Fine della corsa per Comair & Kulula. Non hanno trovato i soldi

il

Non c’è stato nulla da fare per i due vettori sudafricani, i quali arrivano al capolinea , perchè non hanno trovato le risorse per andare avanti.

Kulula.com of South Africa is one of the latest airlines to install APB Split Scimitar Winglets. (PRNewsFoto/Aviation Partners Boeing)

Comair e Kulula da liquidare, non è stato in grado di ottenere finanziamenti

Comair e la sua controllata low-fare saranno liquidate. Il gruppo aereo non è stato in grado di trovare nuovi investitori.

Comair operava anche come franchising British Airways in Sud Africa.

La compagnia aerea ha rilasciato questa dichiarazione:

Il 9 giugno 2022 i professionisti del salvataggio d’impresa di Comair hanno presentato un’istanza al tribunale per convertire il procedimento di salvataggio d’impresa in procedimento di liquidazione.

Uno dei BRP, Richard Ferguson, afferma che con i suoi due marchi di compagnie aeree: British Airways (gestita da Comair e kulula.com), quota di mercato, flotta di aeromobili moderni, dipendenti esperti, canali di vendita e distribuzione Comair era un’attività intrinsecamente valida. Sfortunatamente, tuttavia, nonostante i loro migliori sforzi, i BRP non erano stati in grado di assicurarsi il capitale necessario affinché la compagnia aerea riprendesse le operazioni.

“Abbiamo fatto del nostro meglio per garantire il finanziamento, ma quando non siamo stati in grado di farlo non abbiamo avuto la possibilità di presentare la domanda. È un giorno estremamente triste per l’azienda, i suoi dipendenti, i suoi clienti e l’aviazione sudafricana”. Dopo essere entrata nel salvataggio aziendale, Comair è stata in grado di riprendere a volare quando il Comair Rescue Consortium (CRC) ha investito R500m per una quota del 99% del capitale dell’azienda in quel momento.

Nonostante gli importi indicati dal piano di salvataggio delle imprese siano stati investiti, la Società ha purtroppo dovuto affrontare venti contrari imprevisti tra cui tre ulteriori blocchi dei viaggi aerei legati al COVID, tra l’altro la “lista rossa” del Sud Africa da parte di alcuni paesi europei, in particolare il Regno Unito, la sospensione del l’AOC della Società nel marzo 2022 dall’autorità di regolamentazione, nonché i prezzi del carburante significativamente elevati registrati negli ultimi cinque mesi. Ciascuno di questi eventi ha avuto un impatto negativo materiale sull’attività. Il CRC è stato in grado di finanziare l’impatto di questi eventi solo fino a un certo punto.

Le richieste in corso del BRP al CRC di fornire un piano per aumentare gli ulteriori finanziamenti necessari per assorbire l’equilibrio di questi e altri potenziali shock economici futuri non hanno avuto successo. Date le circostanze, i BRP si sono rivolti ad altri finanziatori per raccogliere i finanziamenti richiesti. Purtroppo, quando non è stato possibile ottenere questo finanziamento prima che i finanziamenti esistenti fossero esauriti, le operazioni di volo di linea sono state sospese il 31 maggio 2022.

I BRP di Comair hanno continuato il processo per ottenere finanziamenti aggiuntivi da altre fonti ma, nonostante diverse parti abbiano espresso interesse, non sono stati in grado di garantire un impegno sostanziale sufficiente.

Ferguson ha affermato che i dipendenti e i clienti della società che avevano prenotazioni o erano dovuti rimborsi diventeranno ora creditori della Società.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.