Schipol : i servizi della stampa olandese sul “chaos” di ieri

il

Ieri il caos a Schipol era gia’ evidente in mattinata. Poi il tutto e’ degenerato a causa della somma di tutti i fattori negativi, che poi nel pomeriggio ha portato alla decisione di far ritornare a Amsterdam i voli senza i passeggeri a bordo per non congestionare lo scalo olandese.

Il chaos come loro lo mostrano nelle notizie della stampa online, oltre meramente all’informazione digitale c’e’ quella in video e questa e’ una:

C’e’ chi la prende con filosofia sorseggiando una lattina di birra, che gia’ scorre a fiumi di solito di prima mattina, oppure e’ ben piu’ colorita e insofferente per quanto sta accadendo, diverso da cio’ che si aspetterebbe.

Schipol e chi la gestisce, visto che già un mese fa il CEO Dirk Benschop aveva lasciato il timone a se stesso temporaneamente per andarsene in ferie in Portogallo. Quindi a KLM che lascia all’estero i passeggeri in ogni dove senza occuparsene.

https://amp.n-tv.de/wirtschaft/KLM-stoppt-Fluege-aus-Europa-nach-Amsterdam-article23378394.html

oppure:

https://www.nhnieuws.nl/nieuws/304751/klm-moet-massaal-passagiers-achterlaten-vanwege-chaos-schiphol

ma anche:

https://www.at5.nl/artikelen/215469/weer-lange-rijen-op-schiphol-maar-die-lopen-door-en-het-is-georganiseerd

…e si potrebbe continuare.

Per chi puo’ evitare lo scalo olandese nei suoi spostamenti, in particolare se ha coincidenze, e’ sicuramente una buona soluzione. Infatti, siamo lontani da quando spesso entrare nel terminal con la carta d’imbarco già’ in mano e raggiungere la sala d’imbarco poteva chiedere forse 10 minuti o poco piu’.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.