Turkish Airlines produce un utile netto di 2,7 miliardi di dollari nel 2022

il

Turkish Airlines ha fatto questo annuncio:

L’industria aeronautica globale ha attraversato un anno di crescenti tensioni geopolitiche e pressioni inflazionistiche globali, affrontando problemi operativi a seguito della pandemia di Covid-19. Turkish Airlines ha chiuso il 2022 con un utile netto di 2,7 miliardi di dollari, distinguendosi dalla concorrenza grazie all’agilità operativa, all’ampia rete di voli e alla forza lavoro altamente qualificata mantenuta durante la pandemia. La nostra azienda è riuscita a completare il sesto trimestre consecutivo con un utile netto nonostante il difficile contesto operativo che persiste dal 2020.

Il fatturato totale della nostra azienda nel 2022 è stato di 18,4 miliardi di dollari, superando del 39% quello del 2019 e segnando un record. Costituendo il 20% dei ricavi totali, i ricavi cargo sono aumentati del 120% rispetto allo stesso periodo del 2019 e sono stati registrati a circa 3,7 miliardi di dollari.

Il presidente del consiglio di amministrazione e del comitato esecutivo di Turkish Airlines, prof. Il Dr. Ahmet Bolat ha dichiarato: “Come Turkish Airlines stiamo continuando a superare ogni ostacolo che incontriamo con i nostri 90 anni di esperienza. Ognuno dei nostri colleghi e il loro spirito di squadra hanno contribuito al nostro successo post-pandemia.

Con la responsabilità e la consapevolezza di essere la compagnia di bandiera, stiamo con la nostra nazione proprio come abbiamo fatto durante le crisi precedenti. All’indomani dei terremoti centrati a Kahramanmaraş il 6 febbraio, abbiamo utilizzato tutte le nostre risorse per operare oltre 2.400 voli al fine di trasportare nella regione 433mila squadre di ricerca e soccorso e 16mila tonnellate di materiali di soccorso evacuando 430mila dei nostri cittadini fino ad oggi.

Stiamo facendo la nostra parte quando si tratta di riparare le ferite causate dai terremoti che il nostro paese ha affrontato e continueremo a farlo mentre le conseguenze del disastro continuano a manifestarsi. Oltre all’aiuto in denaro di 2 miliardi di TL donato alla Presidenza del Ministero dell’Interno per i Disastri e la Gestione delle Emergenze (AFAD), abbiamo avviato il lavoro con il Ministero dell’Ambiente, dell’Urbanizzazione e del Cambiamento Climatico per fornire il supporto necessario per la costruzione di 1.000 case per i senzatetto a causa dei terremoti. Prevediamo inoltre di assumere 1.000 persone provenienti da 1.000 famiglie colpite dai terremoti”.

Con una delle flotte più giovani e moderne di 394 aeromobili, Turkish Airlines ha trasportato circa 72 milioni di passeggeri con un fattore di carico dell’85,8% nazionale e dell’80,1% internazionale. Nonostante le pressioni inflazionistiche su scala globale, la compagnia di bandiera ha mantenuto nel 2022 la sua efficace gestione dei costi, riducendo del 2% rispetto al 2019 i propri costi unitari escluso il carburante. affitto), che dimostra il potenziale di generazione di cassa della società, realizzato in $ 5,4 miliardi di dollari.

Secondo i dati pubblicati dalla IATA, l’Associazione internazionale del trasporto aereo, mentre la capacità globale di passeggeri aerei nel 2022 era del 28% inferiore a quella del 2019, Turkish Airlines è diventata la pioniera del settore superando la capacità del 2019 del 7,5%. In qualità di vettore di rete leader in Europa in termini di numero giornaliero di voli operati negli ultimi tre anni secondo l’Organizzazione europea per la sicurezza della navigazione aerea (EUROCONTROL), Turkish Airlines ha registrato un notevole successo su scala globale nel 2022 diventando il vettore di rete che offre più capacità di posti internazionali di qualsiasi altro. Come risultato degli investimenti del nostro paese nelle infrastrutture aeronautiche, l’aeroporto di Istanbul è stato anche l’aeroporto più trafficato d’Europa.

Quadruplicando la sua quota di mercato nel mercato del trasporto aereo di merci negli ultimi 10 anni, la nostra azienda ha rafforzato il suo successo classificandosi al quinto posto tra i principali vettori aerei di merci al mondo secondo i dati IATA del 2022. Dopo essersi trasferito a SMARTIST, il nuovo centro operativo cargo costruito con caratteristiche high-tech nell’aeroporto di Istanbul, Turkish Cargo punta a rafforzare ulteriormente la sua posizione tra i principali marchi di merci aviotrasportate del mondo.

Impiegando oltre 75mila dipendenti con le sue filiali, Turkish Airlines è al fianco della sua nazione in questo periodo difficile e continuerà a sventolare con orgoglio la bandiera di Türkiye nel 90° anniversario della sua fondazione e nel 100° anniversario della Repubblica di Türkiye.

Condividiamo sinceramente il dolore del nostro Paese, esprimiamo le nostre più sentite condoglianze per i nostri cittadini e auguriamo una pronta guarigione alle persone ferite dai terremoti.

Pubblicità

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.