Air France – KLM chiudono il 2019 con un positivo per 1141 milioni di €. – 264 milioni sul 2018

il

RISULTATO 2019
Risultato operativo a 1.141 milioni di euro,  -0,9%, pressione sui ricavi delle unità di carico e una bolletta del carburante più elevata

 Crescita dei ricavi per tutte le aziende, con forti performance di Transavia e Maintenance
 Il costo unitario in valuta costante e il carburante si sono ridotti del -0,9%, nella parte migliore dell’intervallo di orientamento
 Risultato operativo a 1.141 milioni di euro, in calo di 264 milioni di euro rispetto allo scorso anno1
 Utile netto a 290 milioni di euro
 Rapporto debito / EBITDA netto a 1,5x, in linea con gli orientamenti
 Record di livelli di soddisfazione del cliente per Air France e di alto livello di stabilità per KLM
 Gruppo leader di compagnie aeree sulla sostenibilità nell’indice di sostenibilità Dow Jones
PROSPETTIVA
Tendenze commerciali
Dopo una buona performance dell’attività della rete passeggeri con entrate unitarie positive nel gennaio 2020, i recenti sviluppi relativi al Covid-19 hanno influenzato le prospettive della domanda, in particolare nella rete asiatica. Ciò si traduce in fattori di carico delle prenotazioni forward a lungo raggio in calo da febbraio a maggio 2020. Di conseguenza, il Gruppo prevede che i ricavi unitari a valuta costante diminuiranno per il primo trimestre 2020.
Anche l’attività Cargo è influenzata da Covid-19, previsto per mantenere la pressione sul fattore di carico e sulla resa nella prima parte del 2020.
Sulla base dell’annuncio del Gruppo relativo a Covid-19 (sospensione delle operazioni in Cina tra febbraio e marzo e possibile ripresa delle operazioni a partire da aprile 2020), l’impatto stimato di alto livello sul risultato operativo è compreso tra -150 e -200 milioni di euro per febbraio ad aprile 2020.
Orientamento per l’intero anno 2020
 Riduzione del costo unitario tra -1% e 0% a valuta e prezzo del carburante costanti
 Il Gruppo prevede investimenti in conto capitale per 3,6 miliardi di euro per il 2020
 Rapporto debito netto / EBITDA di circa 1,5x
La bolletta del carburante del 2020 dovrebbe diminuire di 300 milioni di euro rispetto al 2019 a 5,2 miliardi di euro, in base alla curva a termine del 14 febbraio 2020
Il Consiglio di amministrazione di Air France-KLM, presieduto da Anne-Marie Couderc, si è riunito il 19 febbraio 2020 per approvare il bilancio per l’intero esercizio 2019.
“Nel 2019, il gruppo Air France-KLM ha registrato un risultato operativo di 1.141 milioni di euro con un impatto sulla bolletta del carburante e una pressione sui ricavi delle unità cargo”, ha affermato Benjamin Smith, CEO del gruppo Air France-KLM. Nel corso dell’anno abbiamo rafforzato le nostre basi per costruire un campione europeo, in particolare attraverso l’ottimizzazione della flotta e il ripristino della fiducia che ha portato alla stabilità sociale e accordi di lavoro positivi presso Air France e nuovi accordi CLA presso KLM. Sono anche orgoglioso del fatto che il nostro Gruppo sia stato nuovamente ai vertici della classifica DJSI ed è riconosciuto come leader ambientale esperto e competente nel settore. A novembre, abbiamo delineato il nostro piano strategico con un ulteriore sostanziale incremento delle prestazioni finanziarie previste e iniziamo su questa traiettoria di 5 anni con una solida struttura finanziaria e solidi asset unici. ”
I risultati del 2018 e del 2019 sono stati rideterminati (con un impatto simile in entrambi gli anni) per un limitato cambiamento contabile della componentizzazione delle parti vita. Vedi le note al bilancio consolidato paragrafo 2, pagina 12-15 e pagina 9-10 del presente comunicato stampa

