ITA Airways passerà da Volare a Miles&More? Cosa cambia, chi ci guadagna o perde?


Attualmente ITA Airways a livello di alleanze e’ parte di SkyTeam. Nel passato lo era anche Alitalia. Con il nuovo programma Volare , anziché con il Millemiglia , tra le due aerolinee ci sono differenze ampiamente sostanziali. In particolare per chi oggi vola ITA Airways, per chi fa parte di programmi fedeltà diversi, un esempio e’ Flying Blue, quello di Air France – KLM, ma pure di TAROM, Kenya Airways e Air Calin.

Infatti nel passato volando Alitalia e inserendo la propria tessera Flying Blue al momento dell’acquisto di un biglietto Alitalia , automaticamente venivano riconosciuti i benefit dei punti qualificanti xP. Oltre al compito di miglia secondo quanto erano quelle riconoscibili da Alitalia per quella/e tratta/e a seconda della classe di prenotazione tariffaria.

Oggi con ITA Airways questo non accade. Non e’ possibile inserire un altro programma , tranne SkyMiles di Delta Air Lines. Quindi e’ un alleanza a metà , con fortissime limitazioni e benefit difatti inesistenti, che per molti passeggeri non rendono la cosa fruttuosa. Diversamente da quanto , come già detto, accadeva con Alitalia.

Con il recente annuncio che Lufthansa si e’ fatta avanti per acquisire il 40% di ITA Airways, L’aerolinea italiana, se tutto andrà a buon fine, passerà come alleanza globale da SkyTeam a Star Alliance. E’ presumibile che anche Miles & More sarà il programma adottato dal vettore italiano e sicuramente L’aerolinea ne trarrà beneficio , come detto da Spohr quando parlava delle sinergie comuni e le economie di scala. Non solo l’aerolinea, ma anche i frequent travellers, i quali vedranno in pieno visti riconosciuti i benefit da ogni volo effettuato con il vettore italiano.

Quindi con l’entrata di Lufthansa non solo vi saranno benefici per il vettore nelle economie di scala al fine di ridurgli il CASK. Ma vi saranno integrazioni per i membri del programma per frequent flyer. E’ un fattore importante, perché in tanti, specie per chi viaggia molto troverà un interesse, in particolare perché ci sarà un ritorno, “la remunerazione” in miglia e segmenti per mantenere il proprio status o salire a quello superiore.

A questo punto, visti inesistenti i benefit per chi non e’ Volare, ma visto che in Italia ci sono moltissimi membri Flying Blue, piuttosto che SkyMiles, proprio perché negli anni la penetrazione di Air France – KLM e’ stata importante nel mercato corporate. Quindi in futuro si vedrà quale sarà la risposta del mercato a questo cambiamento di alleanza. E’ vero che sono in tanti i membri al programma Miles and More, vista l’elevata penetrazione commerciale del vettore tedesco in Italia, considerato il secondo di più importante in Europa dopo quello tedesco. Ma proprio il fatto che Air France-KLM ha molti clienti in Italia e che Flying Blue e’ visto come un programma più versatile rispetto a Miles and More, questo potrebbe causare un emorragia di Flyers che non guardano solo a viaggiare gratis come molti della stampa credono. Oppure quale escamotage mettere in pratica per farlo. Bensì sono i benefit i punti cardini importanti come l’accesso alle lounge, l’imbarco prioritario, i controlli di sicurezza separati e gli eventuali upgrade a bordo oppure nelle facilitazioni tariffarie per prendere un posto migliore con una spesa relativamente bassa. Tutti questi benefit fanno si che Flying Blue a confronto di Miles and More sia preferito. C’è’ chi ad esempio anche dalla sponda Star Alliance preferisce fidelizzarsi con quello di Turkish Airlines al posto di quello della galassia di aerolinee Lufthansa Group , perché a livello di bonus e’ sullo stesso piano più “handy” di quello tedesco e si raggiungono più velocemente migliori status rispetto all’altro.

La clientela corporate , che lo sia per necessità di lavoro oppure per un leisure di alto livello e’ da sempre “un barometro” molto tenuto d’occhio dagli analisti del revenue management dei vettori. Questo perché “il peso” dei biglietti e’ molto alto e il concetto di premiare chi porta più soldi nelle case dei vettori e’ un punto di attenzione prioritario.

Cosa accadrà’ quindi con l’arrivo di Miles and More… .

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.