SAS raggiunge un accordo con due lessor per il Chapter 11


SAS raggiunge accordi con altri due locatori – conclude le negoziazioni con il locatore come parte del processo previsto dal Chapter 11

SAS AB (“SAS” o la “Società”) annuncia di aver raggiunto accordi con due ulteriori locatori, che rappresentano complessivamente 13 aeromobili, per modificare i termini dei contratti di locazione di aeromobili e attrezzature esistenti. Con questi accordi, SAS conclude le trattative con il locatore come parte del processo del Chapter 11. In totale, SAS ha raggiunto accordi con 15 locatori, in rappresentanza di 59 aeromobili. Attraverso i contratti di leasing modificati, SAS prevede di ottenere risparmi sui costi annuali previsti di almeno 1,0 miliardi di corone svedesi in riduzione delle spese di leasing degli aeromobili e delle voci di flusso di cassa annuali relative al finanziamento degli aeromobili. Ciò costituisce un passo importante nel raggiungimento dei 7,5 miliardi di corone svedesi in risparmi sui costi annuali entro l’anno fiscale 2026 nell’ambito del piano SAS FORWARD. I nuovi contratti di locazione modificati sono soggetti all’approvazione da parte del tribunale fallimentare degli Stati Uniti per il distretto meridionale di New York (il “Tribunale”) e alla conferma e all’entrata in vigore del piano di riorganizzazione nel processo del chapter 11.

Nell’ambito del piano di trasformazione aziendale completo di SAS, SAS FORWARD, SAS ha fissato un obiettivo di riduzione dei costi annuali di 7,5 miliardi di corone svedesi entro l’anno fiscale 2026, rispetto alla base di costo annuale per l’anno fiscale 2019. Una parte importante delle riduzioni dei costi mirate , almeno 1,0 miliardi di corone svedesi, si prevede di ottenere una riduzione delle spese di leasing degli aeromobili e delle voci del flusso di cassa annuale relative al finanziamento degli aeromobili.

Oggi, SAS annuncia che SAS ha stipulato accordi con altri due locatori – Air Lease Corporation e Jackson Square Aviation – che rappresentano 13 velivoli in totale, tra cui un velivolo wide body e dodici velivoli narrow body, oltre ad alcune apparecchiature ad essi correlate. Con questi accordi, SAS conclude le trattative con i locatori come parte del processo del capitolo 11, avendo raggiunto accordi con 15 locatori in totale, che rappresentano 59 aeromobili in totale, inclusi sette corpi larghi e 52 corpi stretti. Attraverso i contratti di leasing modificati, SAS prevede di ottenere risparmi sui costi annuali previsti di almeno 1,0 miliardi di corone svedesi in riduzione delle spese di leasing degli aeromobili e delle voci di flusso di cassa annuali relative al finanziamento degli aeromobili, come parte del piano SAS FORWARD.

Anko van der Werff, presidente e amministratore delegato di SAS, afferma:

“Siamo lieti di annunciare che abbiamo raggiunto un passo importante nel nostro processo del chapter 11, avendo concluso i negoziati con i noleggiatori di aeromobili. Attraverso questi accordi, prevediamo di raggiungere le nostre riduzioni mirate dei costi relativi al leasing annuale degli aeromobili e ai costi di finanziamento, il che costituisce un importante progresso nel raggiungimento dei nostri obiettivi generali nel piano SAS FORWARD. Siamo grati ai nostri locatori per aver lavorato in modo costruttivo con noi. Continuiamo a fare progressi nel nostro percorso di trasformazione e nel diventare una compagnia aerea più competitiva”.

Alla data di questo annuncio, SAS prevede che la sua flotta sarà presto composta da 134 aeromobili, di cui 35 contratti tramite terzi, 22 di proprietà di SAS e 77 soggetti a vari accordi di finanziamento. La flotta riconfigurata comprende 59 aeromobili che sono stati oggetto di ristrutturazione e 18 aeromobili con termini di contratto di leasing che sono stati determinati pari o migliori rispetto ai livelli di mercato.

Aggiornamento sul processo del capitolo 11 – Seconda tranche del finanziamento DIP di SAS
SAS sta compiendo progressi costanti nel suo processo del chapter 11 e continua a lavorare per completare il processo durante la seconda metà del 2023. Come indicato nella relazione di fine anno di SAS per l’anno fiscale 2022, la seconda tranche del debitore in possesso di SAS Il finanziamento (“DIP”), pari a USD 350 milioni, era previsto essere disponibile per l’utilizzo nel primo trimestre dell’anno fiscale 2023 (novembre 2022-gennaio 2023). SAS continua a lavorare per soddisfare determinate condizioni previste dal contratto di prestito a termine DIP per accedere alla seconda tranche del finanziamento DIP il prima possibile durante il secondo trimestre dell’anno fiscale 2023 (febbraio-aprile 2023). SAS continua a disporre di liquidità sufficiente per mantenere la propria operatività in attesa dell’utilizzo della seconda tranche del finanziamento DIP. SAS tornerà con le informazioni sui tempi dell’utilizzo e sui passaggi successivi nel processo del chpter 11 a tempo debito.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.