Air France-KLM Group

page1image1096562576

Fourth quarter

page1image1096567440

Full year

2019 Change

page1image1096575584

2019 Change 1

page1image1096581952

Passengers (thousands)
Passenger Unit revenue per ASK2 (€ cts) Operating result (€m)
Net income – Group part (€m)
Adj. operating free cash flow (€m)
Net debt at end of period (€m)

24,612 +0.6%

6.58 +0.6%

96 +43

156 +373

-501 -489

104,205 +2.7%

6.67 -0.2%

1,141 -264

290 -130

-385 -500

6,147 -17

1 Lo sciopero di Air France ha avuto un impatto di -335 milioni di euro sul risultato operativo dell’intero anno 2018
2 I ricavi delle unità passeggeri sono gli aggregati della rete passeggeri e i ricavi delle unità Transavia, che cambiano a valuta costante

Business Review
Rete: prestazioni resilienti da parte dei passeggeri e continue pressioni sul cargo nel quarto trimestre 2019

Network

Fourth quarter

page2image1108729232page2image1108729888

Full year

page2image1108733776page2image1108734320

2019 Change Changeconstant currency

2019 Change Changeconstant currency

page2image1108747424

Total revenues (€m)

Scheduled revenues (€m)

Operating result (€m)

5,756 5,499 38

+1.2% +1.8% -8

+0.0% +0.4% -22

23,272 22,251 749

+2.6% +2.4% -293

+1.5% +1.1% -256

I ricavi dell’intero anno 2019 sono aumentati dell’1,5% a valuta costante a 23,3 miliardi di euro, grazie alla crescita dell’attività di rete. Il risultato operativo è stato di 749 milioni di euro, con un decremento di 256 milioni di euro a valuta costante rispetto allo scorso anno, principalmente spiegato da un aumento della bolletta del carburante e con una buona performance dei costi unitari che ha compensato il calo dei ricavi delle unità cargo.
Rete di passeggeri: ricavi unitari nel quarto trimestre 2019 -0,2% come previsto, con una forte performance del domestico francese e del medio raggio.

Passenger network

page2image1108786160

Fourth quarter

page2image1108789296 page2image1108789952

Full year

page2image1108793984 page2image1108794560

2019                   Change                   Changeconstant currency

2019 Change Changeconstant currency

page2image1108808048

Passengers (thousands)

Capacity (ASK m)

Traffic (RPK m)
Load factor

Total passenger revenues (€m)

Scheduled passenger revenues (€m)

Unit revenue per ASK (€ cts)

21,346 +1.1%

74,723 +2.4%

64,941 +3.4%

86.9% +0.8 pt

5,197 +2.8% +1.8%

5,020 +3.5%  +2.3%

6.72 +1.1% -0.2%

 

page2image1108843200

87,624 +2.3%

299,606 +2.5%

263,499 +3.2%

87.9% +0.5 pt

21,119 +3.6% +2.5%

20,408 +3.4%    +2.1%

6.81 +0.8    -0.4%

 

page2image1108859632

Il quarto trimestre 2019 ha registrato una performance contrastata dalla rete a lungo raggio e un miglioramento
tendenza in A corto e medio raggio:

Le entrate unitarie della rete del Nord Atlantico sono diminuite del -2,8% nel quarto trimestre 2019 rispetto allo scorso anno, spiegato da un aumento del 5% della capacità di Air France-KLM e dalle misure adottate per difendere la quota di mercato su specifici flussi di traffico locale.
Le entrate unitarie della rete asiatica sono leggermente diminuite (-0,7%) nel quarto trimestre 2019, con una performance forte e continua nelle reti verso Giappone, Corea e India. Le prestazioni delle rotte verso la Grande Cina hanno continuato a essere frenate dall’attuale situazione geopolitica di Hong Kong.
La rete dei Caraibi e dell’Oceano Indiano ha continuato a registrare risultati solidi con un fatturato unitario del quarto trimestre al + 2,8%, supportato da una forte domanda nel tempo libero.
La rete Africa e Medio Oriente ha registrato un miglioramento delle entrate unitarie dell’1,8%, sostenuto da razionalizzazioni della rete in Medio Oriente.
La rete latinoamericana ha mostrato una tendenza in miglioramento ma ha continuato a registrare ricavi unitari negativi (-4,2%) poiché il contesto geopolitico ed economico è rimasto difficile in Argentina, Brasile e Cile.
La performance degli hub di medio raggio è stata forte con ricavi delle unità del quarto trimestre in crescita del 3,9%, sostenuti da una marcata moderazione nella crescita della capacità del settore.
2
 Gli effetti positivi delle misure di razionalizzazione nella rete della Francia domestica erano chiaramente visibili, con un conseguente miglioramento delle prestazioni nel quarto trimestre con ricavi unitari in aumento del 7,8%.
Cargo: prestazioni influenzate dal continuo squilibrio tra domanda e offerta nel quarto trimestre 2019

