunga durata, perché per noi la sostenibilità è una priorità ogni giorno, non solo una volta all’anno quando è conveniente e previsto. I risultati che sviluppiamo si aggiungeranno al corpo di lavoro e alla base di conoscenze che abbiamo costruito per supportare l’industria aeronautica nel suo viaggio verso la decarbonizzazione”.

La maggior parte dei test condotti durante la settimana fa parte di una partnership di un anno con SATAVIA per consentire la prevenzione delle scie di condensazione, integrando la modellazione atmosferica con la pianificazione operativa del volo per prevenire la formazione di scie di condensazione. Le scie di condensazione degli aerei, o scie di condensazione, sono nubi composte da cristalli di ghiaccio generati dagli aerei, che provocano un effetto di riscaldamento superficiale netto a livello globale intrappolando il calore atmosferico. Le scie di condensazione causano fino al 60% dell’impatto climatico totale dell’aviazione, l’equivalente del due percento di tutto l’impatto umano.

Il dottor Adam Durant, CEO di SATAVIA, ha dichiarato: “La nostra comprensione delle scie di condensazione si basa su decenni di scienza atmosferica, che ora può essere combinata con modelli computerizzati ad alte prestazioni per identificare le zone di formazione delle scie di condensazione e ottimizzare i piani di volo per la prevenzione delle scie di condensazione. Dopo questi test, lavoreremo con Etihad per quantificare il beneficio climatico derivante dalla prevenzione delle contrail su base volo per volo. Ciò getterà le basi per la futura conversione in crediti di carbonio negoziabili che incentivino l’adozione diffusa della prevenzione delle scie di condensazione nel settore dell’aviazione”.

Contrariamente a molte iniziative aerospaziali ecologiche, la prevenzione delle contrail è una soluzione software che può essere implementata a breve termine attraverso l’integrazione tecnica con le operazioni di volo.

“Collaborando con SATAVIA per implementare la prevenzione delle contrail nelle attività quotidiane, Etihad sta assumendo un ruolo guida su una questione importante che deve affrontare l’intero settore”, ha affermato Douglas. “Dobbiamo pensare agli effetti indiretti dell’aviazione, diversi dalla CO2, nonché agli impatti diretti sul clima, e la prevenzione delle scie di condensazione è la chiave per compiere rapidi progressi in questo campo”.

Oltre ai test di volo R&S per evitare le scie di condensazione, Etihad opererà fino a 13 EcoFlights dedicati, a seguito di sei precedenti operazioni incentrate sulla sostenibilità dal 2019, incluso il volo sostenibile EY20 da Londra ad Abu Dhabi nell’ottobre dello scorso anno, che ha ridotto le emissioni di carbonio del 72% rispetto a un volo simile nel 2019.

Questi voli testeranno ulteriormente e proveranno iniziative operative per valutare e confermare quanto appreso dagli ecoFlights del passato per l’ottimizzazione della traiettoria di volo, inclusa la salita e la discesa continua ottimizzate, la pista di partenza ottimale, l’avviamento del motore dell’ultimo minuto, le procedure di taxi a motore singolo a livello di rete e la tecnologia del ponte di combattimento soluzioni.

Parallelamente ai voli di ricerca e test, Etihad pubblica anche il suo primo Bilancio di Sostenibilità. In uscita durante la Giornata della Terra 2022, questo rapporto disponibile al pubblico documenta i due anni precedenti degli sforzi per la sostenibilità della compagnia aerea: dai trattori elettrici a terra, ai miglioramenti dell’efficienza dello spazio aereo e persino ai voli di prova sperimentali con la NASA e Boeing. Con due anni di progressi verso la riduzione dell’impatto sul pianeta delle sue operazioni, Etihad è sulla buona strada per raggiungere gli ambiziosi impegni di sostenibilità.

Nel gennaio 2019, Etihad ha annunciato il suo obiettivo di raggiungere emissioni nette zero entro il 2050 e dimezzare i livelli di emissioni nette entro il 2035. Da allora ha continuato a formare l’iniziativa di sostenibilità dell’aviazione più completa e interorganizzativa del settore, guidata dai suoi programmi Greenliner e Sustainable50 in collaborazione con Boeing, Airbus, GE e Rolls Royce.Attraverso questi programmi e le iniziative di ricerca e test in corso di Etihad come EcoFlights, Etihad incoraggia e invita i partner di tutto il settore aeronautico a partecipare e testare iniziative di sostenibilità sulle operazioni programmate 787 e A350. I risultati vengono quindi elaborati e convalidati, con le iniziative più sostenibili utilizzate come base per migliorare le prestazioni della comunità globale delle compagnie aeree.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.