FIA 2022, il giorno del braccio robotico. Oltre 40 delegazioni in visita negli spazi di Leonardo

il

Nel secondo giorno a Farnborough delegazioni istituzionali e di business da tutto il mondo hanno visitato gli spazi espositivi delle diverse aziende. Leonardo al centro dell’attenzione, con oltre 40 delegazioni ospiti per conoscere i programmi strategici e scoprire le soluzioni tecnologiche dell’azienda, che rispondono alle sempre più sfidanti esigenze dei propri partner.

Innovazione, digitalizzazione e futuro le parole chiave che hanno contraddistinto la seconda giornata di FIA 2022. 

E proprio al futuro è orientato il contratto che Leonardo ha firmato insieme all’Agenzia Spaziale Europea per realizzare il braccio robotico che porterà campioni di Marte sulla Terra. Dopo il successo della fase di studio e prototipizzazione, Leonardo, a capo di un consorzio europeo, sarà ora responsabile dello sviluppo del sistema fino alle prime operazioni sul Pianeta Rosso. 
 


Il braccio robotico, lungo 2,5 mt, autonomo, altamente affidabile e robusto, atterrerà su Marte entro la fine del decennio e verrà istallato sul Sample Retrieval Lander della NASA. Il suo compito sarà di recuperare le provette contenenti il terreno marziano raccolto dal rover della missione Mars 2020 e depositarle nel contenitore che sarà poi riportato sulla Terra. Ciò consentirà di analizzare i campioni nei più sofisticati laboratori e condurre studi senza precedenti sul Pianeta Rosso.
 

Credits: Leonardo, Maxon, GMV, OHB Italia, SAB Aerospace s.r.o.


Durante il salone Leonardo, attraverso la divisione Elettronica, ha lanciato il nuovo sistema anti-collisione laser LOAM-V2, un dispositivo ad uso duale di auto-protezione per elicotteri di piccole e medie dimensioni.
Il sistema, molto compatto e dal peso di soli 13kg, è in grado di rilevare tempestivamente la presenza di piccoli ostacoli lungo la rotta, come cavi fino a 5 mm di diametro, pilastri e strutture, dando all’equipaggio la possibilità di modificare altitudine o direzione.  

Oltre ai sistemi di auto-protezione, Leonardo presenta a FIA 2022 alcune delle sue tecnologie di punta in campo elettronico sviluppate per applicazioni civili e militari. Tra queste, soluzioni di nuova generazione per la digitalizzazione degli apparati di bordo, radar per la sorveglianza e il controllo del tiro, sensori per la difesa aerea a lungo e a medio raggio, in grado di rafforzare a livello internazionale il posizionamento dell’azienda nel settore dell’Elettronica per la Difesa e la Sicurezza.
 

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.