Cargo business

Fourth quarter

page3image1098153040

Full year

page3image1003440976 page3image1003441696 page3image1003442224

2019 Change Changeconstant currency

2019 Change Changeconstant currency

page3image1004101632

Tons (thousands)

Capacity (ATK m)

Traffic (RTK m)

Load factor

Total Cargo revenues (€m)

Scheduled cargo revenues (€m)

Unit revenue per ATK (€ cts )

 

288 -5.0%

3,714 +2.3%

2,208 -4.9%

59.5% -4.5 pt

559 -12.0%-13.7%

479 -13.5%-15.3%

12.91 -15.4%-17.1%

 

page3image1109440560

 

 

 

1,110 -2.3%

14,609 +1.7%

8,467 -2.2%

58.0%-2.3 pt

2,153 -5.9% -7.8%

1,843 -7.3% -9.1%

12.62-8.9%-10.7%

 

 

 

page3image1109458544

I ricavi unitari del quarto trimestre 2019 sono rimasti sotto forte pressione e sono diminuiti del 17,1% rispetto allo scorso anno a valuta costante. Misure efficaci di controllo dei costi hanno in parte mitigato l’impatto negativo del contributo Cargo sui risultati della rete.
Le sostanziali aggiunte di capacità del settore Cargo nel 2019 hanno portato alla peggiore tendenza del traffico rispetto alla capacità degli ultimi 10 anni, trainata da strategie di crescita opportunistiche dopo il forte mercato Cargo nella seconda metà del 2017 e per l’intero anno 2018, causando una sovraccapacità sostanziale (pancia), in particolare sulle rotte del Nord Atlantico.
Dal lato della domanda, alla fine dell’anno i volumi del trasporto aereo in tutto il mondo sono diminuiti per 14 mesi consecutivi, a causa delle incertezze geo-politiche che hanno determinato una debole domanda globale di trasporto aereo, tensioni commerciali che hanno avuto un impatto soprattutto sui volumi ex Asia e un forte calo della domanda dall’industria automobilistica.
In questo contesto, la quota di mercato di Air France-KLM Cargo si è dimostrata resiliente, con la crescita realizzata in flussi alternativi mitigando in parte le perdite ex Asia.
La strategia Cargo del Gruppo è focalizzata sul mantenimento e sull’aumento dei fattori di carico ove possibile e sull’approccio proattivo alle nuove opportunità di guadagno. È stato istituito un nuovo piano d’azione per le entrate per il 2020 per realizzare entrate incrementali.

Transavia: ottime prestazioni nel quarto trimestre del 2019 e forte domanda in entrambi i mercati nazionali

Transavia

Fourth quarter

Full year

2019 Change

2019 Change

Passengers (thousands)

Capacity (ASK m)

Traffic (RPK m)

Load factor

Total passenger revenues (€m)

Unit revenue per ASK (€ cts)

Unit cost per ASK (€ cts)

Operating result (€m)

 

 

 

3,266 -2.6%

6,640 -2.6%

6,064-2.2%

91.3%+0.4 pt

338 +10.8%

4.9 +10.2%

5.38+4.8%

-27+15

 

 

 

