La Giordania incentiva i voli charter

il

Per promuovere le operazioni charter verso il Regno Hashemita, il Jordan Tourism Board ha aggiornato i nuovi incentivi per i voli charter per l’anno 2023, sussidi che saranno elargiti ai tour operator che utilizzano voli ITC secondo le seguenti condizioni: L’operatore che utilizza voli charter riceverà un sussidio di 80 dollari per passeggero che soggiorna per un periodo di almeno 6 notti in Giordania nei mesi di dicembre, gennaio, febbraio, giugno, luglio e agosto. Il sussidio sarà di 70 dollari per passeggero che resta per un minimo di 5 notti in Giordania nei mesi di dicembre, gennaio, febbraio, giugno, luglio e agosto. Il sussidio sarà invece di 50 dollari per passeggero che resta almeno 6 notti in Giordania nei mesi di marzo, aprile, maggio, settembre, ottobre e novembre Infine, il sussidio sarà di 40 dollari per passeggero che soggiorna per un minimo di 5 notti nei mesi di marzo, aprile, maggio, settembre, ottobre e novembre Eccetto per il periodo dal 15 dicembre al 15 gennaio, è richiesto un minimo di 3 voli charter continuativi come condizione per ottenere uno degli incentivi sopraindicati. Non è previso incentivo per passeggeri che soggiornano in Giordania meno di 5 notti.

da advtraining.it

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.