Cathay Pacific tornerà a Dubai, pubblica i dati sul traffico per giugno, apre la terza pista a Hong Kong

il


Cathay Pacific Airways tornerà a Dubai il 2 ottobre 2022 con tre voli settimanali.

La società ha anche emesso i numeri di traffico per giugno:

Cathay Pacific ha pubblicato i suoi dati sul traffico per giugno 2022. I dati sul traffico della compagnia aerea hanno continuato a riflettere l’impatto positivo di ulteriori adeguamenti alle restrizioni di viaggio e ai requisiti di quarantena del governo della regione amministrativa speciale di Hong Kong, in particolare il meccanismo dell’interruttore, in vigore dal 1 giugno.

Cathay Pacific ha trasportato un totale di 150.077 passeggeri il mese scorso, con un aumento del 269,2% rispetto a giugno 2021, ma una diminuzione del 95,2% rispetto al livello pre-pandemia di giugno 2019. I ricavi dei passeggeri chilometri (RPK) del mese sono aumentati del 320,2% su base annua- su base annua, ma è sceso del 91,7% rispetto a giugno 2019. Il fattore di carico passeggeri è aumentato di 45,3 punti percentuali al 67%, mentre la capacità, misurata in chilometri di posti disponibili (ASK), è aumentata del 36,2% su base annua, ma è diminuita del 89,3% rispetto ai livelli di giugno 2019. Nei primi sei mesi del 2022 il numero di passeggeri trasportati è aumentato del 113,5% a fronte di una diminuzione della capacità del 26,6% e di un aumento del 129,8% degli RPK, rispetto allo stesso periodo del 2021.

La compagnia aerea ha trasportato 104.559 tonnellate di merci il mese scorso, con un calo del 4,4% rispetto a giugno 2021 e del 36,2% rispetto allo stesso periodo del 2019. Le entrate merci del mese in tonnellate chilometri (RFTK) sono diminuite del 14,6% su base annua , e sono diminuiti del 39,1% rispetto a giugno 2019. Il fattore di carico del carico è diminuito di 12,1 punti percentuali al 68,4%, mentre la capacità, misurata in tonnellate chilometriche di carico disponibili (AFTK), è aumentata dello 0,5% su base annua, ma è stata in calo del 44,1% rispetto a giugno 2019. Nei primi sei mesi del 2022, il tonnellaggio è diminuito del 4,3% a fronte di un calo della capacità del 31% e di una diminuzione del 35,7% degli RFTK, rispetto allo stesso periodo del 2021.

Viaggiare

Ronald Lam, Chief Customer and Commercial Officer, ha dichiarato: “Abbiamo continuato a vedere sviluppi positivi a giugno a seguito di ulteriori adeguamenti alle restrizioni di viaggio a Hong Kong. Poiché il sentimento di viaggio ha continuato a migliorare, abbiamo ripreso più voli verso più destinazioni e implementato una capacità di volo passeggeri aggiuntiva, circa il 170% in più rispetto a maggio, per soddisfare la domanda. Tuttavia, abbiamo ancora operato solo circa l’11% della nostra capacità pre-pandemia. Il fattore di carico è aumentato al 67% e abbiamo trasportato in media più di 5.000 passeggeri al giorno.

“I voli aggiuntivi che abbiamo operato hanno contribuito a fornire una maggiore connettività per i nostri passeggeri in transito, in particolare dalla Cina continentale. Abbiamo anche riscontrato un aumento della domanda di voli tra il Regno Unito e l’Australia, nonché tra gli Stati Uniti e le Filippine. Come di consueto a giugno, la domanda di viaggi degli studenti a Hong Kong è stata forte ei nostri voli dal Regno Unito hanno registrato un fattore di carico medio elevato del 93%. A giugno abbiamo anche ripreso i voli per Auckland, che ha registrato una buona domanda non solo da e per Hong Kong, ma anche tra la Nuova Zelanda e il Regno Unito, nonché l’India. D’altra parte, i nostri voli per la Cina continentale sono rimasti limitati dalle restrizioni di capacità relative alle misure anti-pandemia lì.

Carico

“Per il cargo, abbiamo ripreso il nostro programma completo di cargo a giugno con un aumento dei voli verso le Americhe e l’Europa. Ciò è stato completato dalla capacità del ventre fornita dai nostri maggiori voli passeggeri e da oltre 600 paia di voli passeggeri regionali solo cargo. In totale, il mese scorso abbiamo operato circa il 56% della nostra capacità di voli cargo pre-pandemia.

“Il tonnellaggio è aumentato di mese in mese nel nostro mercato interno, Hong Kong, sostenuto da servizi di alimentazione transfrontaliera più stabili. Anche il tonnellaggio dalla Cina continentale è migliorato con l’allentamento delle restrizioni sulla pandemia. Anche il traffico merci dalle Americhe e dall’Europa è stato incoraggiante, con l’aumento delle frequenze sui nostri servizi a lungo raggio che portano più merci in Asia. Nel complesso, il tonnellaggio è aumentato di oltre il 13% su base mensile, ma è stato inferiore ai livelli di giugno dello scorso anno. Ciò è stato in gran parte dovuto alla riduzione della domanda dei consumatori dai mercati nordamericani ed europei e alle interruzioni della catena di approvvigionamento che hanno richiesto tempo per riprendersi.