16,581 +4.8%

32,867 +6.5%

30,303 +6.7%

92.2% +0.2 pt

1,744 +9.3%

5.34 +3.0%

4.94 +4.8%

131 -14

Come anticipato, la crescita della capacità è stata leggermente negativa nel quarto trimestre 2019 al -2,6% a causa dell’aumento della formazione in cabina di pilotaggio necessaria per prepararsi alla crescita futura in Transavia Francia.
Transavia ha conseguito una buona performance dei ricavi unitari nel quarto trimestre 2019 con un aumento del 10,2% rispetto allo scorso anno, nel contesto della moderazione della capacità unita a una forte domanda in entrambi i mercati nazionali.
I ricavi unitari per l’intero anno 2019 sono aumentati del 3,0% rispetto allo scorso anno, a causa della forte domanda sia in Francia che nei Paesi Bassi. Per l’intero anno 2019, i ricavi sono cresciuti del 9,3% rispetto allo scorso anno per una crescita della capacità del 6,5%.
Il costo unitario Transavia per l’intero anno è aumentato del 2,7% a combustibile e valuta costanti, spiegato da un aumento dei costi relativi alla flotta e alle prestazioni.
Il margine operativo dell’intero anno si è attestato al 7,5%, con un risultato operativo assoluto di 131 milioni di euro, in calo di 14 milioni di euro rispetto allo scorso anno.

Solida tendenza nei margini di attività di manutenzione nel 2019

Maintenance

page4image1109561392

Fourth quarter

page4image1109565232 page4image1109566096

Full year

page4image1109570416page4image1109571008

2019   Change   Changeconstant currency

page4image1107679280

2019 Change Changeconstant currency

Total revenues (€m)

Third-party revenues (€m)

Operating result (€m)

Operating margin (%)

1,163 -3.6%

515 +5.1% +1.0%

90    43  39

7.7% +3.8 pt +3.6 pt

page4image1107716704

 

 

4,617+6.2%

2,138 +11.3%+5.8%

260 46 27

5.6%+0.7 pt+0.4 pt

 

 

Il risultato operativo del quarto trimestre è stato di 90 milioni di euro, con un incremento di 43 milioni di euro, sostenuto principalmente dall’aumento dell’attività del motore per conto terzi.
I ricavi dell’intero anno 2019 sono aumentati rispetto allo scorso anno con ricavi di terzi in aumento dell’11,3% e del 5,8% a valuta costante, una continuazione del trend di crescita sostenuto dall’afflusso di nuovi contratti. Il risultato operativo dell’intero anno 2019 è stato di 260 milioni di euro, con un incremento di 46 milioni di euro, supportato da contributi positivi di tutti i settori di attività: cellula, motori e componenti. L’attenzione incessante da parte dei team sui tempi di risposta e sull’efficienza dei costi ha guidato questi miglioramenti del margine.
Il portafoglio ordini di manutenzione era pari a 11,5 miliardi di dollari al 31 dicembre 2019, stabile l’anno scorso.

Gruppo Air France-KLM: risultato operativo dell’intero anno 2019 a 1.141 milioni di euro con misure di efficienza dei costi compensate dalla pressione sui ricavi delle unità di carico e da un aumento della bolletta del carburante

Fourth quarter

page5image1094695600page5image1096903440

Full year

page5image1096954656page5image1096955424

2019 Change Change constant currency

page5image1096959008page5image1096948576

2019 Change Changeconstant currency

page5image1097425616page5image1097426224

Capacity (ASK m)
Traffic (RPK m)
Passenger unit revenue per ASK (€ cts)

Group unit revenue per ASK (€ cts)

Group unit cost per ASK (€ cts) at constant fuel

81,363+2.0%

71,005+2.9%

6.58+1.7%+0.6%

7.16-0.1% -1.1%

7.05-0.5% -1.5%

 

 

 

 

 

332,473 +2.9%

293,802 +3.5%

6.67 +0.9%-0.2%

7.22 -0.0%-1.2%

6.88 +0.5 -0.9%

 

 

Revenues (€m)
EBITDA (€m)
Operating result (€m)

Operating margin (%)
Net income – Group part (€m)

page5image1097481520page5image1097480688

6,618+1.9%+0.5%

867+8.2%+6.1%

96+81.1%+35.9%

1.5% +0.6 pt+0.4 pt

156+373

 

