Bologna : un bilancio 2018 con numeri mai visti. Nominato il nuovo CdA

il

La società Aeroporto di Bologna SpA, chiude il 2018 con i migliori risultati finanziari di sempre. Il fatturato, cresce del 15,1% con 114,1 milioni di €. L’EBITDA e’ pari a 38,7 milioni di € (+13,1%). L’utile netto consolidato a 17,9 milioni di € (+10,8%).

Il dividendo azionario sarà di 0,449€ per azione, in crescita del 14,5% ed un payout ratio del 95% circa. In totale, saranno dati agli azionisti 17,1 milioni di € dei 17,9 milioni maturati nell’esercizio 2018.

Dalla quotazione, la società ha visto un aumento del 150% degli utili e dell’80% dei margini.
Incoraggianti le dichiarazioni degli amministratori “Il 2018 si e’ chiuso molto bene ed il 2019 e’ partito sotto i migliori auspici” dichiara Enrico Postacchini – Presidente di AdB. Sui risultati, si esprime Nazareno Ventola AD di AdB “e’ una società patrimonialmente e finanziarmente molto sana, che e’ cresciuta negli anni”.
Il traffico passeggeri e’ cresciuto del 3,8%, passando da 8.198.102 del 2017 a 8.506.658 del 2018. Oltre tre quarti dei viaggiatori sono internazionali. Il resto vola su destinazioni italiane.
Nel 2018,  AdB ha incassato i pareri favorevoli da parte di ENAC e Ministero dell’Ambiente sul futuro sviluppo delle infrastrutture. Nel 2019 si attende il via libera della conferenza dei servizi e poi il lancio del bando per i lavori dell’espansione del terminal, nuovo parcheggio multipiano da 2000 posti auto, edificio cargo per DHL. Nel 2018, AdB ha investito 24 milioni di € e ne prevede altri 200 nei prossimi 5 anni.
Il People Mover di Marconi Express, previsto in partenza nei prossimi mesi e’ Un altra aspettativa importante per il gestore aeroportuale, che vede nell’infrastruttura un miglioramento della connettività tra aeroporto/voli e treni ad alta e media velocità. La diminuzione dei tempi di percorrenza dall’attuale bus al sistema automatico (scenderà da 25/35 minuti a 7 minuti e 20 secondi), allargherà la attrattivita’ dello scalo sui territori della catchment area, incrementandola decisamente.
Per quanto concerne il traffico, guardando al futuro breve “abbiamo a breve un nuovo volo per Philadelphia da giugno con American Airlines. E’ partito bene con ottimi risultati il collegamento con Helsinki di Finnair. Nel futuro avremo Tel Aviv con Ryanair per l’inverno” così dice Nazareno Ventola sull’argomento. Il Marconi ha visto partire anche voli per Stoccarda con Laudamotion, che si affianca al suo nuovo Vienna. Poi con Ryanair per Marsiglia, Podgorica, Kos, Crotone. Incrementi anche per Lufthansa su Francoforte, Georgian Airways su Tbilisi, Aegean su Atene, Ryanair su Londra Luton e Stansted, British Airways su Londra e SAS su Copenaghen. Sempre Ventola “se nel 2018 siamo cresciuti del 3,9%, nel 2019 la crescita sarà confermata e superiore al dato 2018”. Nuove rotte oltre a queste conosciute sono allo studio e Ventola si trincera “ preferiamo annunciarle di volta in volta, quando siamo certi di poterle comunicare. Comunque stiamo lavorando su nuovi collegamenti”.
La AdB ha anche un nuovo CdA per i prossimi 3 anni che avrà scadenza il 31/12/2021.
E’ composto da 9 consiglieri : Enrico Postacchini, Nazareno Ventola, Silvia Giannini, Eugenio Sidoli, Valerio Veronesi e Giada Grandi (candidati della lista 1). Poi Marco Trombone, Gennarino Tozzi e Laura Pascotto (candidati della lista 2).
Il collegio sindacale con Pietro Voci (Presidente), Samantha Gardin e Alessandro Bonita come Sindaci effettivi. Violetta Frasnedi e Alessia Bastiani  quali Sindaci Supplenti.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.