Forlì : Aeroporto della Romagna SpA sottoscritta per oltre la metà del capitale. Mancano ancora investitori per completarla

#Forlì è sulla via di vedere un soggetto interessato concretamente alla gestione dell’aeroporto chiuso da quasi 5 anni. Orienta Partners aggiorna la stampa sullo stato di fatto della costituzione della società Aeroporto della Romagna SpA, che vuole presentarsi al bando di aggiudicazione dello scalo romagnolo. cinque sarebbero i soci, tra i quali proprio Orienta Partners che hanno sottoscritto si legge oltre la metà dei 3,1 milioni di € necessari per come somma minima per costituire la società. Infatti il limite minimo che ENAC impone è 3.098.000€.

Ma la raccolta di fondi non basta e si dice che ci siano dieci soggetti interessati a probabilmente investire. La quota minima è di 100000€, cioè poco più di un tre per cento. tutti soggetti locali a quanto pare e manca quindi quel partner specializzato forte che conosca il mercato. Da quel che si legge si  tratta di una cordata che all’atto che si costituirà sarà ampiamente frammentata e quindi sarà necessaria in total situazione o parziale di un patto di sindacato.

C’è da sottolineare, che un paio di soggetti che avevano spinto per questa società si sono già sfilati. Uno di questi il gruppo Luxury Living lo definiva un progetto al momento lontano da poter realizzato in quanto mancava di quelle specificità come persone del mestiere che fossero presenti tra gli azionisti e nella parte direttiva. Nonchè il business plan veniva definito come praticamente incompleto o non tagliato per la cosa. Negli ultimi tempi a metà settembre, qualche tempo prima che Luxury Living si sfilasse si era fatto il nome di Umberto Golinelli come possibile manager operativo della società, ma poi di questo non si è più saputo nulla.

E’ chiaro che per far ripartire un aeroporto come quello di Forlì, chiuso da quasi 5 anni e che a quanto pare al mercato non pare interessare un granchè oppure praticamente nulla, la cosa sia assolutamente difficoltosa e forse è proprio una di queste ragioni che ha fatto desistere l’industriale De Girolamo della Lotras. La Lotras gestisce al momento lo scalo merci ferroviario di Villa Selva ed è quindi l’unico che alla lontana si occupa tra gli investitori di trasporti.

#Luxuryliving #orientaParners #aeroportodellaromagna #forlì

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...