 

 

 

page5image1097498560page5image1097498976

27,189+3.7%+2.2%

4,128-3.8%  -3.3%

1,141-18.8%-17.7%

4.2%-1.2 pt-1.0 p

290-130

 

  t

2018 and 2019 results restated (with a similar impact in both years) for LLP componentization accounting change. For details see statements paragraph 2, page 12-15

Nell’intero anno 2019, il gruppo Air France-KLM ha registrato un risultato operativo di 1.141 milioni di euro, in calo del 18,8% rispetto allo scorso anno, influenzato da un ambiente commerciale difficile e da una bolletta del carburante più elevata.
L’utile netto è stato di 290 milioni di euro nel 2019, con un decremento di 130 milioni di euro rispetto allo scorso anno.
La bolletta del carburante inclusa la copertura era di 5.511 milioni di euro nel 2019, con un aumento di 550 milioni di euro. Questo aumento è principalmente spiegato da un utile di copertura di 50 milioni di euro quest’anno rispetto a un utile di copertura di 650 milioni di euro dell’anno scorso.
Le valute hanno avuto un impatto positivo di 367 milioni di euro sui ricavi e un effetto negativo di 122 milioni di euro sui costi (ex carburante) inclusa la copertura valutaria nel 2019.
Il costo unitario del quarto trimestre 2019 è diminuito dell’1,5%, offrendo un miglioramento del -0,9% per l’intero anno 2019, in linea con le indicazioni
Su base valutaria e di prezzo del carburante costanti, i costi unitari sono diminuiti dell’1,5% nel quarto trimestre 2019, con le prime realizzazioni di misure di efficienza dei costi in Air France.
I costi netti del personale del Gruppo sono aumentati del 4,9% nel 2019 rispetto allo scorso anno, spiegato da ulteriori assunzioni in risposta alla crescita della capacità e all’impatto dell’implementazione dell’accordo sui salari per il personale di Air France e KLM. Il numero medio di ETP (a tempo pieno equivalente) nel 2019 è aumentato di 1.400 rispetto allo scorso anno, inclusi altri 550 piloti e 500 membri dell’equipaggio di cabina. La produttività misurata in ASK per ETP è aumentata dell’1,2% nel 2019.

Indebitamento netto stabile e coefficiente di leva finanziaria con orientamento per l’intero anno di 1,5x

In € million

Fourth quarter

Full year

2019 Change

page6image1108232848

2019 Change

page6image1108235600

Cash flow before change in WCR and Voluntary DeparturePlans, continuing operations (€m)

Cash out related to Voluntary Departure Plans (€m) Change in Working Capital Requirement (WCR) (€m)Net cash flow from operating activities (€m)
Net investments* (€m)

Operating free cash flow (€m)

Repayment of lease debt

Adjusted operating free cash flow**

814 +167

0 +0

63 -183

877 -16-

1,118  -449

-241  -465

-260 -24-

501 -489

3,795 +253

-35 -35

135 -121

3,895 97

-3,272 -561

623 -464

-1,008 -36-

385 -500

* Somma di “Acquisto di immobili, impianti e macchinari e attività immateriali” e “Proventi da cessione di immobili, impianti e macchinari e attività immateriali” come indicato nel rendiconto finanziario consolidato.
** Il “Flusso di cassa libero operativo rettificato” opera il flusso di cassa libero dopo aver dedotto il rimborso del debito del leasing.
Flusso di cassa libero operativo rettificato a -385 milioni di euro
Il Gruppo ha generato un flusso di cassa libero operativo rettificato di -385 milioni di euro, in calo di 500 milioni di euro rispetto allo scorso anno, principalmente spiegato da maggiori investimenti netti nel 2019.
Il debito per leasing ammonta a 4.120 milioni di euro, con una riduzione di 415 milioni di euro rispetto alla fine del 2018.
Indebitamento netto stabile

Net debt stable

In € million

 

page6image1111117824page6image1111118688page6image1111120208

 