Visione

“Guardando al futuro, accogliamo con favore la recente decisione del governo della RAS di Hong Kong di sospendere il meccanismo dell’interruttore a partire dal 7 luglio, il che aiuterà a fornire ai clienti una certezza e una sicurezza di gran lunga maggiori durante il volo e il transito attraverso Hong Kong. Siamo inoltre incoraggiati dal fatto che il governo stia valutando possibili adeguamenti al numero di giorni che i viaggiatori in entrata dovranno trascorrere negli hotel di quarantena designati dopo l’arrivo a Hong Kong. Continuiamo ad aggiungere attivamente capacità di volo di ritorno mentre lavoriamo per ricostruire il nostro hub e la nostra rete.

“Per quanto riguarda i passeggeri, prevediamo che il sentimento di viaggio continuerà a migliorare nei prossimi mesi. Supponendo che le attuali restrizioni di viaggio e operative al momento della presente relazione rimangano invariate, prevediamo che saremo in grado di operare fino a circa un quarto dei nostri livelli di capacità di volo passeggeri pre-pandemia entro la fine dell’anno. Detto questo, la situazione pandemica rimane altamente dinamica e dovremo rimanere agili per quanto riguarda la gestione della nostra capacità di volo.

“In termini di carico, prevediamo che la domanda aumenterà man mano che usciamo dai mesi estivi tradizionalmente più lenti e verso la consueta stagione di picco del carico. Nonostante le varie sfide operative che saranno coinvolte nella preparazione a questa maggiore domanda, il nostro obiettivo è di operare circa il 65% della nostra capacità di volo cargo pre-pandemia entro la fine di quest’anno.

“Abbiamo goduto di una migliore performance di cassa da quando gli ulteriori adeguamenti delle restrizioni di viaggio e dei requisiti di quarantena sono entrati in vigore il 1° maggio. Prevediamo che gli aumenti di capacità previsti continueranno ad avere un impatto positivo sul nostro consumo di cassa operativo mensile, in modo tale che puntiamo a operare in modo produttivo di cassa in futuro. Poiché la situazione della pandemia rimane incerta, continuiamo a mantenere la nostra attenzione su una gestione prudente della liquidità”.

I dati completi e il glossario di giugno sono nelle pagine seguenti.

CATHAY PACIFICTRAFFICJUN2022% Changevs JUN 2021CumulativeJUN 2022% Changevs YTD
RPK (000)    
 – Chinese Mainland33,063107.0%137,503128.2%
 – North East Asia11,960136.9%27,1713.6%
 – South East Asia46,250196.4%102,13811.2%
 – South Asia, Middle East  & Africa20,676731.4%26,222759.6%
 – South West Pacific131,388685.9%244,425259.8%
 – North America387,083244.6%679,36889.3%
 – Europe352,700436.2%592,819230.4%
RPK Total (000)983,120320.2%1,809,646129.8%
Passengers carried150,077269.2%335,462113.5%
Cargo revenue tonne km (000)564,955-14.6%2,122,833-35.7%
Cargo carried (000kg)104,559-4.4%525,877-4.3%
Number of flights1,63821.2%7,61019.6%
CATHAY PACIFICCAPACITYJUN2022% Changevs JUN 2021CumulativeJUN 2022% Changevs YTD
ASK (000)
 – Chinese Mainland85,52052.8%490,48794.9%
 – North East Asia32,878-30.7%103,377-56.2%
 – South East Asia79,4052.1%206,570-54.0%
– South Asia, Middle East  & Africa47,051236.2%67,585234.3%
 – South West Pacific297,98212.7%480,535-48.6%
 – North America490,5408.8%936,405-45.3%
 – Europe433,650160.6%773,84937.4%
ASK Total (000)1,467,02636.2%3,058,808-26.6%
Passenger load factor67.0%45.3%pt59.2%40.3%pt
Available cargo tonne km (000)825,4700.5%2,801,215-31.0%
Cargo load factor68.4%-12.1%pt75.8%-5.6%pt
ATK (000)965,9454.5%3,094,076-30.5%

In altre notizie, Cathay Pacific ha aperto la terza pista nel suo hub di Hong Kong:

Cathay Pacific l’8 luglio 2022 ha operato il primo volo commerciale ad atterrare sulla nuova terza pista dell’aeroporto internazionale di Hong Kong (HKIA). L’atterraggio del volo CX3251 da Shanghai (Pudong), operato dal nostro Boeing 747-400F cargo, alle 08:27 ora locale dell’8 luglio 2022 è stato condotto nell’ambito dell’operazione di familiarizzazione sulla Terza Pista. Ciò consente alle parti interessate della comunità dell’aviazione di acquisire familiarità con le relative procedure operative e accordi di collaborazione.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.