Icelandair partecipa al primo volo passeggeri di un aeroplano elettrico in Islanda

il


Icelandair ha fatto questo annuncio:

Questa settimana, Icelandair ha partecipato a un evento significativo nella storia dell’aviazione islandese quando il Presidente dell’Islanda e il Primo Ministro sono stati i primi passeggeri a volare su un aeroplano elettrico al 100%. Questi sono i primi passi di un importante viaggio verso un’aviazione più rispettosa dell’ambiente. Le opportunità per l’Islanda sono grandi grazie alle brevi rotte dei voli nazionali, all’accesso all’energia verde e alla posizione dell’Islanda tra l’Europa e il Nord America.

Il primo aereo elettrico in Islanda, targato TF-KWH è un Pipistrel a due posti, prodotto in Slovenia. È di dimensioni simili agli aerei che le accademie di volo usano per l’addestramento al volo.

La cooperazione è la chiave per uno scambio energetico di successo

L’azienda Rafmagnsflug ehf. (Electric Flight) ha portato in Islanda il primo aereo elettrico con l’obiettivo di prendere un’iniziativa per lo scambio energetico dell’aviazione, addestrare il personale in questa nuova tecnologia e introdurla nella nazione. Rafmagnsflug ehf. è stata originariamente fondata da Matthías Sveinbjörnsson e Friðrik Pálsson alla fine del 2021, ma hanno lavorato negli ultimi tre anni per portare il primo aereo elettrico in Islanda. Dietro Rafmagnsflug ehf. sono aziende e privati ​​che vogliono contribuire ad accelerare lo scambio di energia nell’aviazione e introdurre le ultime innovazioni tecnologiche.

La cooperazione tra le parti interessate è un fattore chiave quando si parla di scambio di energia ed è quindi importante che i maggiori sponsor provengano dall’aviazione, dalle operazioni aeroportuali, dalla produzione di energia e dal turismo; Icelandair, Isavia, Landsvirkjun e Hotel Rangá. Altri sponsor sono Landsbankinn, Geirfugl ATO, The Reykjavik Flight Academy e Iceland Aviation Academy, insieme a Matthías, Friðrik e Herjólfur Guðbjartsson.

L’aereo sarà utilizzato per l’addestramento al volo, ma si prevede anche che il pubblico potrà acquistare voli turistici con questo primo aereo elettrico in Islanda e provare a viaggiare nei cieli su un aereo a emissioni zero.

L’impegno di Icelandair a zero emissioni nette entro il 2050

Icelandair ha fissato nuovi ambiziosi obiettivi per ridurre le emissioni di carbonio:

In linea con gli obiettivi del settore aereo, ci siamo impegnati a raggiungere zero emissioni nette entro il 2050.
Inoltre, abbiamo fissato un obiettivo a medio termine per ridurre le nostre emissioni di carbonio del 50% per tonnellata chilometrica (OTK) entro il 2030 rispetto ai livelli del 2019. Questa è una misura delle emissioni di carbonio relative ai passeggeri trasportati e ai carichi.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.