NORWEGIAN RIPORTA UN RISULTATO DI 168,64 MILIONI DI EURO NEL TERZO TRIMESTRE 2018

Norwegian ha riportato un risultato di 168,64 milioni di euro (1,6 miliardi di NOK al cambio odierno) nel terzo trimestre del 2018 (EBT – Earning Before Taxes). La compagnia continua a ridurre i suoi costi unitari nonostante una capacità di crescita del 33%. In futuro, la crescita diminuirà comportando una conseguente riduzione dei costi.

Il risultato netto del terzo trimestre è stato di 137,02 milioni di euro (1,3 miliardi di NOK), pari a un incremento del 18% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente (al netto delle tasse). I costi unitari della compagnia, escludendo il carburante, sono diminuiti del 10% in questo trimestre. Le entrate totali sono aumentate del 33%, arrivando a 1,41 miliardi di euro (13,4 miliardi di NOK). In totale, circa 11 milioni di passeggeri hanno scelto di viaggiare con Norwegian nel terzo trimestre, pari ad un incremento dell’11%. Il load factor rimane alto al 90,5% (91,7% lo scorso anno).

Norwegian ha investito significativamente in questi anni con l’apertura di nuove basi a livello internazionale e in nuovi mercati, l’assunzione di diverse migliaia di dipendenti – soprattutto piloti e cabin crew -, il lancio di numerose nuove rotte e l’incremento delle frequenze sulle rotte già consolidate. Grazie al forte slancio internazionale della compagnia, ad esempio, gli Stati Uniti rappresentano oggi il più importante mercato, dopo la Norvegia, in termini di ricavi totali.

“Sono davvero lieto di presentare i solidi risultati di questo trimestre con la riduzione dei costi unitari, nonostante la forte crescita della compagnia. In futuro, la crescita rallenterà e raccoglieremo i frutti degli importanti investimenti fatti in questi anni, a beneficio di clienti, dipendenti e azionisti. Tuttavia, non c’è dubbio che la forte competizione, gli elevati prezzi del carburante e un dollaro forte influiranno sull’intero settore dell’aviazione, rendendo ancora più importante la razionalizzazione delle nostre operazioni e la riduzione dei costi” – ha affermato l’amministratore delegato di Norwegian, Bjørn Kjos.

 

Una flotta moderna che riduce l’impatto ambientale e i costi

 

Norwegian ha una delle flotte più giovani e moderne del mondo con un’età media di soli 3,7 anni per aeromobile. Grazie alla sua flotta moderna, la compagnia ha ridotto le emissioni per passeggero del 30% dal 2008. Inoltre, è stata nominata la compagnia più green sulle rotte transatlantiche dall’International Council of Clean Transportation, istituto ambientale internazionale e indipendente.

“Il report dell’’International Council of Clean Transportation conferma che i nostri investimenti nelle più avanzate tecnologie disponibili sul mercato rappresentano la misura più importante che una compagnia aerea possa adottare a salvaguardia dell’ambiente. L’acquisto di nuovi aeromobili è una soluzione vincente per l’ambiente, i passeggeri e la compagnia stessa” – ha continuato Kjos.

Durante il terzo trimestre, Norwegian ha ricevuto un nuovo Boeing 787 – 9 Dreamliner e quattro Boeing 737 MAX 8. In totale, quest’anno Norwegian riceverà 11 Boeing 787-9 Dreamliner, 12 Boeing 737 MAX 8 e 2 Boeing 737-800, questi ultimi già consegnati.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.