BOLOGNA: NEL 2018 OTTO MILIONI E MEZZO DI PASSEGGERI (+3,8%)

Londra, Parigi e Catania le destinazioni preferite
Forte crescita a Dicembre, con circa 650 mila passeggeri (+7,8%)
Un altro anno record per l’Aeroporto Marconi di Bologna: nel 2018 i passeggeri totali
hanno raggiunto per la prima volta quota otto milioni e mezzo (per l’esattezza:
8.506.658*), con un incremento del 3,8% sul 2017. Nel dettaglio, i passeggeri su voli
internazionali sono stati 6.524.197 (+4,4%), mentre quelli su voli nazionali sono stati
1.975.283 (1,8%).
È questo il decimo anno consecutivo di crescita dei passeggeri per lo scalo emiliano,
a testimonianza di un sviluppo costante e consolidato nel tempo.
Domenica 19 agosto è risultato il giorno più “trafficato” dell’anno, con 32.195 passeggeri
tra arrivi e partenze.
Nell’arco dell’anno, sono stati sostanzialmente invariati (-0,2%) i movimenti aerei, a
quota 71.503*, mentre le merci trasportate per via aerea hanno registrato una flessione
del 3,3% sull’anno precedente, per un totale di 40.474 tonnellate.
Gli ottimi risultati dell’anno sono riferibili principalmente all’avvio di un’ampia serie di
nuovi voli di linea, sia nella stagione estiva che in quella invernale per: Amman (con
Ryanair), Atene (Aegean), Kaunas (Ryanair), Kiev (Ernest), Londra Luton (Ryanair),
Mykonos (Ryanair), Tiblisi (Georgian) e Vienna (LaudaMotion), cui si sono aggiunti
incrementi di frequenze di voli già esistenti per Amsterdam, Barcellona, Catania,
Francoforte e Mosca.
Le tre destinazioni preferite del 2018 sono state: Londra, con oltre 620 mila
passeggeri (considerando complessivamente gli aeroporti di Gatwick, Heathrow, Luton e
Stansted), Parigi, con oltre 400 mila passeggeri (tra gli aeroporti Charles De Gaulle e
Beauvais) e Catania (396 mila passeggeri). Tra le prime dieci destinazioni troviamo
inoltre, nell’ordine: Barcellona, Francoforte, Roma Fiumicino, Palermo, Madrid, Amsterdam
e Monaco.
Il mese di Dicembre ha registrato un forte incremento di passeggeri, che hanno
sfiorato quota 650 mila (646.982*) per una crescita del 7,8%. Positivi anche i movimenti
aerei, pari a 5.521* (+5,6%), mentre le merci trasportate per via aerea hanno segnato un
decremento del 5,9%, per un totale di 3.213 tonnellate.
*Nota: il dato comprende anche l’aviazione generale (voli “privati”), che non è invece presente negli altri dati
di dettaglio
Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.