BRUSSELS AIRLINES RIUNISCE DI NUOVO IL MONDO AL TOMORROWLAND

il


130 nazionalità a bordo di oltre 350 voli

Bruxelles, giovedì 14 luglio – Dopo una pausa di due anni, Brussels Airlines è finalmente tornata a portare quasi 25.000 partecipanti a festival di oltre 130 nazionalità a Tomorrowland in Boom. A partire dal 13 luglio, più di 175 voli partiranno da 69 aeroporti diversi per l’aeroporto di Bruxelles, dove i passeggeri sentiranno già il ritmo del festival grazie, tra gli altri, ai dj set.

Per la 16a edizione del miglior festival musicale del mondo, 600.000 partecipanti al festival provenienti da più di 200 paesi diversi si uniranno a Boom per tre fine settimana di Tomorrowland, quest’anno nel tema “The Reflection of Love”. Più di 700 artisti sono programmati in 14 fasi.​

Brussels Airlines porta il mondo in Belgio a Boom

Brussels Airlines ha venduto quasi 13.000 pacchetti di voli agli appassionati di musica che volavano da 69 diversi aeroporti verso il Belgio per il festival, rappresentando quasi 25.000 passeggeri di Tomorrowland che viaggiano da e per Bruxelles su oltre 350 voli Brussels Airlines. Dieci voli si trasformeranno in esclusivi #TMLpartyflights con un dj set dal vivo a una quota di dieci chilometri. Il primo volo di festa ha portato i primi partecipanti al festival da Oslo a Bruxelles ieri sera, 13 luglio, in compagnia del duo di dj britannici Goodboys. Per entrare immediatamente nell’atmosfera, i partecipanti al festival di Oslo hanno assistito alla prima di otto feste al cancello.

Per la quarta volta, Amare porta gli amanti della musica da tutto il mondo a Tomorrowland. Amare è una delle cinque icone belghe di Brussels Airlines, un Airbus A320 dedicato a Tomorrowland. L’aereo è dipinto all’esterno con un’aquila gigantesca e porta anche l’atmosfera di Tomorrowland all’interno grazie all’illuminazione d’atmosfera e al sistema musicale Bose.

“In qualità di vettore nazionale del Belgio, siamo molto orgogliosi di essere partner del festival belga di fama mondiale Tomorrowland già da dieci anni. Nel 2012 abbiamo organizzato i primi 25 voli per feste. Quell’anno abbiamo anche creato i pacchetti Global Journey, consentendo ai partecipanti al festival di abbinare il festival sia al soggiorno in hotel o campeggio che al trasporto in autobus, treno o aereo. Nel 2017 abbiamo presentato Amare, un aereo con una livrea speciale Tomorrowland, interamente dedicato al festival. E siamo convinti che il futuro riunirà realizzazioni ancora più belle”.
​ -Michel Moriaux, Responsabile Marketing, Brussels Airlines
In totale, 46.000 pacchetti Global Journey sono stati venduti a partecipanti di festival di 133 nazionalità. Le cinque nazionalità più comuni sono americana (quasi il 12%), tedesca (10,5%), spagnola (oltre il 7%), francese e britannica (entrambe poco più del 6%). Degno di nota è che il 2% dei viaggiatori è di nazionalità belga.

Aeroporto di Bruxelles al ritmo di Tomorrowland

L’atmosfera unica di Tomorrowland continua all’arrivo e alla partenza dall’aeroporto di Bruxelles. Da metà giugno è stato allestito sul cordolo (l’area compresa tra la sala partenze e il parcheggio) un bellissimo mappamondo di Tomorrowland, che di notte si illumina e gira.

Il 18 e 25 luglio e il 1 agosto, i DJ si esibiranno in aeroporto dalle 6:00 alle 20:00. (presso Beers & Cheers, Pier A). Oltre alla musica dal vivo, i passeggeri potranno trovare la linea di abbigliamento di Dimitri Vegas & Like Mike nella Fashion Boutique mentre i cosmetici di Anouk Matton saranno in vendita nel negozio Aelia Duty Free (Molo A).

Quasi trecento volontari di Brussels Airlines assicurano la migliore esperienza di Tomorrowland

Come ogni anno, Brussels Airlines invita tutti a fare un giro gratuito sulla ruota panoramica del festival, con una vista mozzafiato sul paesaggio da favola di Tomorrowland e oltre.

I dipendenti della compagnia aerea saranno anche presenti al banco servizi presso il sito del festival, in modo che i passeggeri possano apportare modifiche al proprio volo o ottenere le giuste informazioni sul proprio viaggio subito e al festival.

Per offrire ai suoi passeggeri un viaggio di ritorno spensierato dopo una fantastica esperienza di Tomorrowland, Brussels Airlines ha organizzato ancora una volta un deposito bagagli mobile presso il campeggio DreamVille. I partecipanti alle feste che tornano in aereo possono già effettuare il check-in dei bagagli in campeggio e quindi non devono portare personalmente le valigie e le tende all’aeroporto.

“Dopo due edizioni posticipate, decine di dipendenti di Brussels Airlines hanno lavorato duramente per mesi per offrire agli amanti della musica un’esperienza eccezionale. Inoltre, durante i weekend del festival possiamo contare su quasi trecento volontari che faranno in modo che i frequentatori del festival trascorrano un weekend spensierato. Questo inizia con l’ordinazione dei biglietti, la partenza dai loro paesi d’origine, durante il festival stesso fino al loro ritorno a casa. Siamo lieti di poter contribuire all’ultima esperienza del festival per le centinaia di migliaia di persone di domani, alcuni dei quali l’aspettavano con impazienza da gennaio 2020″.
​ -Hind Hameurlaine, Manager Strategic Partnership di Brussels Airlines

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.