Come potrebbe diventare più efficace una continuità territoriale?


Negli ultimi giorni si è assistito a un parziale fallimento dei bandi di continuità territoriale verso gli aeroporti maggiori della Sardegna (Alghero, Cagliari, Olbia) sulle rotte scelte, perchè sono le più importanti per raggiungere il Continente e cioè Milano Linate e Roma Fiumicino. Nessun vettore ha presentato offerte per i voli da Alghero.

Infatti , solamente tre compagnie aeree hanno partecipato a una parte dei sei bandi lanciati per coprire la continuità territoriale verso la Sardegna, ma in realtà hanno presentato offerte solo per quattro rotte. più precisamente solo verso Cagliari e Olbia, disertando invece le due rotte da e per Alghero con origine Milano Linate e Roma Fiumicino.

Nelle dichiarazioni dell’Assesore ai Trasporti della Regione Autonoma dell Sardegna si è constatato un disappunto espresso in particolare nei confronti della compagnia aerea ITA Airways, partecipante su quattro rotte e vincitrice su due.

Secondo l’opinione dell’assessore della RAS, ITA Airways è partecipata dallo Stato al 100%, ha presentato offerte su quattro e non sulle altre due. Non ci si è chiesto pero’ perchè ciò è accaduto, oppure se l’impianto della continuità territoriale potrebbe avere delle falle?

Premesso il fatto che la continuità territoriale viene istituita per garantire regolarmente i collegamenti aerei, mediante contribuzione da parte del pubblico. Può accadere che questa remunerazione venga rifiutata solo se per loro scelta sono i vettori a esprimerla. Sempre che per le compagnie vi siano le condizioni di sopravvivenza nel dover operare questi voli con i collegati obblighi riportati negli strumenti amministrativi

La continuità territoriale ha lo spirito di mantenere per i beneficiari, cioe i residenti in questo caso della Sardegna, un prezzo del biglietto che non varia, perchè fissato nei bandi, indipendentemente da quando viene acquistato dal viaggiatore. Il tutto che sia a distanza di 11 mesi , oppure un giorno prima. Sempre che vi sia disponibilità. Diversamente, il libero mercato non puo’ garantire questo metodo, perchè per prassi attrae i passeggeri con tariffe interessanti a lunga distanza di tempo , ma sottodata i prezzi aumentano enormemente, proprio per coprire quello che è il rischio di impresa e arrivare al break-even. Non avendo il vantaggio della copertura parziale che garantisce la contribuzione pubblica. Il quale è variabile in particolare per l’oscillazione del costo del carburante, alla quale abbiamo assistito da sempre.

Perchè quindi è avvenuto il caso di Alghero, presumibilmente e’ per vari fattori:

  • i valori di contribuzione a compensazione non sono attualizzati alla condizione temporale che stiamo vivendo e che i vettori stanno subendo. II carburante in particolare ha particolari oscillazioni e spesso anche i singoli aeroporti possono avere prezzi praticati diversi da altri.
  • l’inadeguatezza della capacità da offrire in alcuni periodi dell’anno,
  • i bandi che spesso non sono efficaci.

In particolare nel periodo invernale potrebbe essere troppo larga la capacità offerta da un velivolo tipo l’A320, che offre tra i 171 e i 180 posti. Oppure un B737/800, che ne offre fino a 189. Diversamente una flessibilità potrebbe essere la condizione più adeguata e dimensionata all’effettiva richiesta da parte del mercato. Infatti, fatta eccezione per le Festività di Natale dove c’è’ domanda, come è noto da metà ottobre a metà dicembre, dalla fine della prima decade di gennaio e fino alla fine dell’orario invernale IATA, questi sono i periodi dove per il trasporto aereo c’è più criticità a riempire i velivoli. Non è escluso che un velivolo turboelica da 60/80 posti potrebbe essere la situazione efficace per l’ottimizzazione della capacità da immettere sul mercato. I tempi non variano più di tanto. Ad esempio sul caso di Alghero i 45 minuti a mezzo jet per raggiungere Roma Fiumicino potrebbero tradursi in 75 minuti con un turboelica, I voli per Milano Linate durano 50 minuti in media e salirebbero a 75-80 minuti.

Ovviamente, se questo si applicasse anche su Olbia, i tempi su Milano non varierebbero, quelli su Roma sarebbero minori vista la distanza inferiore rispetto a Alghero.

Il carburante ha invece prezzi variabili a causa della situazione internazionale del momento, ma pure per i volumi di vendita negli aeroporti, che spesso potrebbero quantificarsi in valori importanti.

L’aspetto temporale nell’efficacia dei bandi è un fattore importante. In questo ambito parliamo che la messa a bando, aggudicazione, stipula e messa in vendita dovrebbero ragionevolmente avvenire almeno con 12 mesi di anticipo rispetto alla data di scadenza del periodo in corso. Questo perchè la Sardegna , come altre regioni o località dove il turismo sono fattori molto importanti per l’economia dei territori, la necessità di commercializzare in anticipo prodotti in ambito nazionale e internazionale, è di estrema importanza . Proprio perchè i mercati devono essere influenzati dalle proposte di programmi turistici verso operatori da discutere e proporre nelle fiere di settore. Nella fattispecie di questo caso, l’aggiudicazione finale, stipula dell’atto amministrativo e messa in vendita avverrà nei primi giorni di febbraio, quando i voli devono iniziare il 17 dello stesso mese. E’ troppo tardi, oramai i programmi sono già stati preparati e contrattualizzati. Nell’ottica di essere competitivi sul mercato ciò doveva avvenire quanto meno tra giugno e agosto scorsi. Purtroppo, questo ha già indubbiamente favorito altri mercati mediterranei concorrenti come Spagna, Croazia, Grecia e Turchia.

Giocare le proprie carte in anticipo, offrire la giusta capacità, tutti questi fattori possono dare un attrattività sul mercato, anche per attirare i vettori che si dovranno assumere l’obbligo di operare questi collegamenti. In particolare per i soggetti privati, la condizione della redittività economica positiva è un fattore importante per la sopravvivenza. L’indicazione di un rischio di possibili perdite su un iniziativa commerciale, come ad esempio un advance booking di soli pochi giorni dall’inizio dei servizi è una condizone che porta a desistere immediatamente dal partecipare.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.