31 Dec 201931 Dec 2018

page6image1111125440page6image1111126032page6image1111127568

Net debt 6,1476,164

EBITDA trailing 12 months 4,1284,293

 

 

page6image1111135856page6image1111136400page6image1111136992page6image1111137616page6image1111139216

Net debt/EBITDA trailing 12 months

1.5 x 1.4 xL’indebitamento finanziario netto del Gruppo era pari a 6.147 milioni di euro al 31 dicembre 2019, che è paragonabile allo scorso anno. Il rapporto debito netto / EBITDA era pari a 1,5x al 31 dicembre 2019, un leggero aumento spiegato dalla riduzione dell’EBITDA.
Entrambe le compagnie aeree hanno migliorato i loro risultati nel quarto trimestre 2019, con misure di efficienza in termini di costi pagate per Air France, con un aumento del margine di + 0,8pt

 

Fourth quarter

Full year

page6image1110274096

2019 Change

page6image1110217792

page6image1110219824

2019 Change

Air France Group Operating result (€m)

Operating margin (%)

KLM Group Operating result (€m)

Operating margin (%)

-19 -0.5%

119 4.4%

+30 +0.8 pt

+7 +0.2 pt

page6image1110258400

280 1.7%

853 7.7%

-41 -0.3 pt

-238 -2.3 pt

Prospettiva
Tendenze commerciali
Dopo una buona performance dell’attività della Rete Passeggeri con entrate unitarie positive nel gennaio 2020, i recenti sviluppi per quanto riguarda il Covid-19 hanno influenzato le prospettive della domanda, specialmente nella rete asiatica. Ciò si traduce in fattori di carico delle prenotazioni a lungo termine in calo da febbraio a maggio 2020. Di conseguenza, il Gruppo prevede che i ricavi unitari a valuta costante diminuiranno per il primo trimestre 2020.
Anche l’attività Cargo è influenzata da Covid-19, previsto per mantenere la pressione sul fattore di carico e sulla resa nella prima parte del 2020.
Sulla base dell’annuncio del Gruppo relativo a Covid-19 (sospensione delle operazioni in Cina tra febbraio e marzo e possibile ripresa delle operazioni a partire da aprile 20201), l’impatto stimato di alto livello sul risultato operativo è compreso tra -150 e -200 milioni di euro per febbraio ad aprile 2020.
Questo impatto sul risultato operativo è stimato come la somma della perdita di entrate associata dovuta alla sospensione delle operazioni in Cina per passeggeri e merci, impatto negativo per il collegamento del traffico e debolezza nel resto dell’Asia e risparmi sui costi variabili in quanto finora non è stata presa in considerazione alcuna riassegnazione .
Orientamento per l’intero anno 2020
Capacità:
Attività della rete di passeggeri: nel 2020 il gruppo Air France-KLM prevede di aumentare selettivamente la capacità dal 2% al 3% rispetto al 2019. Si prevede che le implicazioni della capacità dovute alle sospensioni di volo correlate a Covid-19 riducano la crescita della capacità al di sotto o al di sotto del fascia bassa di questa gamma guidata.
Transavia: continuare a crescere a un ritmo sostenuto dal 4% al 6% nel 2020, con una crescita di circa il 10% prevista in Francia e una crescita limitata per Transavia Paesi Bassi alla luce dei limiti di capacità negli aeroporti olandesi.
Carburante:
La bolletta del carburante del 2020 dovrebbe diminuire di 300 milioni di euro rispetto al 2019 a 5,2 miliardi di euro, sulla base della curva a termine del 14 febbraio 2020.2
Costo unitario:
Il Gruppo perseguirà iniziative per ridurre i costi unitari, con una riduzione mirata per il 2020 compresa tra -1% e 0% a valuta e prezzo del carburante costanti. Implicazioni di costo negative relative al Covid-19 previste a causa della crescita della capacità inferiore al previsto e dei costi di interruzione.
Capex:
Il Gruppo prevede investimenti in conto capitale per 3,6 miliardi di euro per il 2020.
Leva:
Air France-KLM punta a un rapporto debito netto / EBITDA di circa 1,5 volte.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.