GOTTARDO CLASSIC: CURVE DA PROTAGONISTI

il

Una giornata imperdibile per gli appassionati d’auto d’epoca tra i più bei paesaggi svizzeri, curve mozzafiato, prove di regolarità e giri liberi

Nel cuore delle Alpi Svizzere, là dove gli scenari naturali più spettacolari e le strade più sinuose si incontrano, domenica 17 luglio avrà luogo Gottardo Classic, il raduno svizzero d’auto d’epoca. Un evento dedicato ad auto d’epoca e youngtimer, comprensivo di tracciati turistico/panoramici, gare di regolarità, area espositiva, paesaggi mozzafiato, ottimo cibo e molto altro. Per i partecipanti la possibilità di crearsi un programma su misura realizzato in base alle proprie preferenze ed esigenze. Attesi più di 150 equipaggi.

La visione di Marco Poltera, ideatore dell’evento, è stata proprio quella di riunire un’intera nazione in Ticino, che oltre ad essere la regione più a sud della Svizzera è al tempo stesso integrata nel cuore del Paese. La regione del Gottardo rappresenta di fatto il cuore della Svizzera, sia in Patria che all’estero ed include alcuni dei paesaggi più scenografici e delle strade più suggestive d’Europa. Con orgoglio è stato scelto scelto l’Aerodromo di Ambrì in Ticino quale ‘quartier generale’ per la terza edizione del Gottardo Classic. Il nuovo stadio multifunzionale Ambri Piotta, progettato dall’architetto Mario Botta, merita di per sé una visita, si presenta come un unico volume edilizio compatto, come se fosse un hangar aggiunto alle infrastrutture esistenti del vicino aeroporto. La struttura, con la sua volta a botte, è articolata in tre piani fuori terra e un piano interrato. Lo stadio ospita eventi sportivi tutto l’anno e la presenza di negozi, ristoranti, uffici e spazi dedicati all’accoglienza permette di organizzare eventi di vario tipo. 

Anche quest’anno l’evento prevede la possibilità di non attenersi ad un programma rigido ma si lascia ai partecipanti la facoltà di allestire un programma personalizzato a seconda di ciò che si preferisce fare. Le attività di guida comprendono percorsi panoramici con roadbook, guida libera (slalom) sull’aerodromo e addirittura un corso sullo svolgimento delle gare di regolarità per apprendere tutti i trucchi del mestiere su come si affrontano queste ultime. Gli equipaggi potranno scegliere tra alcuni percorsi panoramici inediti di diverse durate. La regione del Gottardo rappresenta, daltra parte, il centro della Svizzera, sia dal punto di vista geografico che storico: si tratta del nucleo attorno al quale si è sviluppato lo Stato della Confederazione, dove s’incontrano le quattro culture e aree linguistiche del paese. Offre un paesaggio unico, panorami mozzafiato, infinite possibilità di svago e sentieri immersi nella natura di straordinaria bellezza.

All’aerodromo è poi prevista un’area espositiva per gli sponsor nonché punti di ristoro: ciò consente anche ai visitatori di ammirare, durante la giornata, un vero e proprio museo a cielo aperto.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.