In Belgio le vacanze TUI a lungo raggio saranno più modeste

il

TUI Belgium per bocca del suo portavoce Piet Demeyere ha detto che i costi energetici stanno colpendo massicciamente l’industria del turismo a lunga distanza come da tanti tempi non lo e’ stato.

TUI Belgium ridurrà da 2 a uno gli aerei Boeing 787-8 basati a Bruxelles per la prossima estate e impiegati su quei collegamenti a largo raggio e dovrà agire sul sovrapprezzo carburante aumentato fino a 300 €. Il risultato che certe destinazioni a lungo raggio non ci saranno e quelle che restano verranno ridotte. Proprio perché in molti non pagheranno più.

Tuifly Belgium sposterà l’altro aereo sul mercato dei Paesi Bassi dove sostituirà un Boeing 767/300ER oramai anzianotto negli standard di servizio. In quel mercato le Antille Olandesi come Aruba, Bonaire, Curacao in particolare (A-B-C come le chiamano loro) e Sint Marteen sono più stabili come flussi di domanda.

Quali destinazioni saranno tagliate? La mannaia e’ caduta su Miami e Santo Domingo. Rimangono a frequenze ridotte: Punta Cana, Giamaica, Cuna e Cancun.

Questi mercati a noi lontani, come più a lunga scadenza come programmazione sono un “barometro” per capire come andrà con largo anticipo il mercato delle vacanze.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.